27
ottobre

E’ MORTO LUCIANO RISPOLI

Luciano Rispoli

Si è spento nella sua abitazione romana, a Casal Palocco, il veterano della tv Luciano Rispoli all’età di 84 anni. Nato a Reggio Calabria, classe 1932, è stato conduttore, giornalista e voce radiofonica nonché direttore del Dipartimento Scuola Educazione della Rai (l’attuale Rai Cultura) dal 1977 al 1987.  Fu assunto dalla Rai a 22 anni ed ha fatto parte del gruppo di ideatori di celebri programmi come Bandiera Gialla (di cui inventa il titolo), Chiamate Roma 3131 e la Corrida di Corrado.

Da caposervizio del settore rivista e varietà di radio Rai fa esordire personaggi del calibro di Raffaella Carrà (al timone di Raffaella col microfono a tracolla), Maurizio Costanzo (per i testi di Canzoni e nuvole di Nunzio Filogamo), Gianni Boncompagni, Paolo Villaggio e Paolo Limiti. Tra i suoi programmi più conosciuti sulla tv pubblica: L’ospite delle due (con cui esordisce in tv), Pomeridiana, Il gioco dei mestieri, Intervista con la scienza, Pranzo in tv, La grande corsa, Una grande occasione e soprattutto Parola mia (trasmissione che tornerà a condurre su Rai3 nel 2002-2003 per volontà di Gianni Minoli) che intrattiene il pubblico giocando con la lingua italiana.

Dopo aver lasciato la Rai nel 1991, ha vissuto una rinascita professionale grazie alla sua “creatura” Tappeto Volante, un talk show quotidiano del pomeriggio dai toni garbati e gentili in cui si interfacciava con ospiti e telespettatori, in onda su Telemontecarlo dal 1993 al 2000 poi su Odeon, Rai Sat e infine su Canale Italia. Negli anni si sono alternate al suo fianco donne come Rita Forte, Melba Ruffo, Roberta Capua e Samantha De Grenet.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Paolo Limiti
E’ morto Paolo Limiti


Anna Maria Gambineri 7
E’ morta Anna Maria Gambineri, storica «signorina buonasera» della Rai


daniele piombi
È morto Daniele Piombi


Il Boss delle Cerimonie
Il Boss delle Cerimonie: quando la morte diventa uno show imbarazzante

4 Commenti dei lettori »

1. Ubaldo Coldagelli ha scritto:

27 ottobre 2016 alle 11:50

Un Maestro di televisione. Garbo, stile, eleganza.
RIP Luciano Rispoli…



2. ciak ha scritto:

27 ottobre 2016 alle 13:24

io penso che la RAI non abbia mai valorizzato i suoi “fondatori”. E rispoli ne è la prova … avrebbe potuto dare tanto anche in veste di dirigente.. invece si preferisce gli “esterni” …
spero solo che la rai lo ricordi con la messa in onda di qualche edizione di PAROLA MIA… ma anche ARGENTO E ORO (IN ONDA IL SABATO POMERIGGIO NEGLI ANNI FINE OTTANTA)… GARBO E PROFESSIONALITà …BRAVURA



3. aleimpe ha scritto:

27 ottobre 2016 alle 17:25

Indimenticabile la tortura della pagoda cinese!!



4. kalinda ha scritto:

27 ottobre 2016 alle 22:16

Ciao Luciano!!!!!!!!!!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.