13
maggio

LAURA CASAROTTO A DM: ITALIA 1 UNICA GENERALISTA PROFILATA. NON PREVISTO IL RITORNO DE LA PUPA E IL SECCHIONE, SHARK TANK IN STAND-BY, SOLITI IGNOTI…

Laura Casarotto

La nuova scommessa di Laura Casarotto, direttore di Italia1, si chiama Flight 616. Un dating show inedito che ha dato il via ad un maggio più acceso del solito per la sua rete. Proprio la primavera di Italia 1 dà il la alla nostra intervista in cui cerchiamo di far sbottonare il direttore anche sulla prossima stagione… (video in fondo al post)

Flight 616, Blindspot, Secret Millionaire. Italia1 sboccia a primavera…

E’ così, arriva anche Top DJ. Nella seconda parte della stagione lanciamo i nostri titoli nuovi, è comunque una parte della stagione pregiata in termini commerciali. E’ importante che Italia1 proponga.

Non ci sono meno giovani davanti alla tv a maggio?

Dipende dal tipo di giorno; nel weekend sì, durante la settimana l’investimento ha ancora senso.

Il format originale si chiama Flight 920, perchè è diventato Flight 616?

Perchè sono 6 destinazioni, 16 concorrenti. In una nuova edizione, lo dico scaramanticamente, con un numero diverso di puntate e concorrenti cambieremo il titolo.

Il 7% può essere la soglia per una riconferma di Flight 616?

Non mi darei un’asticella, proverei a vedere che tipo di risposta ha sul pubblico giovane e che tipo di tenuta ha nel corso delle puntate.

A maggio, lo scorso anno, c’era stato Shark Tank. Quest’anno non c’è, perchè?

E’ in stand-by. Ha dato un buono risultato, in questo momento siamo andati a cercare titoli nuovi, abbiamo bisogno a maggio di cercare una scommessa nuova.

Le Iene quest’anno sono andate in onda in una collocazione bisettimanale. All’inizio si disse che era un modo per spalmare su due prime serate corte una prima serata lunga. Progressivamente, però, la durata media si è allungata.

In realtà Le Iene della domenica chiudono alle 23:30, esattamente come preventivato, Le Iene del giovedì chiudono quasi sempre entro mezzanotte. E’ chiaro che la somma delle due Iene, da più della somma unica dell’anno scorso. Al di là di questo, i risultati parlano chiaro, Le Iene forse sono l’unico prodotto, non so quali altri mi vengono in mente, in grado di sostenere una doppia programmazione.

Cambiamo i conduttori?

Vedremo.

Paola Barale non è giovanissima, perchè la sua scelta?

Come ha detto lei stessa in conferenza stampa doveva essere una “sorella maggiore”, e quindi una viaggiatrice, ma anche credibile e capace di stare nei posti in cui accompagnava i ragazzi, garante delle regole del gioco perchè questo è un gioco.

Indiscrezioni danno La pupa e il secchione in autunno su Italia1. E’ vero?

Al momento no.

Sappiamo anche che si sta lavorando all’approdo dei Soliti Ignoti per l’access prime time. Cosa può dirci?

Vedremo alla presentazione dei palinsesti.

Come affrontate la concorrenza dei canali 8 e 9? Italia1, ad esempio, non ha programmi bandiera come Italia’s got talent.

Il nostro programma bandiera sono Le Iene, in autunno andremo avanti a riproporre le certezze della rete e sperimentare. La barra rimane dritta sulla voglia di investire e andare avanti.

Un programma della concorrenza che ruberebbe?

Non lo so se c’è qualcosa da prendere, Italia1 ha un dna unico.

Italia1 è una generalista o una superspecializzata?

E’ una generalista ma è l’unica generalista profilata.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Laura Casarotto
LAURA CASAROTTO A DM: DI FRONTE AI CANALI TEMATICI, LA SFIDA DI ITALIA 1 E’ ESSERE ANCORA PIU’ GENERALISTA (VIDEO)


Paola Barale
PAOLA BARALE A DM: I CONCORRENTI DI FLIGHT 616 SONO GIOVANI E (SEMBRANO) ETERO (VIDEO)


Verdiana Bixio Publispei
Verdiana Bixio (Publispei) a DM: «Una serie da ripescare? Amo Tutti Pazzi per Amore ma sono per le cose nuove»


Gianni Morandi, L'Isola di Pietro
Gianni Morandi a DM: «L’Isola di Pietro è una storia che mi sento addosso. Baglioni a Sanremo? Una grande scelta» – Video

11 Commenti dei lettori »

1. IL MIO REALITY ha scritto:

13 maggio 2016 alle 19:34

Anche La7 è una generalista profilata, e comunque sia TV8 che NOVE sono sulla stessa strada.



