12
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (4-10/04/2016). PROMOSSI ULISSE E MEDIASET-VIVENDI, BOCCIATI ARGENTO E LA GAFFE DELLA PAUSINI

Carolyn Smith

Promossi

9 a Ulisse. Alberto Angela torna nel sabato sera di Rai3 e, in una serata altamente competitiva, approfittando dell’inizio posticipato, porta a casa un ottimo 9.77% che assume ancora più valore a fronte dei contenuti di cui tratta.

8 a Mediaset che si accorda con Vivendi. Dopo una partenza sprint, frutto di alcune valide intuizioni, a Mediaset Premium è mancato qualcosa, complici il potenziamento di Sky, la crisi economica ma anche la difficoltà di gestire il binomio pay e free e un’incapacità di valorizzare a livello mediatico la propria offerta. La vendita sa un po’ di resa, ben compensata, tuttavia, dall’alleanza con un colosso che in Francia ha fatto benissimo nel mercato della tv a pagamento, è il primo azionista di Telecom e possiede anche la Universal.

7 a Carolyn Smith. L’inflessibile giurata di Ballando con le stelle, nella scorsa puntata, per esaudire una volontà di suo padre, toglie il suo “turbante” mostrando la sua testa rasata, segnata dalla chemioterapia. Tenacemente, Carolyn ha partecipato al programma che non ha mai indugiato sulla sua malattia.

6 a The Walking Dead 6. La serie zombie comincia a diventare ripetitiva e prevedibile. E pensare che proprio l’imprevedibilità aveva fatto la fortuna delle avventure di Rick e co. nei primi capitoli.

Bocciati

5 a Il Boss dei Prediciottesimi. L’idea di fondo incuriosisce ed apre un interessante spaccato su una realtà singolare; peccato però che la buona riuscita sia inficiata, in gran parte, dal troppo spazio dedicato al Boss. Gianni Muscolino non è un conduttore o uno che abbia particolari capacità televisive e quel tipo di programma ha bisogno di un racconto più asciutto, al di là della presenza di una figura trait d’union tra le storie.

4 a Asia Argento. La figlia di Dario, dopo anni in cui sembrava snobbare tutto quello che è popolare ponendosi agli occhi del pubblico in una maniera alternativa  e – per certi versi – trasgressiva, sceglie di partecipare a Ballando con le stelle. Il risultato in pista non è dei migliori e non fa nemmeno una bella figura nel mostrare sin troppo risentimento nei confronti di Selvaggia Lucarelli, definita un’anima brutta nel corso dell’ultima puntata del varietà danzante.

3 all’”emergenza” Mercedesz Henger, nel corso della quinta puntata dell’Isola dei Famosi. Da Milano ci si preoccupa per le condizioni di salute della giovane concorrente (che però è costantemente inquadrata) mentre la Marcuzzi grida allarmata facendo crescere la tensione a casa (per maggiori info clicca qui).

2 al “pollaio” – come egli stesso lo definisce -  che la presenza del dottor Lemme scatena a Domenica Live. Opinioniste agguerrite contro le sorprendenti (o sconcertanti?) teorie dell’irruente farmacista e ascolti che crescono.

1 alla gaffe di Laura Pausini durante Laura e Paola. Basta un servizio che non parte per far pronunciare alla cantante una frase “poco patriottica” rivolta a Kevin Costner: “Don’t worry. This is Italy”. Se non le sta bene l’Italia, provi a proporre il suo mega show all’estero.



Articoli che potrebbero interessarti


Fabio-Fazio
Pagelle TV della Settimana (1-7/05/2017). Promosso Big Little Lies. Bocciati Briatore e Fazio


MARIA DE FILIPPI
LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I PROMOSSI


vergara-emmy
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA (12-18/09/2016). PROMOSSI IL TRONO DI SPADE E SCOTTI-VENTURA, BOCCIATE LE POLEMICHE SU GIOVANI E RICCHI


pagelle - virginia raffaele
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (16-22/05/2016). PROMOSSI PARDO E VENTURA, BOCCIATI ROMANZO SICILIANO E LA RAFFAELE VERSIONE JESSICA RABBIT

15 Commenti dei lettori »

1. kalinda ha scritto:

12 aprile 2016 alle 15:58

condivido l’1 alla Pausini.
L’alleanza Mediaset Vivendi durerà come un gatto in tangenziale.



2. xxxxx ha scritto:

12 aprile 2016 alle 16:08

L’1 alla Pausini era trascurabilissimo. La battuta e la situazione, invece che intaccare il nostro orgoglio patriottico (!?), dovrebbero far capire che probabilmente le reti televisive estere sono organizzate meglio delle nostre (non puoi far ritardare una star internazionale come Kevin Kostner solo perché devi sforare con una puntata come Affari Tuoi, come non puoi far ritardare il programma di punta e più costoso della tua azienda solo perché il regista di Striscia fa i capricci e vuole sforare). Poi, certo, Bonolis può (anche se, va detto, ragionevolmente) criticare le scelte di Mediaset e prendere per il culo i colleghi e i piani alti, ma guai a criticarlo (lo dice un fan di Ciao Darwin).



