20
gennaio

RISCHIATUTTO: IL GRANDE PROGETTO DI FABIO FAZIO RIMANDATO

Fabio Fazio

Doccia fredda per Fabio Fazio e per Andrea Vianello, costretti per cause ancora ignote, ma evidentemente di forza maggiore, a vedere slittare alla prossima stagione il lancio del loro Rischiatutto, la cui partenza era prevista per il 18 febbraio 2016.

Rischiatutto: salta la data del 18 febbraio 2016, se ne parla in autunno

Se per Fazio, che ha avuto l’idea di ripescare il più famoso dei quiz e riportarlo in prima serata, si tratta certamente di una delusione, per il direttore di Rai 3 questo slittamento rappresenta un problema ben più grave: Rischiatutto era il fiore all’occhiello del suo palinsesto per questa stagione, e dopo gli ascolti non alle stelle ottenuti finora dover giocare ancora l’asso nella manica in primavera era rincuorante.

Invece, ecco la decisione, riportata dal blog di Maurizio Caverzan, di posticipare al prossimo autunno – e dunque direttamente alla stagione 2016/2017 – il ritorno in tv dello storico programma di Mike Bongiorno. Le motivazioni possono essere molteplici: da una parte potrebbe trattarsi di problemi tecnici dovuti alla produzione ma, considerato che sono quasi due anni che il nuovo Rischiatutto è nell’aria, suona strano; dall’altra, vista la presenza nel prime time del giovedì di Don Matteo su Rai 1, con i suoi ascolti monstre, si è pensato forse di non schierargli contro Rischiatutto mandandolo al probabile massacro e bruciandolo, considerato poi che i due prodotti hanno un target piuttosto simile.

Rischiatutto: le audizioni nel preserale di Rai 3 e una serata in primavera

A quanto pare, però, questa lunga attesa sarà sfruttata per creare curiosità intorno al programma e terreno fertile per una buona accoglienza nel prossimo autunno. A tal fine dovrebbe arrivare da febbraio nel preserale (al posto di Sconosciuti) della terza rete una striscia quotidiana con le audizioni di Rischiatutto ed i provini degli aspiranti concorrenti, seguita con ogni probabilità in primavera da una serata evento su Rai1 per celebrare lo show. A tal proposito sorge il dubbio che la messa in onda sulla prima rete dello speciale possa fungere da test per un eventuale trasloco della serie vera e propria su Rai1. Con buona pace di Andrea Vianello e per la gioia di Fazio che pare abbia da sempre accarezzato il sogno di portare Rischiatutto sull’ammiraglia dove oltretutto verrebbe meno ogni problema di budget.

La strategia funzionerà, o Rischiatutto rischierà di stancare prima ancora di tornare?

Intanto Fabio Fazio, che è tra i conduttori più pagati della tv pubblica, per un altro anno sarà impegnato solo con Che Tempo che fa (e derivati).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Rischiatutto
RISCHIATUTTO: LA NOSTALGIA NON BASTA


Rischiatutto
RISCHIATUTTO: DIECI CURIOSITÀ SUL QUIZ DI MIKE BONGIORNO


Fabio Fazio
FABIO FAZIO A DM: RISCHIATUTTO VUOLE DIVERTIRE, NON PUÒ AVERE UN OBIETTIVO PEDAGOGICO


Daria Bignardi
DARIA BIGNARDI A DM: RISCHIATUTTO PER ME È LA TV. HO DETTO LA MIA PER TENERE FAZIO SU RAI3

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.