8
ottobre

LA MIA DANZA LIBERA: ROBERTO BOLLE NEL SABATO SERA DI RAI 1

Roberto Bolle e Paola Cortellesi

“Assoli e passi a due classici e moderni si alterneranno a duetti ironici e leggeri. Un viaggio in un’arte che sa emozionare, coinvolgere, commuovere. Un viaggio nella bellezza, ma all’insegna del divertimento”, è così che l’étoile del Teatro alla Scala di Milano, Roberto Bolle, sceglie di stuzzicare il palato del pubblico per l’arrivo del suo primo show televisivo in onda questa sera, sabato 8 ottobre, in prima serata, su Raiuno.

Roberto Bolle – La Mia Danza Libera” viene presentato come un grande evento dell’autunno Rai, che promette di intrecciare il linguaggio televisivo con le mille sfumature della danza. Esclusiva anche la location scelta per l’occasione: la serata speciale verrà trasmessa dallo studio allestito all’interno del Teatro Franco Parenti di Milano, chiarendo sin da subito il messaggio di eleganza e prestigio che si intende far arrivare allo spettatore:

“… con enorme entusiasmo e con la consapevolezza di avere un’opportunità storica, che poi è anche il mio grande sogno: far innamorare della danza migliaia e migliaia di persone, portando nelle loro case (e nei loro cuori) la bellezza, la poesia e la magia che è propria di quest’arte”, questo è lo spirito con cui il Principal Dancer dell’American Ballet Theatre di New York, oltre che orgoglio tutto italiano, ha deciso di accettare e affrontare questa nuova sfida per la sua carriera. Non che questa rappresenti la prima grande occasione in cui Bolle si mette in gioco dinanzi al grande pubblico.

Fra le tante, restano memorabili la sua esibizione del 2002 al Golden Jubilee della Regina Elisabetta (evento trasmesso in mondovisione dalla BBC) e la sua performance del 2004 sul sagrato di piazza San Pietro a Roma, al cospetto di Papa Giovanni Paolo II, in occasione della Giornata della Gioventù. Tra campagne umanitarie e impegni professionali, Bolle è riuscito in questi anni a costruirsi la corazza di stima e credibilità giusta per lanciarsi in pasto allo spietato ma spesso riconoscente pubblico della tv generalista. Per la prima serata dell’8 ottobre, danza e spettacolo viaggeranno di pari passo muovendosi su un binario scivoloso, ma ben calibrato. Affidato a Luisa Ranieri il compito di accompagnarlo in questa curiosa passeggiata nel mondo della danza, mentre un Francesco Pannofino in gran spolvero sarà il collante indispensabile fra i vari momenti di una serata che, fra eleganza e tecnologia, vuole toccare le corde della nostalgia verso i grandi show del sabato sera della Rai.

Roberto Bolle – La Mia Danza Libera: gli ospiti

Tanti gli ospiti in scaletta, scelti ognuno con un preciso criterio per collaborare con Bolle alla riuscita di questa non facile missione televisiva. Paola Cortellesi, Virginia Raffaele e Micaela Ramazzotti copriranno la parte più vicina al mondo dello spettacolo e si interfacceranno col protagonista della serata creando sinergie e incastri all’insegna della risata e della riflessione. Sul versante danza, arriveranno Misty Copeland (la prima Principal Dancer afroamericana dell’American Ballet Theatre di New York), Nicoletta Manni e la ballerina basca Alicia Amatriain. A dare ritmo e musica alle coreografie, invece, ci penseranno Stefano Bollani, Asaf Avidan ed Elio.

Gli ingredienti per un bello spettacolo sembrano esserci tutti. Rai 1 sarà stato in grado di fornire un servizio da 5 forchette?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Tina Cipollari e Diego Passoni
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (3-9/10/2016). PROMOSSI FUOCOAMMARE E BOLLE, BOCCIATI IL RITORNO DI SANTORO E DOMENICA IN


Nicole Kidman
FESTIVAL DI SANREMO 2016: OSPITI NICOLE KIDMAN, ROBERTO BOLLE E MAITRE GIMS


duemilaluci pausini cortellesi
RAI 1: NEL 2016 ‘DUEMILALUCI’ CON LAURA PAUSINI E PAOLA CORTELLESI, LA REUNION DEI POOH E LA SERATA EVENTO DI ROBERTO BOLLE


Roberto-Bolle tu mi porti su
ROBERTO BOLLE POSTA SU TWITTER LE SUE “PAPERE” IN SALA PROVE A RITMO DI GIORGIA (VIDEO)

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.