2
dicembre

LINEA NOTTE, MICHELA MURGIA POLEMIZZA: ‘MI SPIACE, NON PARLO DEL MIO LIBRO’. E LA BERLINGUER SI INFURIA

Michela Murgia, Linea Notte

A volte certi intellettuali si prendono troppo sul serio e anche il piccolo schermo fatica a contenerne i ‘capricci’. Ieri a Linea Notte abbiamo assistito ad un surreale episodio che ha avuto come protagonista Michela Murgia: ospite su Rai3, la scrittrice si è rifiutata di presentare il proprio libro, polemizzando con la conduttrice Bianca Berlinguer. Il motivo? La signora non aveva gradito il tenore del dibattito in studio, ritenuto troppo superficiale.

A Linea Notte si parlava di lotta al terrorismo e di bombardamenti ma le opinioni espresse in studio (dove c’erano Antonio Padellaro, Paolo Romani ed Enrico Rossi) hanno evidentemente urtato la sensibilità della non belligerante Michela Murgia. “Ascolto i discorsi in studio, è come se si giocasse a Risiko ma stiamo parlando della vita delle persone” ha lamentato la scrittrice. Poi la polemica.

Quando Bianca Berlinguer ha invitato la Murgia a presentare il suo ultimo libro, quest’ultima si è rifiutata di farlo.

Non voglio criticare la trasmissione, ma dopo aver parlato di guerra e di morti con questa facilità, con questa leggerezza anche, io non riesco a parlare di questo e preferisco passare la palla se non è un problema” ha detto.

Visibilmente seccata, la giornalista ha mostrato il proprio disappunto:

Lei lo sapeva anche prima di cosa avremmo parlato stasera. Questa è una trasmissione giornalistica e sempre alla fine della trasmissione si parla di un libro. Di che cosa pensava che parlavamo? Questa era una scelta che forse doveva fare precedentemente invece di farlo successivamente, dicendo ‘con questa facilità’

Dopo essere stata redarguita dalla ‘zarina’ Bianca in persona, la scrittrice ha solo aggiunto:

Sto esprimendo una mia sensibilità. Non posso esprimere un’opinione sulla guerra e sulle bombe che partono dall’Italia e tre minuti dopo parlare del mio libro. Probabilmente è un problema mio di accordo di argomenti, non è un problema vostro. Cedo lo spazio a eventuale approfondimento su questo tema

L’intemerata della Murgia è parsa piuttosto strumentale. In studio, infatti, il dibattito era avvenuto con toni pacati e nessuno aveva impedito alla signora di manifestare le proprie argomentazioni di dissenso. Un bel tacer non fu mai scritto: che la scrittrice se ne sia dimenticata proprio ieri sera?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Michela Murgia
Michela Murgia rivelazione su Rai3: condurrà «Chakra», duello culturale nel sabato pomeriggio


Massimo Giletti, Carta Bianca
Carta Bianca, Giletti: «Resto in Rai? Lo vedremo. Prima discuterò col nuovo Direttore Generale»


Bianca Berlinguer - CartaBianca
Bianca Berlinguer sfora e pizzica: «E’ tardissimo, poi Mannoni protesta»


Bianca Berlinguer, Cartabianca
Cartabianca: Berlinguer non decolla e insegue Floris. Rai3 e l’azzardo del martedì

2 Commenti dei lettori »

1. giuseppe sanna ha scritto:

3 dicembre 2015 alle 11:36

Ci sta la protesta di Michela Murgia, d’altro canto neanche Bianca Berlinguer ha delle colpe.



2. Andrea ha scritto:

5 dicembre 2015 alle 02:51

Credo non abbia fatto nulla di male. Forse la Berlinguer (che stimo) poteva capire subito senza polemizzare. Si tratta di una marchetta che Murgia ha cortesemente rifiutato. Bianca poteva evitare la sgridata.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.