28
maggio

YVES CONFALONIERI A DM: CHAMPIONS LEAGUE SUCCESSO EDITORIALE PER PREMIUM. LA COMPETIZIONE CON SKY FA BENE

Yves Confalonieri

Lo sguardo di Yves Confalonieri, direttore dei contenuti di Mediaset Premium, è fisso sulla finale di Champions League 2016. Ma punta dritto al futuro. Il top manager del Biscione, infatti, sta già pensando alle prossime mosse che la pay tv di Cologno dovrà compiere per confermare ed arricchire il proprio bouquet. L’anno prossimo sarà quello decisivo per la ridefinizione di alcuni diritti sportivi e “credo che noi ci saremo” ha assicurato Confalonieri, che a DavideMaggio.it ha parlato di questi temi ed ha tracciato un bilancio sull’investimento Champions.

Le chiediamo subito un bilancio di questa Champions League dal punto di vista dell’investimento fatto da Mediaset.

Sicuramente dal punto di vista editoriale per noi è stato un successo, nonostante siano rimaste solo due squadre italiane già nella fase dei gironi. Premium Sport – che, ricordo, è nato a luglio dello scorso anno – si è attestato come primo canale tematico sportivo in Italia. Quindi c’è la soddisfazione di aver raggiunto questi risultati, grazie soprattutto alla Champions.

Nel futuro Premium intende puntare ancora molto sullo sport o ci saranno anche altre produzioni?

Lo sport, soprattutto il calcio, è chiaramente la base fondamentale della nostra offerta, che abbiamo iniziato ad allargare anche ad altri sport, principalmente motori ma anche la Coppa dei Campioni del volley femminile. Auspichiamo nel corso dei prossimi mesi di crescere con l’offerta sempre qualitativamente alta.

Come vivete la competizione con la concorrenza di Sky?

La competizione fa bene. Noi abbiamo cercato di posizionarci in maniera un po’ diversa rispetto a loro: l’evento calcio può essere trattato un po’ all’anglosassone come fanno loro o alla maniera più latina, che è un po’ il nostro imprinting. Secondo me la concorrenza fa bene e credo che, tra gli uni e gli altri, offriamo eccellenti prodotti agli italiani.

Per il futuro dobbiamo attenderci novità in termini di diritti sportivi?

Fino al 2018 i diritti della Champions sono un’esclusiva nostra. Ma chiaramente si gioca molto in anticipo e l’anno prossimo sarà quello decisivo, in cui verranno rinegoziati sia la Serie A che la Champions League ed altri importanti diritti. E io credo che noi ci saremo.

Quindi anche per i tifosi della Seria A potrebbero esserci buone notizie?

Aspettiamo come sarà il nuovo bando, ma sicuramente non intendiamo mollare.



Articoli che potrebbero interessarti


Champions League
CHAMPIONS LEAGUE SU MEDIASET: NEANCHE LA ROMA IN CHIARO ALLA PRIMA. L’ESCLUSIVA DIVENTA UN PARADOSSO


Uefa Champions League
CHAMPIONS LEAGUE 2015/2018: MEDIASET CONFERMA L’ESCLUSIVA ED ATTACCA (SKY?)


Marco Leonardi, mediaset premium
MARCO LEONARDI A DM (MEDIASET PREMIUM): PREMIUM PLAY ANCHE PER I NON ABBONATI? STIAMO VALUTANDO. VEDREMO SE CONCEDERE L’ANTEPRIMA DI ARROW A ITALIA1


Adriano Galliani
Adriano Galliani è il nuovo presidente di Mediaset Premium

3 Commenti dei lettori »

1. kalinda ha scritto:

28 maggio 2016 alle 19:04

Hanno dovuto vendere Mediaset premium a causa dei debiti e parla di successo………………



2. RoXy ha scritto:

28 maggio 2016 alle 19:40

Fedele Confalonieri è la causa dell’attuale declino di Mediaset, nonchè degli sbandamenti politici di Berlusconi. Un uomo che, nonostante i milioni di euro che ha in banca, ha sempre il muso a U rovesciata quindi non è degno della fortuna che la vita gli ha risevato.

Di questo Yves che dire: degno compagno di disastri e sventure imprenditoriali di Piersilvio.



3. Silvano ha scritto:

28 maggio 2016 alle 20:10

Io tutto questo successo non lo vedo….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.