16
giugno

RAI, CAMBIA L’INFORMAZIONE. VERDELLI: PIU’ ESTERI AL TG1, SPAZIO A RAINEWS24, TG3 MENO AUSTERO

Carlo Verdelli, Rai

L’informazione Rai si appresta ad un cambiamento significativo nel segno dell’innovazione e della sinergia tra le testate. Parole d’ordine: rottamare i vecchi “stilemi narrativi” e rilanciare l’intero comparto delle news. Il Direttore Editoriale dell’offerta informativa di Viale Mazzini, Carlo Verdelli, ha pensato a tutto (o quasi) e le sue proposte di sviluppo sono ormai sulla rampa di lancio. Ecco come sarà la trasformazione.

Ad anticipare l’impalcatura dei provvedimenti che Verdelli intende adottare è Repubblica. Le novità, come riporta il quotidiano, riguarderanno sia gli aspetti più generali dell’informazione (si prevede una graduale riduzione delle edizioni dei tg), sia le singole testate.

Al Tg1, ad esempio, verrà chiesto un maggiore sforzo di copertura sugli eventi internazionali e, in questa direzione, ci saranno più dirette live ed anche una sezione specifica ribattezzata Mondo. Il Tg3, invece, dovrà essere meno “austero” rispetto a quello che attualmente va in onda sotto la direzione di Bianca Berlinguer e le edizioni della TgR dovranno crescere in tempestività e approfondimento, evitando servizi celebrativi.

A proposito, sono ancora attese le nomine per i nuovi direttori dei notiziari Rai e qualcuno suppone che l’avvicendamento possa portare ad un’infornata di nomi graditi al Governo. Staremo a vedere se i timori dei più critici si riveleranno fondati. I palinsesti Rai ospiteranno inoltre un tg in lingua inglese, come previsto dalla nuova Concessione tra lo Stato e il servizio pubblico tv ancora in discussione. Lo stesso premier Renzi, interpellato sull’argomento, in tempi recenti si era detto favorevole ad accendere un canale Rai solo in lingua inglese con i sottotitoli.

Nel piano di Verdelli, Rainews24 avrà un compito strategico nelle fasce orarie “estreme” della giornata e – scrive Repubblica – prenderà spazio sulle reti come Rai1, Rai2 o Rai3, sia la sera tardi sia al mattino presto. A Viale Mazzini si starebbe anche lavorando per spostare Rainews dal canale 48 dtt al 24, oggi occupato da Rai Movie. Tra le indicazioni per il futuro, anche quella di lanciare di lanciare nuovi volti riconoscibili alla guida degli appuntamenti informativi, con l’obiettivo di fidelizzare il pubblico.

L’intenzione dichiarata è quella di archiviare gli “stilemi narrativi” del passato e le vecchie liturgie. E’ la rottamazione, bellezza. Entro agosto 2017 sarà inoltre messa a punto l’offerta sia tv sia radiofonica via Internet e saranno lanciate due applicazioni, una per le news in generale e una per lo sport.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Cavallo Saxa Rubra
RAI, SI PROGETTA UNA RIVOLUZIONE EDITORIALE: NEWSROOM, ACCORPAMENTI E NUOVE TESTATE. ECCO I DETTAGLI


11 Settembre 2001... dieci anni dopo
11 SETTEMBRE, LA TV COMMEMORA IL DECENNALE DELLA TRAGEDIA. ECCO I PRINCIPALI APPUNTAMENTI


Gubitosi e Mario Orfeo tg
RAI, L’INFORMAZIONE PRONTA A CAMBIARE. ACCORPAMENTI TRA LE TESTATE: I CDR DICONO NO


Tg3, Bianca Berlinguer
TG, ASCOLTI IN CALO NEL 2013. GIU’ ANCHE MENTANA, BENE SOLO IL TG1

4 Commenti dei lettori »

1. Fabrizio ha scritto:

16 giugno 2016 alle 12:43

Una stronzata quella di Rainews24 sul 24.
Non si può, quella fascia di canali dal 20 al 30 deve essere di intrattenimento.
Vedi infatti che Skytg24 è passata subito sul 50.
Se avesse potuto sarebbe restata al 27 decisamente un canale più appetibile e lontano dai concorrenti.
A dimostrazione di quanto dico.



2. Luca ha scritto:

16 giugno 2016 alle 13:14

Infatti !!!
Non è possibile perchè quella è la fascia delle notizie
Invece quelle attorno al 24 è la fascia delle tv con i film
Tanto è vero che quando skytg24 trasmetteva sul canale 27 era obbligata a trasmettere film e documentari
Cose che,una volta andata sul 50 non ha più trasmesso perchè ora è inserita nella fascia giusta
Dunque RaiNews non può spostarsi dal canale 48
Per quanto riguarda il tg3 ,io vorrei dei volti più giovani
Bianca berlinguer è una brava giornalista,nulla da obiettare
Però è troppo ripiegata sulla sua ideologia politica e poi appare troppo severa,assomiglia un po’ ad una direttrice di un collegio femminile ,severissima e pesantissima….



3. fabiolitos ha scritto:

16 giugno 2016 alle 13:39

Io opterei anche per l’abolizione di Tg1 Economia e 60 secondi. Non hanno molto senso in quest’epoca con l’informazione del web e i canali All news. Inoltre sono anche sgradevoli in quanto tolgono e spezzettano il pubblico e i programmi.



4. Giuseppe ha scritto:

17 giugno 2016 alle 12:29

Da quando saranno ridotte le edizioni dei Tg?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.