8
novembre

GLOB: BERTOLINO CERCA MUSICISTI PER CANTARGLIELE AL PREMIER

Glob, una canzone per Papi

Trova un inno per Silvio: è questa l’ultima provocazione di Enrico Bertolino, che direttamente da Glob lancia la sfida a tutti i musicisti italici per donare un motivetto che possa celebrare le doti morali, fisiche (il conduttore azzarda a dire anche morfologiche) del miglior presidente del consiglio degli ultimi 150 anni. Ovvio che in realtà sia tutto un teatrino satirico dove arrivano solo brani irriverenti che mettono in note tutta la bagarre degli ultimi mesi.

Dopo Menomale che Silvio c’è e La pace può, e i relativi controcanti parodici Io sto male se Silvio c’è e una riedizione molto estrema di Bocca di rosa di De Andrè, non si poteva non cavalcare questa onda creativa made in Italy. Lo spunto divertente della seconda serata di Raitre non fa altro che portare alla ribalta tutta una realtà sommersa di band di provincia che esprimono a loro modo il loro punto di vista sulla bizzarra contemporaneità, tra slang di quartiere e coreografie funky o hip pop.

E’ il caso ad esempio dell’ultima puntata che ha dato spazio a un gustosissimo rap di una band siciliana, i Tafano Broders, autori di una vera e propria saga sulle avventure di quello che Antonio Ricci ha definito ormai da anni il Cavaliere Mascarato. Il titolo del brano che Bertolino ha proposto, hit della Summer “Compilescion” del gruppo, è già eloquente: Papi, un motivetto che entra nelle orecchie immediatamente, una chicca gestita molto bene anche a livello di montaggio di videoclip che vale la pena non lasciare nel silenzio delle seconde serate televisive.

I fratellini nisseni non risparmiano nessuna frecciata musicale al loro interlocutore (definito alto, bello e capellone): da Noemi alla Carfagna, dalla Sardegna dei divertimenti alle veline in politica, con un’eloquente conciliazione finale esplicitata dal provocatorio invito ad andare tutti assieme in Costa Rica dove c’è tanto sole e tanta… (la rima viene lasciata all’immaginazione). Tutta la gossip-politica degli ultimi mesi diventa così una canzonetta da ascoltare al semaforo o sotto la doccia; per la serie miracolo italiano: popolo che ride di se stesso ammettendo di buon grado l’anestesia allo scandalo continuo del nostro sistema atipico.

Non ci stupirebbe vedere presto sulla ribalta di Glob anche l’ultimo parto dei Tafano Presidente Superstar, un nuovo rap satirico sulla candidatura al Nobel e all’Oscar, con un video che suggerisce a Berlusconi di riporre l’eventuale premio vicino a un Telegatto o in un posto più adatto, non specificato.

Bertolino, così come la Littizzetto, mantengono salde le loro posizioni di satirici inserendosi, ognuno a suo modo, nelle trincee culturali che attraversano profondamente il paese, di fatto scavandolo, affidandosi ancora una volta alla rete della discordia per avere un cantuccio lirico dove poter parlare, inveire, o gridare se necessario.



Articoli che potrebbero interessarti


RAI
RAI, AGGIORNAMENTO SUI PALINSESTI 2010/2011


Glob @ Davide Maggio .it
TORNA GLOB, LA DOMENICA DEL VILLAGGIO GLOBALE


Enrico Bertolino
GLOB, DIVERSAMENTE ITALIANI: ENRICO BERTOLINO RACCONTA LE TRIBU’ DEL PAESE


Enrico Bertolino
GLOB: VITO CRIMI E ROBERTA LOMBARDI OSPITI A ‘CINQUE STELLE’

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.