2. griser ha scritto:

13 maggio 2016 alle 19:51

Ammazza che risposte se non facevate l’intervista forse sarebbe stato molto più interessante.



3. nas ha scritto:

13 maggio 2016 alle 20:13

direi che dopo ieri sera Flight ce lo siamo giocato… secondo me lo cancellano dopo la prossima puntata…



4. Claudio75 ha scritto:

13 maggio 2016 alle 20:13

Ma ha capito che era un intervista?
Sembrava rispondesse ad un interrogatorio…. Si, no, forse non ricordo….



5. Lorenzo ha scritto:

13 maggio 2016 alle 22:54

Sbagliato a mio parere non riproporre la pupa e il secchione! E poi era la scusa per toglierci di mezzo la Panicucci da Maflttino5 :).
Flight 616 e’ molto carino spero in una crescita negli ascolti!
Dalla prossima stagione la Casarotto deve puntare su queste produzioni:
-Le iene con M.Leone,Luca e Paolo
-Colorado con P.Caruso e P.Ruffini
-Matricole e Meteore con I.Blasi e Alvin
-La pupa e il secchione con F.Panicucci
-Flight616 con P.Barale
-Openspace con N.Toffa (al posto del secondo appuntamento delle iene)
Poi in daytime
-Ienissima con G.Cucciari (fascia quotidiana delle iene con servizi più leggeri e veloci) da mettere dalle 18-18:30
-Identity con T.Mammucari dalle 20-20:40



6. Claudio ha scritto:

14 maggio 2016 alle 11:51

Penso che il pubblico al quale Italia 1 si è rivolta per anni abbia mille modi diversi per fruire dei prodotti che gli interessano, senza dover passare dal tasto 6 del telecomando.
Un tempo Italia 1 era sinonimo di cartoni animati, oggi esistono numerose reti con prodotti e target precisi per cui è superfluo proporli sulla generalista. Ragionamento simile per le serie televisive e lo sport. In questo caso le piattaforme di streaming, unite ai canali a pagamento e all’aumentata concorrenza sul digitale, hanno lasciato le briciole ad Italia 1. Se poi aggiungiamo che non c’è più il denaro sufficiente a sperimentare programmi importanti, si capisce come l’anima della “generalista profilata” si sia progressivamente dissolta.
Tutto questo credo che spieghi gli scarsi risultati ottenuti dalle nuove produzioni perché io percepisco Italia 1 come una rete che vive del passato, più che del presente (o del futuro) e in un contesto così difficile, mi domando che senso abbia Italia 2.



7. kalinda ha scritto:

14 maggio 2016 alle 11:58

Italia1 è morta.



8. GAETANO ha scritto:

14 maggio 2016 alle 12:03

Confesso: io non ho capito nulla. E lei non si è fatta capire.



9. lorenzo ha scritto:

14 maggio 2016 alle 12:42

Infatti Italia2 a che serve??? Chiudetela ed inglobate il suo palinsesto o comunque quello che di meglio propone con Italia1.
La rete , non può andare anavti solo con le Iene , unico programma di qualità e con ascolti buoni!



10. Anna ha scritto:

14 maggio 2016 alle 12:57

Spero che gli ascolti di Flight 616 migliorino, perchè è un bellissimo programma e merita di andare in onda una volta all’anno.



11. fabio ha scritto:

14 maggio 2016 alle 20:22

Italia uno deve puntare piu’ a un pubblico giovanile…molti richiedono oltre al ritorno dei cartoni la mattina che gia vanno bene anche al pomeriggio…e cambiare quelli del pranzo che ora mai hanno stufato sempre i simpson e futurama…puntate su altro e su una rete bella giovane per ragazzi!anche se ci sono altre reti che si occupano di cartoni ecc…italia uno rimane sempre unica nel suo genere!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.