2
marzo

Dark, la prima serie originale tedesca di Netflix

Il panel di Dark

La nostra generazione ha una sete di idee nuove, di nuovi approcci al racconto, e penso che Netflix dia la risposta a questa sete [...] E’ fantastico far parte di questa era pionieristica. E’ come il passaggio dalla tv in bianco e nero a quella a colori“.

Parla così il produttore di Dark, Quirin Berg, ai giornalisti europei, giunti a Berlino per saperne di più sulla programmazione futura di Netflix. Tra le novità spicca proprio Dark, prima serie originale tedesca (qui le info sulla prima serie spagnola). All’appuntamento See What’s Next sono presenti il regista Baran Bo Odar, la sceneggiatrice Jantje Friese e i produttori Justyna Muesch e Quirin Berg e Max Wiedemann, già dietro al successo del film Le Vite degli Altri).

La storia è quella di una piccola cittadina tedesca dove la scomparsa di due bambini fa emergere la doppia vita e le relazioni complicate di quattro famiglie. Episodio dopo episodio, si capisce che queste famiglie sono legate mediante un fenomeno che va oltre il tempo e lo spazio, rivela Jantje Friese.

Interpellato, il regista Baran Bo Odar, invece, tesse ancora le lodi di Netflix:

Abbiamo avuto piena libertà creativa. E’ quando si ha carta bianca che si possono sviluppare grandi serie come I Soprano e Mad Men e non quando si mettono paletti [...] La grande differenza tra Netflix e un’emittente è che ci hanno detto: ‘Non conosciamo gli attori tedeschi prendete quelli che ritenete più giusti per il ruolo’. Così abbiamo potuto fare un vero casting e c’è voluto tanto perchè avevamo 72 ruoli principali da assegnare“.

Sulla differenza tra una serie Netflix tedesca e una qualsiasi altra produzione a puntate teutonica, Berg dichiara:

Questa serie viene prodotta a livello locale ma funzionerà a livello globale. E’ film molto lungo, 150 giornate di riprese e oltre 100 ruoli. Per realizzarla occorreva la forza di un centometrista ma anche la resistenza di un maratoneta“.

Justyna Muesch spiega come anche la modalità di fruizione ‘binge watching’ influisca sul prodotto in quanto alcune questioni possono essere risolte o riprese nell’arco di diversi episodi mentre nella televisione tradizionale hai precise scadenze temporali da rispettare.

Dark sarà visibile su Netflix dalla fine del 2017.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


13 Reasons Why
Tredici: Netflix rivisita il teen drama, con l’asciutto e avvincente realismo della sofferenza adolescenziale


Iron Fist
Iron Fist: l’ultimo Difensore arriva su Netflix ma non convince


Uzo Aduba, Kate Mulgrew, Britt Robertson, Chelsea Handler
Ragazze Netflix


Bob Odenkirk e Ted Sarandos 5
Uzo Aduba (Orange is the New Black) e Bob Odenkirk (Breaking Bad e Better Call Saul): ‘Dovevamo partecipare solo a pochi episodi…’

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.