7
dicembre

LA PRIMA DELLA SCALA IN DIRETTA SU RAI1 DALLE 17:45. PRESENTA MILLY CARLUCCI CON ANTONIO DI BELLA E SERENA SCORZONI

Teatro alla Scala

Il 7 dicembre come simbologia dei grandi classici che fanno dei giri immensi e poi ritornano al grande pubblico della tv di Stato. Se nel 1976 fu il turno dell’Otello di Verdi, affidato alla regia di Franco Zeffirelli, oggi, nel 2016, è Madama Butterfly lo spettacolo scelto per la Prima della Scala a debuttare su Rai1. L’evento principe di una dimensione culturale senza tempo e senza eguali viene abbracciato da mamma Rai, che si presta a riservargli lo spazio e il rigore più consoni. Il capolavoro di Giacomo Puccini verrà trasmesso in diretta e in esclusiva – con Rai Cultura – a partire dalle 17.45 su Rai1, su Rai1 HD canale 501, su Rai Radio3 (e da 20 emittenti radiofoniche host della piattaforma Euroradio).

Anche all’estero avranno la possibilità di non perdere l’evento: le riprese saranno, infatti, trasmesse in Francia e Germania (canali ARTE e ZDF), Svizzera (canale Rsi), Portogallo (canle Rtp), Repubblica Ceca (canale Ceska Televize) e Ungheria (canale Mtva). Grandi i nomi coinvolti e che contribuiranno a regalare ai telespettatori uno spettacolo a 5 stelle: il direttore d’orchestra Riccardo Chailly, il regista Alvis Hermanis, le voci di Maria José Siri, Bryan Hymel e Carlos Álvarez. Il tutto affidato alla regia televisiva di Patrizia Carmine.

L’evento verrà trattato alla “Rai1 maniera”. Le tre ore di trasmissione, debitamente sottotitolate, verranno accompagnate da un racconto che coprirà il “prima, durante e dopo” dello spettacolo più atteso della stagione e che sarà affidato a volti noti e rassicuranti: da Milly Carlucci e i due giornalisti Antonio Di Bella e Serena Scorzoni che cureranno la conduzione della diretta televisiva, passando per i commenti a caldo del critico musicale Cappelletto e Cristina Parodi.

Prima della Scala in diretta: lo sforzo della Rai

Rai News e la Testata giornalistica Regionale, inoltre, col contributo di ospiti in studio, copriranno un altro aspetto dell’evento offrendo servizi e approfondimenti confezionati direttamente nel cuore del Teatro alla Scala. Imponente anche il dispiego delle risorse tecniche messe in campo per l’occasione: la ripresa audio e video sarà curata dal Centro di Produzione Tv Rai di Milano -con 12 telecamere in alta definizione, 40 microfoni nella buca d’orchestra e in palcoscenico, 20 radio-microfoni dedicati ai solisti e al coro-, il collegamento tecnico con il maxischermo nella Galleria Vittorio Emanuele II di Milano e con alcune sedi coinvolte nell’iniziativa sociale “La Prima Diffusa” del Comune di Milano, due teatri lombardi e un carcere di Cagliari, daranno la possibilità ad un più ampio numero di persone di poter assistere all’imperdibile evento. “La musica è di tutti”, questa la parola chiave.



Articoli che potrebbero interessarti


scanu imita albano a ballando con le stelle
Ballando con le Stelle 2017, semifinale: Depardieu ballerino, Morgan ospite, Scanu triplice imitatore. Sfida tra Parietti e De Sio


Il Volo - Amici 2017
Amici prova a tornare in testa, Ballando spera di restarci. Come finirà?


Amici 2017 - Maria De Filippi e Francesco De Gregori
Ballando contro Amici: la spunterà ancora Maria?


Milly Carlucci e Marla Maples
Ballando con le Stelle 2017: l’ex signora Trump, Marla Maples, è la “ballerina per una notte”

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.