22
febbraio

Luciana Littizzetto a DM: “Non ho mai firmato esclusive nella mia carriera. Uno show tutto mio? Sto bene dove sto”

Luciana Littizzetto

Luciana Littizzetto

Il suo monologo è l’appuntamento fisso della domenica sera di Rai3 ma da tre anni a questa parte Luciana Littizzetto ha intrapreso una nuova avventura professionale dietro al bancone di Italia’s got talent (qui le novità dell’ottava edizione). Un ruolo da giurata, ben diverso da quello di spalla comica, che le consente di mostrare anche un altro lato della sua personalità. Ce lo racconta lei stessa in questa intervista, in cui parla altresì della mancata esclusiva con la Rai e dà dei divertenti nomignoli ai suoi colleghi. DavideMaggio.it ha incontrato Luciana Littizzetto.

Luciana, terzo anno ad Italia’s got talent…

Terzo anno, terza stagione, i soliti quattro cretini ma concorrenti sempre diversi (anche) con delle specialità nuove e dei talenti a volte mozzafiato.

Quest’anno sarà ospite Fabio Fazio…

Gli ho detto: “Vuoi venire una volta?”. Mi aspettavo mi dicesse di no e invece è venuto. Si è trovato bene perchè lui è anche uno molto spiritoso, è stato al gioco inserendosi perfettamente nella dinamica della trasmissione.

Si è messo dietro al bancone con voi?

No, fuori.

Si è esibito?

Quasi! Lui poi è molto bravo a fare le imitazioni.

Fare Italia’s got talent su Tv8 e Che Tempo Che Fa su Rai3 è una scelta dettata da tue motivazioni professionali o è la Rai che non ti chiede l’esclusiva?

Ah come siete sempre furbetti, voi DavidiMaggi! Io non ho mai firmato esclusive nella mia carriera professionale perchè mi sembra che per quello che faccio io, per il mio mestiere, sia meglio essere liberi. Poi sono cose molto diverse tra loro, anche la realtà di Sky è una realtà diversa rispetto alla Rai. Si tratta di due esperienze parallele che non si intersecano.

E sabato sei a C’è Posta…

Credo, perchè non sai mai come Maria monta le cose. Penso di sì. Non lo so, non gliel’ho ancora chiesto (è ufficiale la sua presenza, ndDM).

Qual è il momento che più ti ha colpito quest’anno (senza fare spoiler)?

Io non sono mai tanto contenta quando ci sono bambini perchè ho sempre paura che nel momento in cui li fermi, dici no, stiano male, siano più fragili. E, invece, abbiamo avuto dei bambini fantastici, spiritosi da matti che ci hanno veramente fatto divertire, alcuni veramente talentuosi. Inoltre, ci sono state tante esibizioni canore emozionanti, davvero.

Italia’s got talent dà l’idea di aver rappresentato in qualche modo un salto nella tua carriera: da comica che rompe gli schemi a donna, mamma.

Non è stata una scelta, è andata così. Da Fazio evidentemente fai la satira, ti trovi in una posizione diversa, qua devi giudicare e il movimento d’animo del giudizio è complesso e molto serio perchè chi si esibisce sul palco crede profondamente in quel che fa. Quindi bisogna fare attenzione, sono anime fragili, non puoi arrivare col carro armato; con i politici puoi farlo e al limite di becchi una querela, ma con le persone, che sono artisti, devi andare più cauta. Devi tirare fuori le tue doti umane e di persona, presenti anche da Fazio però dentro un altro tipo di comunicazione.

Ci sono anche i talenti incompresi.

Ci sono anche i talenti che fanno fatica, che magari ci hanno già provato tante volte e non ci sono riusciti, e quindi bisogna fare attenzione. Ci sono pure delle cose sottili da scoprire perchè magari i talenti sono all’inizio, sono embrionali, però li vedi e li senti, li percepisci. Poi invece ci sono quelli molto bravi che arrivano perchè hanno esperienza e lavorano già da tempo però a me interessano meno.

Da esperta di nomignoli, dai dei nomignoli ai tuoi colleghi?

Claudio è il “bel pinolo” perchè ha questa testa pelatina da pinolo. La “supertrendy” Nina Zilli  perchè è veramente sempre sul pezzo e fa delle scelte di immagine molto interessanti. Il matto campano, il “campano suonato” è Frank che è originale, intelligente, una spugna, bravo ad imparare anche dagli altri e anche noi impariamo da lui. E poi abbiamo Lodovica che è la nostra bambina, brava, prediletta, la nostra Biancaneve.

Non hai voglia di un Luciana Littizzetto show?

Sai cos’è? Sono molto contenta di lavorare insieme agli altri e mi piace, mi trovo bene. Dall’altra parte io non ho tutte queste doti, non so ballare, non so cantare, non sono Fiorello, quindi penso che uno show da sola sia più complicato per me. E, poi, soprattutto sono una che distrugge, non costruisce, perchè il comico distrugge e quindi non saprei come fare, dovrei avere un’altra persona con me da distruggere. A quel punto, insomma, sto dove sto.



Articoli che potrebbero interessarti


Verdiana Bixio Publispei
Verdiana Bixio (Publispei) a DM: «Una serie da ripescare? Amo Tutti Pazzi per Amore ma sono per le cose nuove»


Gianni Morandi, L'Isola di Pietro
Gianni Morandi a DM: «L’Isola di Pietro è una storia che mi sento addosso. Baglioni a Sanremo? Una grande scelta» – Video


Mtv Super Shore, Ferre, Victor, Potro, Isaac, Igor
I ragazzi di Mtv Super Shore 3 a DM: «Che bordello questo reality! La donna più adulta con cui sono stato? L’hanno seppellita ieri» – Video


Mtv Super Shore, Elettra, Karime, Danik, Adela
Le ragazze di Super Shore 3 a DM: «Togliere le mutandine? Uno stile di vita!» – Video

3 Commenti dei lettori »

1. kalinda ha scritto:

22 febbraio 2017 alle 19:04

trovo scorrettonei confronti della Rai andare contro la Carlucci e che Fazio vada da lei contro la Clerici



2. controcorrente ha scritto:

23 febbraio 2017 alle 21:04

infatti la s.ra si pregia di non firmare esclusive.. ma l’intento e’ quello di arraffare da piu’ parti.. faccio un esempio che conosco.. la Goggi non firmava esclusive negli anni 80.. ma sia allora che adesso quando firma un contratto e’ sempre vincolata al fatto che nell’arco di tempo relativo al programma che va a fare (es. tale e quale piu’ sceneggiato in primavera) non partecipi a programmi su altre reti… questo significa non firmare esclusive,, cioè io non mi lego a te per 2 o 3 anni.. ma nel momento in cui lavoro per te non ti faccio poi pacco e contropacco su altre reti



3. Luca ha scritto:

24 febbraio 2017 alle 17:27

La Littizzetto è però sempre molto brava a fare la buonista sinistrorsa e molto attenta a non attaccare quella parte politica
Grazie a questo e NON certamente per bravura ha fatto soldi in Rai 3



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.