11
settembre

FUORIROMA: CONCITA DE GREGORIO SCOPRE I SINDACI EMERGENTI NEL NUOVO ‘ANTI-TALK’ DI RAI3

Concita De Gregorio, FuoriRoma

La periferia al centro. Concita De Gregorio inverte le prospettive della cronaca politica in tv. Da lunedì 12 settembre la giornalista pisana tornerà su Rai3, ma stavolta in access prime time (alle 20.10) e con un nuovo programma: FuoriRoma. La trasmissione, prodotta da HangarTv, punterà lo sguardo oltre la Capitale e racconterà le storie, personali e politiche, dei sindaci e degli amministratori che stanno cambiando la geografia del Paese. Fino al 16 settembre, il nuovo spazio andrà in onda eccezionalmente tutti i giorni, poi avrà cadenza settimanale.

Mentre il caso Raggi e le vicende capitoline tengono banco sulle pagine politiche dei quotidiani, FuoriRoma si sposterà fuori dalle grandi città, là dove cresce una nuova classe dirigente quasi sempre esclusa dalla ribalta dei giornali e delle tv. Il programma proporrà una rassegna di volti ancora poco noti della vita pubblica, tutti in corsa per diventare protagonisti nella società e nelle istituzioni. Sarà una specie di “talent dei sindaci“, se volessimo dirla in termini televisivi.

Concita De Gregorio viaggerà in treno, in auto o in traghetto e incontrerà, uno per uno, i protagonisti della vita politica di diciannove città d’Italia. Si comincia lunedì 12 settembre, con la storia del nuovo sindaco civico di Latina, città in cui la destra politica per la prima volta esce sconfitta dalle urne. E a vincere non sono la sinistra o il Movimento 5 Stelle, ma una lista civica – Latina Bene Comune – del nuovo sindaco Damiano Coletta, un cardiologo cinquantenne, ex calciatore professionista.

Tra i volti che Concita De Gregorio presenterà nella prima settimana ci sono quelli della sindaca di Cascina, espugnata dalla Lega, e della Lecce roccaforte del centrodestra nella Puglia di Vendola e Emiliano. Spazio anche al giovane sindaco di Pesaro, che in molti indicano come erede di Matteo Renzi, per poi spostarsi nella Carbonia rossa delle miniere e dell’Alcoa, espugnata dalla neo sindaca dei Cinque Stelle. Tutt’attorno, un contesto fatto di problemi del territorio, di volti degli abitanti del posto, di battaglie e speranze di ogni giorno.

Nelle annunciate intenzioni, FuoriRoma avrà lo spirito dell’anti-talk e utilizzerà un linguaggio vicino al linguaggio del documentario, ma senza le pretese del programma d’inchiesta classico. Vedremo come si comporterà Concita De Gregorio, che per abbracciare questo progetto ha abbandonato il daytime ed il programma Pane Quotidiano.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Concita De Gregorio
Concita De Gregorio a DM: FuoriRoma, un casting per la classe dirigente di domani. Mi piacerebbe fare DentroRoma


Concita_de gregorio
FUORI ROMA TORNA A MARZO E SI SPOSTA IN SECONDA SERATA


FuoriRoma
FUORIROMA: NELL’ANTI-TALK DI CONCITA DE GREGORIO C’È VITA OLTRE IL PALAZZO


Daria Bignardi.
Daria Bignardi a DM: “A Rai3 gli ascolti non sono la prima cosa. Molto soddisfatta del martedì con Bianca Berlinguer” (video)

1 Commento dei lettori »

1. Gino ha scritto:

11 settembre 2016 alle 17:50

Rai3 si vede che sono PD…. assurdo, ma chiamarlo COMUNI bastava poco ???



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.