11
marzo

FLAKED: ARRIVA SU NETFLIX LA SERIE CON WILL ARNETT

Will Arnett

Novità su Netflix. A partire da oggi, venerdì 11 marzo, sulla piattaforma on demand è disponibile la serie Flaked. La trama racconta il percorso di rovina di Chip, un uomo dall’immagine sobria che risiede a Venice, sulla costa californiana. Chip si innamora dell’oggetto del desiderio del suo migliore amico e ben presto la sua reputazione inizia a sbriciolarsi inesorabilmente.

Ad interpretare il personaggio di Chip sarà un attore pluri-candidato agli Emmy Award Will Arnett, già visto nel ruolo di Gob nella serie televisiva Arrested Development – Ti presento i miei. Chip per far fronte alla sua perversione dovrà fare del suo meglio per restare sempre un passo avanti alle sue bugie e vedrà aprirsi la strada di una serie di problemi: alcolismo, sensi di colpa e un incidente causato dalla guida in stato di ebrezza. Altri volti della serie sono: David Sullivan, Ruth Kearney e George Basilio. Gli episodi ad oggi all’attivo della serie sono otto, da trenta minuti ciascuno, e rappresentano una novità anche per il pubblico d’Oltreoceano.

L’ambientazione prevista è quella di Venice Beach, un’isola felice vicina a Los Angeles dichiaratamente radical chic. Vedremo spesso il personaggio a bordo di una bicicletta corredata di cestino di vimini.

Intervista a Will Arnett

(qui la traduzione)

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


She's gotta have it
She’s Gotta Have It: su Netflix arriva la serie di Spike Lee su una cultrice del sesso poligamo e pansessuale


Bianca Balti e Francesco Facchinetti
Francesco Facchinetti e le baby squillo romane arrivano su Netflix


Francesco Monte e Cecilia
Pagelle TV della settimana (30-10/5-11/2017). Promossi Le Iene e Michelle Hunziker. Bocciati Top Chef e Cecilia Rodriguez


Netflix
Netflix: aumentano i prezzi anche in Italia. Ecco quanto costerà l’abbonamento

1 Commento dei lettori »

1. griser ha scritto:

11 marzo 2016 alle 20:27

Ma non si sa nulla su BoJack Horseman?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.