6
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2017: ALLARME BOMBA AL PALAFIORI (RIENTRATO)

Allarme Bomba al Palafiori

Allarme Bomba al Palafiori

Mentre a Sanremo si concludeva la conferenza stampa nel roof del Teatro Ariston, a pochi metri di distanza scoppiava il panico: il centro Congressi Palafiori, sito in corso Garibaldi, è stato evacuato e chiuso al pubblico dopo il ritrovamento di un pacco sospetto a quanto pare in un’aiuola vicina all’ingresso.

Festival di Sanremo 2017: (falso) allarme bomba al Palafiori

Alcuni passanti, notando una scatola di cartone sospetta, hanno allertato le autorità; immediatamente l’area è stata transennata, chiuso il passaggio tra via XX Settembre e piazza Colombo e chiamati gli artificeri per i controlli del caso.

Ma tali controlli hanno rivelato che per fortuna si trattava di un falso allarme: la scatola conteneva infatti solo dei volantini ed era indirizzata ad un giornalista di un quotidiano on line locale. La zona è stata in breve riaperta così come l’accesso al Palafiori, che in questi giorni ospita Casa Sanremo, inaugurata da Elisabetta Gregoraci.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Juventus-Real Madrid è la serata tv più vista della stagione
Ascolti TV, i più visti della stagione 2016/2017: Juventus, Sanremo e Montalbano senza rivali


Rita Pavone a L'Arena
L’Arena, Rita Pavone riaccende la polemica sugli eliminati di Sanremo: “Bisognerebbe farsi un po’ di autocritica”


Classifica FIMI
Sanremo 2017: le classifiche FIMI confermano il podio. Gabbani trionfa nei singoli, Mannoia e Meta bene negli album


Francesco Gabbani vince Sanremo
Sanremo 2017: Francesco Gabbani trionfa su YouTube e in radio

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.