3. Mattia Buonocore ha scritto:

12 aprile 2016 alle 16:32

@xxxx reti internazionali che fanno (tante) dirette di 3 ore di un certo tipo si contano sul palmo di una mano. La Pausini poi ha lavorato in Spagna, su Telecinco, in Usa, su una rete destinata ad un pubblico di immigrati, e in Messico, su una rete credo abbastanza importante. Rai1 ha ben poco da invidiare a queste realtà.



4. Pietro ha scritto:

12 aprile 2016 alle 17:30

Mattia, prima il titolo “umilia” poi le dai 1 per una battuta che io non ho neanche sentito! Diciamo che non la digerisci proprio la Pausini :-) eheheh



5. Marco89 ha scritto:

12 aprile 2016 alle 18:07

Bravo Mattia. In accordo o meno (spesso in accordo) motivi sempre in maniera seria i voti nelle pagelle.



6. sboy ha scritto:

12 aprile 2016 alle 18:40

Ma i fan della Pausini credono che la loro “diva” sia la madonna scesa in terra e debba essere esente dalle critiche?
Quanto mi sta sulle balls questa!



7. Matte ha scritto:

12 aprile 2016 alle 20:35

Non condivido il 3 perché anche io da casa seguendo la diretta dell’isola mi sono spaventato… Sembrava veramente che Mercedesz stasse affogando che é stato segnalato anche dal regista Cenci. A quel punto alessia urla alvin alvin perché era l unico che li poteva fare qualcosa.. Quindi non per acchiappare ascolti….



8. ellis ha scritto:

12 aprile 2016 alle 20:55

concordo su tutti i voti, soprattutto sull’uno… le finte umili hanno rotto..
e qui mi autocensuro…



9. Mattia Buonocore ha scritto:

12 aprile 2016 alle 21:03

Definendo gaffe quella della Pausini sono stato più che generoso…



10. Giannileo ha scritto:

12 aprile 2016 alle 23:17

Dire che TWD ha stancato vuol dire non averla vista



11. jacaranda liebe ha scritto:

13 aprile 2016 alle 02:55

Premium e´ un fallimento da sempre e sempre lo sara´fino a quando non decideranno di finirla, e credo che con la nuova proprieta´non ci sara´rischio di vedere un´agonia interminabile cosi. Non puo´ sfondare perche´non ha nulla da offrire di veramente interessante e competitivo a Sky..cmq che si avveri presto l acquisto di tutta la baracca, magari in mani professioniste qalcosa di decente potrebbe arrivare. Certo che tristezza, abbiamo lasciato fare il porco che ha voluto al proprietario “mediaset”, in barba alle leggi e sopratutto in barba al mercato, con quale risultato? Sui 5 gruppi due sono stranieri, Sky e Discovery, La 7 e´rimasta nana che addirittura le prende dalle due ultime arrivate e dalle digitali..nessun gruppo italiano, tutto grazie all´ingordigia dei monopolisti e di chi glielo ha lasciato fare. Francesi, Tedeschi ed Inglesi hanno tutti gruppi internazionali di publishing e tv, noi no..



12. Emma ha scritto:

13 aprile 2016 alle 11:10

Concordo sul posto dato alla Pausini e sulla generosità nel definirla gaffe. È stata solo una pessima uscita, una cosa detta e che lei probabilmente pensa davvero. Credo che il suo pubblico inizierà a calare. Voleva dimostrare di essere una one woman show ma l’ennesima esperienza in tv sarà la sua fine.



13. Marco ha scritto:

13 aprile 2016 alle 15:21

La Pausini poteva risparmiarsi il commento? Si, probabilmente si. Ha detto una caxxata? NO, assolutamente no. Siamo approssimativi di natura noi italiani, lei ha detto in tv ciò che la maggior parte degli italiani dice tutti i giorni avendo a che fare con la nostra burocrazia.

ps ( Liquidare UNIVISION, la tv in lingua spagnola più importante al mondo, nonchè la più seguita negli USA, come “tv per immigrati”, nenache fosse una Telenorba, denota o ignoranza o voglia di sminuire un’artista non amata. “Spero” sia solo la seconda)



14. grilloparlante ha scritto:

13 aprile 2016 alle 17:00

Ciò che è veramente tipico di noi italiani è sputare sempre addosso a noi stessi.
La Rai è uno dei più importanti network al mondo, in grado di fare programmi come pochi altri, e lo sanno benissimo tutti, tranne gli italiani.
*THIS* is Italy.



15. sardigna ha scritto:

14 aprile 2016 alle 22:46

Non bella l’uscita della Pausini, darei 1 però anche a chi definisce Univision: TV PER IMMIGRATI!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.