21
aprile

RISCHIATUTTO: IL REGOLAMENTO

Rischiatutto

Quello di stasera sarà soprattutto uno show televisivo con ospiti e festeggiamenti, ma domani il Rischiatutto torna sul serio su Rai 1, in attesa della prima edizione a colori che Rai 3 trasmetterà nella prossima stagione. Ecco allora il regolamento completo dell’era targata Fabio Fazio, che vedrà il gioco sempre diviso in tre fasi: quella preliminare, il tabellone e la fase finale.

Rischiatutto: il regolamento

FASE PRELIMINARE (O DOMANDE PRELIMINARI)
Ciascuno dei tre concorrenti ammessi al gioco – un campione in carica e due sfidanti, rigorosamente maggiorenni – verrà sottoposto ad una serie di dieci domande su una materia precedentemente concordata. Le domande di questa prova saranno tratte dai testi indicati dai concorrenti, solo dopo essere stati approvati ed eventualmente integrati dagli autori, e saranno anche risolutivi in caso di contestazione. Per ciascuna domanda il concorrente avrà cinque secondi di tempo per rispondere e per ogni risposta esatta vincerà 3.000 euro. Le somme vinte dai concorrenti costituiranno il montepremi di ciascuno per partecipare alla seconda fase del gioco, ovvero…

IL TABELLONE
Il tabellone è composto da 36 caselle divise in sei materie di gara e ogni materia avrà una colonna composta dai seguenti valori in ordine crescente: 1.000, 2.000, 3.000, 4.000, 5.000 e 10.000 euro. Per ogni materia ci saranno dunque sei caselle composte da quattro domande, una casella Jolly e una casella “Rischio”. Alcune partite potrebbero prevedere l’utilizzo della “Casella Web”. Inizia questa seconda prova il concorrente che al termine della fase preliminare avrà un capitale maggiore rispetto agli altri e avrà diritto di scegliere la domanda con cui cominciare il gioco. In caso di parità si procederà al classico lancio della monetina. Acquisisce ogni volta il diritto di scegliere la domanda successiva chi dei tre concorrenti avrà risposto esattamente alla domanda precedente, ma risponderà chi si prenoterà per primo, anche senza aver ascoltato l’intera formulazione della domanda. La casella “Jolly” e la casella “Rischio” spettano, invece, di diritto a chi le ha scelte, indipendentemente da chi si prenota per primo. In questo caso non conta la prenotazione al pulsante.

Se si risponde esattamente a una domanda si vince l’ammontare della casella corrispondente, se si risponde in modo errato lo si perde. Il tempo per dare la risposta è di 10 secondi. Se ad una domanda non si prenota nessuno dei tre concorrenti o tutti e tre danno una risposta errata, la scelta della domanda successiva spetterà al concorrente che in quel momento avrà il montepremi minore in valore positivo. Se quindi ci fosse uno o più concorrenti con un montepremi sotto lo zero – dunque di valore negativo – la scelta della successiva domanda del tabellone andrà di diritto a chi ha il montepremi minore in valore positivo. In caso di risposta errata di chi si è prenotato, l’ulteriore possibilità di rispondere passerà a chi degli altri due si sarà prenotato.

Ogni tabellone prevede 36 caselle, di cui: 6 caselle Jolly, 6 caselle “Rischio”, e, fra le restanti caselle, una casella Web e una casella “Mike”:

1) Casella Jolly: chi l’ha scelta si aggiudica la cifra corrispondente senza dover rispondere ad alcuna domanda;

2) Casella “Rischio”: il concorrente può rischiare la cifra che ritiene opportuna sino all’ammontare totale del montepremi posseduto in quel momento e per un minimo di 3.000 euro. Nel caso un concorrente in quel momento non disponesse della cifra minima richiesta di 3.000 euro, il valore della domanda sarà fissato comunque d’ufficio in 3.000 euro e pertanto la casella in oggetto avrà il valore di 3.000 euro. Anche in questo caso la risposta esatta permette di vincere la cifra “messa a rischio” mentre la risposta errata o non data, nel tempo stabilito di 30 secondi, la fa perdere;

