6
gennaio

AMICI 2017, DAYTIME 6 GENNAIO. LORENZO DEVE FARE L’AMORE CON LA COREOGRAFIA

Lorenzo

Continua la corsa al serale per gli allievi di Amici. Tra ballerini che cercano di confrontarsi con i professori, consigli per superare blocchi psicologici e cantanti desiderosi di mostrare al pubblico lati inediti, il ritmo di lavoro si fa sempre più serrato. Per Sebastian la scuola di Amici 2017 è stato un banco di prova per la sua timidezza. I giudizi positivi espressi nei suoi riguardi dai professori hanno costituito per lui un’iniezione di adrenalina. Il più entusiasta era stato Garrison, che vedendolo esibirsi aveva affermato: “Sebastian è da perdere la testa, la sua freschezza è sconvolgente”. Pur consapevole di essere ancora introverso, sa di aver fatto dei notevoli passi in avanti. In particolare, l’allievo è contento di aver affrontato di petto lo scoglio dell’improvvisazione. Per il futuro, una volta terminata l’esperienza mediatica, sente di dover continuare ad apprendere: “Vorrei andare in America, studiare con i ballerini che sono per me un punto di riferimento”, dichiara non senza un pizzico di modestia.

Il ricordo migliore di Mike Bird ha a che vedere con il workshop proposto dalla maestra Veronica Peparini poco prima dello stop natalizio. L’abbraccio dato, al termine dell’esperimento, al ballerino Oliviero ha commosso il cantautore e lo ha fatto riflettere sul fatto che le divisioni nel gruppo sono soltanto apparenti. Con una metafora ferroviaria, afferma: “È stato il momento in cui ho capito che era uno come me, che era una persona che rincorreva un sogno. Ho capito che siamo un gruppo che non va su due corsie parallele, ma siamo tutti sullo stesso treno, forse abbiamo soltanto i sedili di colore diverso”.  Quanto agli obiettivi futuri, Mike appare piuttosto determinato: “Adesso bisogna tirar fuori le palle, quelle vere, e far capire che questo serale lo vuoi mangiare. La paura deve essere benzina, non un ostacolo”.

La puntata settimanale è il punto di forza del cantante Alessio: “Ti vedi il pubblico che chiama il tuo nome, ti grida, questo ti rende felice perché c’è qualcuno che apprezza quello che fai”. L’allievo è amareggiato con sé stesso: denigrare Michele – lo sfidante di Lo Strego – è stato il più grave errore che potesse commettere. Consapevole di aver mostrato un’immagine falsata della sua identità, Alessio spera di avere il tempo per rimediare. L’esperienza ad Amici lo ha formato sotto diversi punti di vista. In particolare ha imparato a rispettare di più la gente, a non sottovalutare nessuno e ad esprimersi meglio attraverso il canto, lasciando da parte dubbi e paranoie.

Nonostante siano trascorse settimane, Marta sembrerebbe non aver ancora realizzato a pieno di far parte della scuola: “Ogni tanto guardo la maglietta, leggo il nome ed è bello, molto bello”, dice sorridendo. Pur avendo acquisito la consapevolezza di aver qualcosa da dare, la ragazza ammette con rammarico di non essere riuscita a lasciarsi andare del tutto: “Mi chiedo quando arriverà il momento in cui riesco a sbloccarmi”. Come Mike Bird, anche Marta ha apprezzato la lezione di gruppo, fatta con Veronica Peparini. Il frammento finale – quello in cui gli allievi erano tutti vicini – le ha suscitato l’emozione più grande: “In quel momento sembrava di essere nella pancia di una mamma unica, dove tu dovevi uscire e darti alla vita”.

