11
gennaio

SERIE TV NEWS: TWIN PEAKS, SCANDAL, I SIMPSON, THE MAN IN THE HIGH CASTLE E ALTRE NOVITÀ

James Van Der Beek

Non solo calciomercato. Gennaio porta interessanti spostamenti anche nel mondo delle serie tv. Ecco così che nuovi progetti ricondurranno al piccolo schermo Meg Ryan, mentre vedranno Alexis Bledel e James Van Der Beek cimentarsi in due ruoli inediti. E se Amazon e FOX hanno chiari i propri piani per The Man in the High Castle e I Simpson (che si prepara a tagliare un altro traguardo), Shonda Rhimes dovrà invece rimescolare in extremis le carte di Scandal, spiazzata dalla preveggenza della sua fantasia.

RINNOVI E CANCELLAZIONI

The Man in the High Castle: nuovo capitolo, nuovo showrunner

Dopo il buon riscontro ottenuto oltreoceano, The Man in the High Castle è uno dei titoli su cui Amazon Prime Video ha puntato per la sua espansione globale. Così, mentre gli utenti italiani si apprestano a recuperarne le prime due stagioni, giunge notizia che lo show tornerà per un terzo capitolo, continuando a immaginare cosa sarebbe accaduto se gli Alleati avessero perso la Seconda guerra mondiale. I prossimi episodi, però, vedranno un cambio al timone. Date le divergenze con il colosso streaming, l’ideatore Frank Spotnitz ha lasciato la serie, facendosi sostituire da Eric Overmyer, già creatore di Bosch. Il nuovo showrunner figurerà anche tra i produttori esecutivi, affiancando Ridley Scott.

A BREVE SUI TELESCHERMI…

I Simpson: arriva il primo episodio da un’ora

Raggiunto il record di 600 puntate, la 28esima stagione de I Simpson si appresta a tagliare un altro traguardo. Per la serie più longeva di sempre è infatti in arrivo il primo episodio della durata di un’ora (in onda il 15 gennaio). Come intuibile dal titolo The Great Phatsby, si tratterà di un omaggio hip hop al romanzo di Francis Scott Fitzgerald, Il Grande Gatsby. La rivisitazione, suddivisa in due parti, racconterà la contesa tra Mr. Burns e un misterioso magnate dell’hip hop chiamato Jay G, coinvolgendo svariate guest star, tra cui Taraji P. Henson (Empire) e Snoop Dogg. Quali saranno invece le voci della versione italiana?

Scandal: la vittoria di Trump sconvolge i piani di Shonda Rhimes

Shonda Rhimes dovrà rivedere i propri piani. La situazione politica americana avrebbe completamente scompaginato il copione della sesta stagione di Scandal, in partenza negli il 19 gennaio. Il motivo? Gli ultimi eventi reali avrebbero superato la fervida immaginazione degli autori. Ne è un esempio la storyline che avrebbe visto il governo russo tentare di destabilizzare gli Stati Uniti, manomettendo le presidenziali a cui sono candidati Mellie (Bellamy Young) e Frankie Vargas (Ricardo Chivara). Le vicende “trumpiane” sono così riuscite a sbigottire la regina dei colpi di scena: “Leggiamo tutti i giornali e prestiamo attenzione alle news […], per poi cercare proiettarle al livello più assurdo possibile. Sfortunatamente, la realtà sta raggiungendo il suo livello più assurdo proprio adesso”. E se lo dice lei…

Twin Peaks: annunciata (con indizio) la data di debutto

Il conto alla rovescia è iniziato e si concluderà il prossimo 21 maggio, quando Twin Peaks rifarà la sua comparsa sul piccolo schermo. Ad annunciarlo, David Nevins, presidente di Showtime, durante l’incontro con la Television Critics Association. Definito pura eroina, l’atteso revival si svilupperà su un flusso di 18 episodi, scritto e girato come “un’unica grande storia”. Parola di David Lynch, che ha enigmaticamente anticipato come “la storia degli ultimi sette giorni di Laura Palmer sarà molto, molto importante” per il racconto. Il capitolo è stato tuttavia progettato come un “evento chiuso”, escludendone quindi un seguito, sebbene Lynch abbia lasciato aperto uno spiraglio (“Mi ero ripromesso che non sarei più tornato a Twin Peaks, ma poi l’ho fatto, quindi mai dire mai”).

LE ALTRE NOVITÀ, TRA RUMORS E CONFERME

Meg Ryan torna in tv con una nuova comedy

Non si ferma l’esodo di attori hollywoodiani verso il piccolo schermo. L’ultima ad aggiungersi è Meg Ryan, prossima protagonista della comedy Picture in Paris, tra i nuovi progetti del network Elix. La serie, ispirata all’omonimo corto diretto da Brad Hall, la vedrebbe così nel ruolo che fu di Julia Louis-Dreyfus (star di Veep e moglie di Hall), interpretando una donna dei sobborghi il cui sogno di volare a Parigi con il marito potrebbe rivelarsi non all’altezza delle aspettative. Per l’attrice, che comparirà insieme a Hall tra i produttori esecutivi, non si tratterebbe tuttavia di un primo debutto in tv, vista la partecipazione alla brevissima Wildside (1985).

Rory Gilmore e Dawson Leery verso nuovi ruoli

I due bravi ragazzi della serialità cult si proiettano verso nuovi ruoli. Dopo il revival di Una mamma per amica, Alexis Bledel avrà una parte ricorrente in The Handmaid’s Tale, serie di Hulu ispirata al romanzo di Margaret Atwood, Il racconto dell’ancella. L’attrice interpreterà una donna in apparenza sottomessa, ma in realtà audace e sovversiva, in una società distopica dove il corpo femminile è asservito agli scopi di una teocrazia totalitaria. Diverso, invece, il futuro di James Van Der Beek. Dopo la sfortunata CSI: Cyber, l’ex ragazzone sconsolato di Dawson’s Creek vestirà i panni del noto dj Diplo, in una comedy per Viceland.



Articoli che potrebbero interessarti


Scandal 6 Mellie Grant President
SERIE TV NEWS: I SIMPSON, THE WALKING DEAD, SCANDAL, HOMELAND E AMERICAN HORROR STORY


uNA MAMMA PER AMICA
SERIE TV USA: GLI ATTORI PIÙ PAGATI. SALARIO ALLE STELLE PER LE GILMORE GIRLS


miguel angel silvestre netflix
SERIE TV NEWS: TWIN PEAKS, TRUE DETECTIVE, SHERLOCK, SHAMELESS E THE GOOD FIGHT


Leftovers 3
SERIE TV NEWS: THE WALKING DEAD, LUKE CAGE, SALEM, MARCO POLO, SCANDAL E THE LEFTOVERS

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.