10
marzo

Amici 2017, daytime 10 marzo. Boosta a Michele Perniola: “Devi rafforzare il tuo carattere”

Amici - Riccardo Marcuzzo

Amici - Riccardo Marcuzzo

Nella scuola di Amici 2017 fervono i preparativi per lo Speciale di domani. Fra Prof di canto dispensatori di consigli (a dir poco) bizzarri e maestri di ballo in vena di dichiarazioni di stima, qualcuno deve fare i conti con critiche inaspettate.

Amici 2017, il biglietto da visita di Riccardo

Fra le canzoni inserite nel suo biglietto da visita, Riccardo Marcuzzo pone l’accento sul brano E penso a te di Lucio Battisti: “Delle cover che mi sono state assegnate, è quella che mi rispecchia di più”. Rudy Zerbi, dopo averne ascoltato l’interpretazione, dichiara compiaciuto: “A me piace molto”.

Amici 2017, l’insicurezza di Sebastian

Il maestro Emanuel Lo vuole vedere qualcosa in più da Sebastian Melo Taveira. “A volte ti perdi, tu sei uno di quelli che è altalenante nel racconto”, dice l’insegnante dopo aver controllato la coreografia affidatagli. “Il mio gran difetto è la vergogna”, ammette il ballerino, con una punta di rammarico. Pronta la replica di Emanuel: “Devi usare la Sala Prove proprio per sbloccare questa cosa qua”.

Amici 2017, caratteri da rafforzare

Boosta ha qualcosa da ridire sulla personalità di Michele Perniola. “Ti devi rafforzare a livello di carattere”, dichiara il Prof, che ha notato in lui una certa ostilità nei confronti delle critiche. Per poi proseguire: “Devi accettare che si possa sbagliare e devi esserne contento, perché sbagliando si può far di meglio”. L’allievo conviene con il maestro: “Sto migliorando anche da questo punto di vista”.

Amici 2017, dichiarazioni di stima

Veronica Peparini e Kledi sono sicuri del passaggio al Serale di Andreas Muller e Oliviero Bifulco. Mentre la coreografa ribadisce ad Andreas di essere orgogliosa di lui (“Sono fiera del percorso che hai fatto”), Kledi si dice enormemente soddisfatto dei miglioramenti ottenuti da Oliviero nella sua disciplina: “Hai tutte le carte in regola”, dichiara il maestro. Per poi incalzare: “Secondo me fai una bellissima figura”.

Amici 2017, i consigli di Braga

Per la serie “I Consigli di Braga”, va in onda il capitolo “I cinque tibetani”. Insoddisfatto della performance di Shady Fatin Cherkaoui, il maestro le consiglia di realizzare quotidianamente una serie di esercizi a metà fra lo stretching e l’aerobica. “Può sembrarti una ca*zata, ma in realtà non lo è”, precisa il docente, asserendo subito dopo: “Ti aiuta a metterti in riga e a riportarti al punto di partenza”.

Amici 2017, lo sfogo di Simone

Veronica Peparini vuole essere onesta con Simone Frazzetta. Pur apprezzando il suo stile, la maestra sottolinea come l’allievo non sia tra i suoi preferiti: “Su di te ho ancora qualche dubbio. Questo te lo dico anche per farti stare con i piedi per terra”. Le parole dell’insegnante provocano nel ragazzo una scia di malessere, che cerca di portare in superficie, non appena terminate le prove: “Dovrei essere un po’ più forte, non è colpa mia, io sono così”. La docente, dal canto suo, crede che Simone debba cambiare atteggiamento, cercando di esprimere le proprie emozioni non solo con la danza, ma anche attraverso le parole. “Spero di piacere ai coach”, dice il ragazzo a fine lezione, con un accenno di sorriso in bocca. “Devi continuare a pensare questo, come tuo punto di arrivo”, lo incoraggia la coreografa.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Amici, De Filippi saluta Mike Bird
Amici 2017, daytime 22 maggio. I commenti dei finalisti


Federica Carta
Amici 2017, daytime 19 maggio. Riccardo ha paura del futuro


Andreas
Amici 2017, daytime 18 maggio. Riccardo parla al telefono con suo padre


Amici squadra blu
Amici 2017, daytime 17 maggio. Ambra paragona Federica alla Pausini degli esordi, Le Deva nella scuola – Video

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.