15
febbraio

Uomini e Donne Express per San Valentino

Andrea Damante e Giulia De Lellis

Uomini e Donne fa il verso a Pechino Express, riecheggiando l’idea di Maria Express. È quanto accaduto nella puntata del dating show di Canale 5 andata in onda ieri, 14 febbraio 2017. Galeotta fu la festività di San Valentino. Nella giornata in cui per tradizione si festeggia l’amore, gli autori del programma hanno pensato bene di proporre al pubblico una specie di versione riveduta e corretta del popolare adventure game targato Rai 2. Peccato, però, che l’esperimento non abbia in sé nulla di nuovo.

Procediamo con ordine: l’occasione della puntata speciale nasce, molto probabilmente, dall’assenza della conduttrice, impegnata con il Festival. Dunque, è stato chiesto ad alcune fra le coppie più apprezzate dal pubblico – le quattro formatesi nella prima parte dell’attuale stagione, insieme ad Andrea Damante, Giulia De Lellis, Eugenio Colombo e Francesca Del Taglia – di cimentarsi, sprovviste di denaro e cellulare, in un mini-viaggio avventuroso fra le vie e i monumenti della Capitale. Un escamotage in piena regola, volto a tamponare la momentanea assenza della De Filippi evitando il solito ‘meglio di’, che, però, avrebbe potuto essere costruito con maggior inventiva.

Abbiamo preparato una caccia al tesoro in giro per Roma. Ci saranno varie tappe e prove da superare. In ogni tappa troverete una busta che vi indicherà la meta successiva”, con queste frasi sono state spiegate ai partecipanti le regole del gioco. Evidente, ça va sans dire, il richiamo al mondo e alle atmosfere di Pechino Express. Ora, se la scelta di mettere alla prova le affinità di ciascuna coppia, con un gioco dotato di un pizzico di cattiveria, può risultare interessante, lo è certamente di meno il modo in cui si è voluto farlo. Impossibile, difatti, non riconoscere dietro alla caccia al tesoro in questione l’ombra di Maria Express, il viaggio social nella Roma metropolitana, che ha preso il via lo scorso anno da un’idea di TrashItaliano (clicca qui per maggiori info).

In quel caso, i concorrenti  dovevano cercare di arrivare per primi nei pressi degli Studi Elios, dove si registrano le puntate del dating show, per incontrare Maria De Filippi. In questo, invece, i vincitori (indovinate chi sono stati? Andrea e Giulia che all’ingresso della loro abitazione, hanno una targhetta con su scritto Casa Damellis. Per la serie: quando il personaggio si impossessa della persona) hanno potuto alzare un trofeo a forma nientepopodimeno che di cuore. Obiettivi diversi, ma percorsi comuni. Fin Troppo. Un’aderenza di contenuti che non è sfuggita all’occhio vigile dei social e che ha lasciato ad alcuni una sensazione di ‘già visto’.

Nulla di grave, probabilmente. Il viaggio social di Maria Express, del resto, è stato accolto con particolare favore dalla stessa interessata e a sua volta non brilla per originalità (visto il rimando a Pechino Express) ma quel che più colpisce è la decisione di attingere a piene mani da un serbatoio nato in tutt’altro contesto. La domanda, allora, sorge spontanea: possibile che non ci fosse un altro modo per “giocare all’amore” con i beniamini del programma?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Tina Cipollari
UOMINI E DONNE 2016/2017: TINA CIPOLLARI CI SARA’ (DALLA PRIMA PUNTATA)


Sabrina Ghio
Uomini e Donne: la scelta di Sabrina è…


Nilufar Addati
Uomini e Donne: Nilufar Addati nuova tronista


Nicolò Brigante
Uomini e Donne: Nicolò Brigante è il nuovo tronista

2 Commenti dei lettori »

1. utente ha scritto:

15 febbraio 2017 alle 12:09

la copia della copia di un format comprato all’estero…
chissà quanti soldi si beccano gli autori della squadra della de filippi…



2. fab89 ha scritto:

15 febbraio 2017 alle 13:18

Si, sarà anche una copia (non l’unica nella televisione italiana) ma io l’ho seguita ed è stata una bella puntata. Gli ascolti, come sempre, hanno premiato l’idea (anche se copiata). Speriamo la ripropongano prima o poi con nuove coppie



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.