17
maggio

IL LABIRINTO: CARMELO ABBATE RACCONTA I CASI DI MALAGIUSTIZIA IN SECONDA SERATA SU RETE4

Carmelo Abbate

Storie di ordinaria in-giustizia. Di vite stravolte da processi interminabili, errori giudiziari e sentenze controverse. Rete4 racconta il dramma di chi le ha vissute sulla propria pelle con un nuovo appuntamento di seconda serata (ore 23.40) intitolato Il labirinto e curato da Carmelo Abbate. A partire dal 19 maggio prossimo, il giornalista – opinionista di Quarto Grado – presenterà sei puntate che avranno al centro alcune vicende di malagiustizia che hanno colpito comuni cittadini, celebrità, imprenditori e politici.

Il nuovo programma non sarà un talk show, non avrà uno studio, né tantomeno opinionisti. La narrazione avverrà attraverso un’intervista con cui Carmelo Abbate tratteggerà la storia della vittima, raccontata prima e dopo l’errore giudiziario di cui è stata protagonista. Partendo dalle fasi dell’accusa e del processo, Il labirinto delineerà la metamorfosi subita dalla persona e manifestata con mutazioni nel privato, del suo corpo, negli affetti, nel lavoro, nella reputazione sociale o politica ormai compromessa.

La sceneggiatura del programma sarà arricchita da reportage, testimonianze ed analisi del contesto storico. Come accennato, i protagonisti saranno persone che hanno in comune la sorte di essere finite nel labirinto della malagiustizia. Ci saranno storie di comuni cittadini, ma anche di politici finiti talvolta in un intreccio di giochi di potere, vendette, ricatti. E non mancheranno casi eclatanti di imputati passati da condanne ultraventennali all’assoluzione piena.

Tra le vicende raccontate ci sarà quella di Giuseppe Gulotta, vittima di uno degli errori giudiziari più clamorosi nella storia italiana: nel 2012 è stato scagionato, ma ha passato 22 anni in carcere da innocente. A seguire, le vicende dell’ex presidente ENI Gabriele Cagliari (coinvolto nello scandalo Enimont e morto a San Vittore in circostanze non del tutto chiarite) e di Massimo Mallegni, sindaco di Pietrasanta che è stato assolto al processo dopo aver trascorso 39 giorni in carcere e tre mesi e mezzo ai domiciliari.

Poi Fausta Bonino, infermiera del reparto di rianimazione dell’ospedale di Piombino, accusata della morte di 13 pazienti e rilasciata dopo 21 giorni di carcere. Infine Filippo Pappalardi, padre dei fratellini di Gravina di Puglia, Ciccio e Tore, arrestato per sequestro di persona, duplice omicidio volontario e occultamento di cadavere. L’autopsia, però, stabilì che la causa della morte dei due bambini fu una caduta accidentale e Pappalardi, dopo tre mesi di carcere, ottenne un risarcimento.

Il labirinto. Storie di Ordinaria in-giustiziaa cura di Videonews – sarà condotto da un volto noto al pubblico di Rete4: quello di Carmelo Abbate, giornalista palermitano di Panorama e ospite fisso di Quarto Grado. Il canale diretto da Sebastiano Lombardi si arricchisce così di un’ulteriore appuntamento dedicato alla cronaca in senso lato, che si aggiunge al già citato programma di Gianluigi Nuzzi ed a Il terzo indizio, novità al via il 17 maggio in prime time.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Planet Earth 2 - Bosco Verticale Milano
Planet Earth II: il documentario BBC più visto di sempre in UK arriva su Rete4. Racconterà anche il Bosco Verticale di Milano


Silvia Salemi
Piccole Luci: Silvia Salemi arriva nella seconda serata di Rete 4 per raccontare gli ‘eroi del quotidiano’


Toni Capuozzo
Rete4 cambia pelle da domenica


I Simpson
NATALE 2016: TANTA MUSICA SU ITALIA1 (NANNINI, AMOROSO E BENJI E FEDE), PLANET EARTH 2 SU RETE 4

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.