3) Casella Web: quando compare la scritta “Web” il concorrente, prima della lettura della domanda, può decidere se avvalersi o meno di un dispositivo elettronico connesso con la rete internet e inserito in ogni postazione dei concorrenti (non sono ammesse forme di comunicazioni con terzi come e-mail o chat). Il tempo per la ricerca e la risposta sarà di trenta secondi. Se il concorrente si è avvalso dell’uso del web: in caso di risposta esatta si aggiudicherà la cifra in palio, mentre in caso di risposta errata o non data perderà il doppio della cifra in palio. Se invece il concorrente non si è avvalso dell’uso del web in caso di risposta esatta si aggiudicherà il doppio del valore della casella, mentre in caso di risposta errata o non data perderà la cifra in palio. Ovviamente qualora il concorrente decidesse di non utilizzare l’opzione web il tempo per la risposta sarà uguale a quello di tutte le altre domande, ovvero 10 secondi.

4) Casella “Mike”: è una domanda storica del “Rischiatutto” formulata da Mike Bongiorno utilizzando un filmato di repertorio. Il valore della casella sarà in ogni caso devoluto ad un’attività benefica sostenuta dalla Fondazione Mike Bongiorno e in caso di risposta esatta, il concorrente si aggiudicherà il valore della casella e consentirà alla Fondazione di raddoppiarlo.

I concorrenti che al termine delle domande al tabellone avranno a disposizione un capitale superiore a zero saranno ammessi a partecipare alla fase finale del gioco. Chi, invece, avesse un capitale uguale o inferiore a zero non potrà accedere alla fase finale del gioco.

FASE FINALE (DOMANDE IN CABINA)
A ciascun concorrente ammesso sarà formulata una domanda che potrà contenere anche più quesiti sulla materia da lui scelta nel primo gruppo di prove. Questa volta, però, non esiste alcun testo di riferimento vincolante dal quale attingere le domande. Al concorrente saranno sottoposte tre buste contenenti tre diverse domande finali: a lui la scelta della busta. Si comincerà da chi ha il montepremi minore. Per tale domanda i concorrenti si giocheranno l’intero capitale a disposizione che verrà raddoppiato in caso di risposta esatta.

In caso di risposta errata o di mancata risposta, i concorrenti perderanno l’intero capitale. Un minuto a disposizione per rispondere. Il raddoppio verrà mantenuto esclusivamente dal campione della serata, cioè da chi avrà il montepremi più alto. Gli altri concorrenti che pur avendo risposto esattamente non risultassero campioni, si vedranno annullato sia l’eventuale raddoppio che la cifra acquisita al termine delle domande al tabellone. Ai due concorrenti sconfitti verrà data in omaggio una scatola del gioco Rischiatutto e un gettone d’oro del valore di 1.000 euro.

Qualora nessuno dei tre concorrenti rispondesse esattamente alla domanda in cabina o ci fosse un ex-aequo sulle cifre vinte, si procederà con le domande di spareggio. In caso di ex-aequo, si procederà con le domande di spareggio riguardanti le materie presenti nel tabellone della puntata in corso. Ha diritto a rispondere chi per primo si prenoterà con il pulsante. Si aggiudicherà il titolo di campione, chi per primo raggiungerà quota tre risposte esatte. Nel caso di risposta errata, l’altro o gli altri concorrenti potranno subentrare nella risposta. Il campione in carica ha diritto a tornare nella puntata successiva e il montepremi sino a quel momento guadagnato, sarà dato per acquisito e non rimesso in gioco. Il concorrente che avesse rimostranze sull’andamento e sull’esito della gara, può presentare ricorso alla Rai entro 24 ore dalla messa in onda della puntata in questione.

N.B. Il presente regolamento potrebbe essere modificato in qualunque momento da parte degli autori del programma.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sanremo 2018
Sanremo Giovani 2018: il regolamento. Confermata la diretta su Rai 1


AMICI FINALISTI Sebastian,Andreas,Riccardo e Federica
Amici 2017: un nuovo regolamento per la finale


TIM MTV Awards 2017 - Francesco Gabbani
MTV Awards 2017: ecco chi e come votare. Il conduttore Gabbani in gara per il Best Italian Male


I Soliti Ignoti - Il ritorno
Soliti Ignoti – il Ritorno: pronto il “nuovo” access prime time di Rai1. Ecco il regolamento

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.