20
marzo

Soliti ignoti vs Striscia la Notizia: la nuova sfida dell’access prime time

Striscia la Notizia - Servizio su droga ai minorenni

Striscia la Notizia - Servizio su droga ai minorenni

Nuova stagione e nuova sfida tv. Da questa sera, l’access prime time sarà protagonista dello scontro tra il ritorno dei Soliti Ignoti di Amadeus su Rai1 e l’appuntamento con Ficarra e Picone, padroni di casa di Striscia la Notizia. A questi si aggiungono (ma non danno troppo fastidio) le puntate dello show di FiorelloEdicola Fiore, con contenuti inediti rispetto alla messa in onda del mattino (20.30 Skyuno e Tv8).

Soliti Ignoti – Il ritorno

Dopo l’uscita di scena di Affari Tuoi, l’ammiraglia di viale Mazzini torna a puntare sul gioco delle identità nascoste condotto per cinque stagioni (non consecutive) da Fabrizio Frizzi, l’ultima nel febbraio del 2012. Amadeus, il nuovo volto del “dopo-tiggì”, dal Teatro delle Vittorie di Roma -lo stesso in cui si registrava il gioco dei pacchi- guiderà nelle indagini i concorrenti. Uno per puntata, saranno alle prese con gli abbinamenti degli “ignoti” presenti in studio, nel tentativo di aggiudicarsi il montepremi di 250.000 euro. Il programma dedicato a chiunque sia dotato di un buono spirito di osservazione, è prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy, ed è basato sul formato americano Identity. In regia ci sarà Stefano Mignucci.

Striscia la Notizia

Leader negli ascolti per questa fascia oraria, prosegue il suo periodo d’oro il tg satirico di Antonio Ricci, che nonostante abbia sulle spalle ben 29 edizioni, continua a confermarsi tra “gli irrinunciabili” in casa Mediaset. In particolare, questa sera ci regala una delle sue specialità: la consegna del Tapiro a Gabriel Garko, visibilmente attapirato. Inoltre, la trasmissione, condotta dal duo di comici siciliani, non perde di vista le tante inchieste e denunce, provenienti da tutte le regioni italiane, e continuerà a tenere compagnia fino alle soglie dell’estate.

Edicola Fiore della sera

Quale occasione migliore della Giornata mondiale della felicità? Oggi sul piccolo schermo, post-trasloco nella nuova location di Vigna Clara, è ripresa anche la rassegna stampa del buonumore, capitanata da Fiorello insieme a Stefano Meloccaro e a tutti gli amici del bar. E al telefono una strepitosa Gabriella Germani anche in versione Angela Merkel. Nella “versione lunga” dell’Edicola serale, si rivede per intero la puntata del mattino e in aggiunta si gode di alcuni ulteriori contributi non ancora andati in onda, passando da alcuni sketch con gli ospiti a momenti del dietro le quinte. E per alcuni “nuovi vicini” che si aggiungono al cast, dal fiorista della piazza al prete della parrocchia, o a Danti dei Two Fingerz in diretta da Milano, si sono invece presi una pausa sia lo storico Agonia (per motivi di salute) sia la vocalist Silvia Aprile.

Chi vincerà la sfida degli ascolti?

A seguito del crollo, in questa fascia oraria, della rete diretta da Andrea Fabiano (qui i dati di venerdì scorso) fino alla discesa sotto al 15% di share, non sembra una così ardua impresa tornare a raggiungere risultati più incoraggianti. Dall’altra parte, a Cologno Monzese, i nuovi sfidanti non destano particolari preoccupazioni.

Fuori gara il rientro di Fiorello sulla già affollata piazza dell’ora di cena in tv (sino ad ora sotto il 2% di share), così come il Dalla Vostra Parte di Rete 4, l’Otto e Mezzo de La7 e il breve segmento Rai Dire Nius di Rai2.



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus - Soliti Ignoti
Pagelle TV della Settimana (15-21/05/2017). Promossi Soliti Ignoti e Cose da non Chiedere. Bocciati l’epic fail di Sky su Twin Peaks e Sgarbi


Avanti un altro
PRESERALE, TG E ACCESS: RAI 1 E CANALE 5 IN EQUILIBRIO SU TRE FRONTI. QUANTO DURERA’?


Ezio Greggio e Enzo Iacchetti
Striscia precisa: durata pressochè identica del tg di Ricci e I Soliti Ignoti


Striscia la Notizia
Striscia parte bene con Greggio e Iacchetti. Buona la prima per le nuove Veline

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.