15
dicembre

AMICI 16, DAYTIME 15 DICEMBRE. GIADA NON RIESCE A CANTARE IN ITALIANO: “SE FACCIO SCHIFO, ME LA PRENDO IN CU*O, NON E’ UN PROBLEMA”

Elisa Vismara

Nella scuola di Amici 16 alcuni allievi non sono disposti a migliorare il loro atteggiamento. Le raccomandazioni che nella scorsa puntata Boosta aveva fatto a Shady non stanno sortendo gli effetti sperati. La ragazza, dimenticatasi le parole del brano assegnatole in settimana, deve subire l’ira funesta del Professor Braga che, dopo poche note, interrompe l’esibizione e la manda in Sala Relax. Le sue parole non lasciano presagire nulla di buono: “Riesci a concentrarti su una cosa nella vita, o no? Sulla più importante, tra l’altro”, le chiede con tono polemico.

Amici 16, Giada non riesce a cantare in italiano

Lo scoglio da superare per Giada Pilloni ha un nome ben preciso: la lingua italiana. Rudy Zerbi vorrebbe che la cantante fuoriuscisse dal suo repertorio (costituito solamente da brani in inglese), ma per la giovane questa richiesta ha le sembianze di un ostacolo insormontabile: “Mi faccio schifo quando canto in italiano, (…) ci provo, ma non vi assicuro mai niente, perché sono una persona molto istintiva e da istintiva non posso dare certezze”. A seguito di un duro confronto con il maestro, l’allieva si sfoga con Elisa: “Se faccio schifo, me la prendo in cu*o, non è un problema”, afferma con una voce colma di tensione. A nulla servono i tentativi della collega di confortarla: “quello che posso lo faccio”, ribadisce, per poi concludere riferendosi a Rudy: “Se non va bene, mandami via, cosa ti devo dire?”.

Amici 16, Shady viene messa in guardia da Braga

Mentre Elisa Vismara confessa a Rudy, con la voce spezzata dalle lacrime, di essersi sentita ferita dalle critiche che i professori le hanno dispensato, Shady Cherkaoui viene richiamata in Sala Prove da Braga. Nette le parole del maestro: “Mi fa incazzare in un modo bestiale il fatto di vedere che butti via: a questa opportunità, b, il tuo talento (…) tutto questo solo perché non riesci a fermare il criceto che hai nella testa”. La ragazza prova a giustificarsi, affermando di sentirsi migliorata, a livello di tenuta del palco. Ma il professore non è del suo stesso parere: “ti sbagli”, afferma, invitandola (ancora una volta) a seguire i suoi consigli: “Finché non fai quella roba lì, un’artista non lo diventerai mai”. E ancora, non pago: “Shady, occhio, perché così rischi di sgretolarti, ok?”. Le sue parole, però, infastidiscono la cantante, che, rientrata in Sala Relax, ne parla con Valentina: “E’ sempre così pragmatico”, afferma, riferendosi a Braga, “devo pensare, devo riflettere, ma non ci voglio stare da sola con i miei pensieri, se non penso mai ci sarà un motivo”.

Amici 16, Cosimo non è convinto della sua coreografia

Cosimo nutre dei dubbi nei confronti del pezzo di latino-americano che deve preparare insieme a Natalia Titova: “lo vedo abbastanza complicato”, confessa l’allievo. “Sì, non è facile, ma per te va bene”, si dice sicura la maestra, che vorrebbe farlo cimentare in qualcosa di diverso dal solito. “Non andare in crisi, ti prego”, lo incita di lì a poco l’insegnante, prima di uscire dalla sala.

Amici 16, Lorenzo deve lavorare su di una delle sue paure

Emanuel Lo invita il ballerino Lorenzo Sorice a focalizzare una dei suoi peggiori incubi e a cucire intorno ad esso la coreografia che gli ha assegnato. L’obiettivo: distruggere, a suon di danza, ciò che più lo inquieta. L’allievo, pur ammettendo, di non avere mai avuto grossi mostri da combattere, vuole concentrarsi sul disagio che il giudizio gli ha sempre provocato, sin da bambino.

Amici 16, il work-shop di Veronica Peparini coinvolge la classe intera

La maestra Veronica Peparini propone a tutti gli allievi di fare un work shop, con l’obiettivo di riflettere sulla particolare esperienza, che stanno realizzando nella scuola: “E’ un lavorare insieme, tutti quanti, cantanti e ballerini, per la fiducia, lo stare insieme, per conoscere lo spazio e il proprio corpo”. La classe, entusiasta, raccoglie la sfida della maestra e l’episodio si rivela una buona occasione per i ragazzi, per poter esprimere al meglio le loro emozioni più nascoste. Dopo aver camminato, corso e interpretato con il linguaggio del corpo quattro pezzi musicali differenti – il tutto nella più completa autonomia -, la professoressa ha invitato il gruppo a chiudersi in un simbolico abbraccio.

L’esperienza porta il cantante Alessio Mininni a riflettere sulla sua condizione: “Non è bello fare certi esercizi quando c’hai questa maglia addosso (…) Non è facile quando sai che da un momento all’altro te ne puoi andare”, afferma riferendosi al fatto di essere stato messo in sfida. Mike Bird, comprendendo le sue ragioni, raccoglie lo sfogo e lo invita a non lasciarsi andare: “Non te ne andrai credimi, lo devi solo volere e non te ne andrai”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Stefano de Martino
Amici 2017, daytime 21 aprile. Le prove prima del quinto Serale – video


amici 2017 prove
Amici 2017, daytime 20 aprile. Con l’arrivo di Emma, per Shady «il clima si è alleggerito»


amici emma
Amici 2017, daytime 19 aprile. Emma riparte con Nino D’Angelo


Andreas Amici senza maglietta
Amici 2017, daytime 18 aprile. Scherzo ad Elisa

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.