Il bilancio di Erik inizia con la constatazione di aver intrapreso un percorso di maturazione: “Sono cambiato sia come persona che come ballerino (…) Mi sento più forte sia fisicamente, che di testa”. L’ingresso nella scuola ha per lui tutto il sapore della rivincita: “Qui dentro per me è una seconda possibilità, non mi va di buttarla via”. Fra gli obiettivi che si è prefissato, vorrebbe riuscire a comunicare una qualche sensazione attraverso il filtro della danza: “Non voglio solo eseguire, non voglio essere solo una macchina”, afferma con piglio deciso. Nonostante sia contento di come sta lavorando, il ballerino è conscio del fatto che manca ancora qualcosa, “una scintilla”. Ha paura di deludere quei prof che hanno avuto fiducia in lui e questo gli crea un blocco, che non sa come poter superare. In riferimento ai commenti al vetriolo ricevuti dalla Celentano – lo aveva definito “un gamberetto in salsa rosa” – afferma in tono polemico: “Non riesco a capire cosa pensa, se lo fa per spronarmi o per buttarmi a terra”.

Amici 2017, Kledi mette alla prova Vittoria

Kledi lancia una sfida alla ballerina Vittoria. Il coreografo le ha affidato un assolo sulle note del brano Combattente, di Fiorella Mannoia. “Devi essere tu a convincermi, a compensare quello che a me non piace”, dice il maestro, che poco dopo si mostra fiducioso nei suoi confronti: “Siccome sei sveglia, penso che tu potresti azzardare”. Dopo aver controllato attentamente i suoi passi, l’insegnante si complimenta per il modo in cui l’allieva muove la parte superiore del corpo, ma non lascia passare alcune sue lacune: “L’attitude lo accorci tanto, sembra un cane che fa la pipì”. Pur non continuando ad amare la fisicità di Vittoria, il professore si dice fiducioso nella buona riuscita del pezzo.

Amici 2017, Veronica Peparini a Lorenzo: “Devi fare l’amore con la coreografia”

Veronica Peparini vorrebbe che il ballerino Lorenzo superasse la paura di guardarsi allo specchio, che potrebbe a lungo andare ritorcersi contro il ragazzo. Per questo motivo, la coreografa invita l’allievo a lasciarsi andare il più possibile, cercando di mostrare il suo lato più sensuale. I consigli della maestra si concludono con un’esortazione singolare: “Devi fare l’amore con la coreografia, mi raccomando”.

Amici 2017, Raffaella si confronta con Garrison

Fra Raffaella e Garrison è tempo di confronti. La ballerina chiede al coreografo le ragioni per cui nello scorso speciale abbia preferito l’esibizione di Giulia alla sua. Dal momento che non si è sentita per nulla inferiore alla collega, l’allieva vuol conoscere le motivazioni del voto. Le parole di Garrison (“È stata molto meglio Giulia (…) sei anche andata fuori musica, c’era qualcosa che non capivo mentre ballavi”) non soddisfano la ragazza. Fra i due nasce un serrato botta e risposta, che si conclude con una domanda polemica del maestro: “Tu sei mai obiettiva su di te?”. Sicura del fatto che non ha nulla da invidiare alle altre due ballerine – Vittoria e Giulia – Raffaella riceve una lezione dal supporter Marcello: “Non è l’esecuzione, è lo stupire (…) tu puoi fare esecuzioni perfette, ma quello che conta è lo stupire”.

Amici 2017, Giada vuol cantare inginocchiata a terra.

La cantante Giada ha intenzione di far conoscere un altro lato del suo carattere. Quello più mite e tenero. Proprio per questo motivo, dichiara al neo-prof Boosta di voler interpretare il brano Youth dei Daughter, inginocchiata in terra. L’esperimento sembra intrigare il maestro, che dopo averla ascoltata si esprime con entusiasmo: “Sono molto felice”, dichiara invitandola a non lasciare da parte la sua femminilità.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


andreas amici 2017
Amici 2017, daytime 23 maggio. Sebastian riceve la visita della sua insegnante di danza


Amici, De Filippi saluta Mike Bird
Amici 2017, daytime 22 maggio. I commenti dei finalisti


Federica Carta
Amici 2017, daytime 19 maggio. Riccardo ha paura del futuro


Andreas
Amici 2017, daytime 18 maggio. Riccardo parla al telefono con suo padre

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.