29
novembre

TEO IN THE BOX: TEOCOLI SI LANCIA ‘A SCATOLA CHIUSA’, IL FORMAT NON STUPISCE

Teo in the box

Teo in the box, il format Endemol al debutto ieri sera su Rai3, ci ha lasciati perplessi: ci aspettavamo un racconto vivace, caratterizzato da situazioni curiose, al limite del paradosso. Invece abbiamo assistito ad un’esperienza poco coinvolgente, in cui il protagonista Teo Teocoli ha faticato ad affermarsi, nonostante gli espedienti ironici messi in atto.

Nella prima puntata, il comico è stato catapultato su una grande nave da crociera, tra ristoranti, sale da ballo, casinò e karaoke: più che all’avventura, il settantenne Teo era finito in un resort galleggiante per pensionati vacanzieri (vista l’età media degli ospiti da lui incontrati). Domanda: non si poteva scegliere una location più elettrizzante, almeno per il debutto? Un simile contesto, infatti, ha anche spento l’iniziale curiosità.

Durante la crociera Teocoli ha visitato il transatlantico con telecamere ben visibili al seguito, scelta da una parte quasi obbligata ma dall’altra rischiosa: forse, la presenza della troupe ha inibito l’effetto reality e la spontaneità di alcune interazioni tra l’artista e gli altri vacanzieri. Così, per ravvivare la narrazione, il Teo nazionale ha dovuto metterci del suo, ora ironizzando sulla sua scarsa dimestichezza con l’inglese, ora accennando un’imitazione di Adriano Celentano. Inutile dire che ci saremmo aspettati qualcosa di diverso. Qualcosa di nuovo.

Nel primo episodio ci sono anche stati momenti validi e divertenti come l’esperienza vissuta da Teocoli nelle affollate cucine o la ricerca di uno smoking per la serata di gala, espediente che ha consentito al comico di visitare ulteriormente la nave. Il format, più adatto ad un canale di factual entertainment che a Rai3, forse andava meglio adeguato allo stile del comico protagonista e al pubblico della rete di Andrea Vianello, abituato ai documentari di Ulisse il sabato sera. Ma, in ogni caso, vedremo cosa accadrà nelle prossime puntate.

Al settantenne Teo Teocoli va comunque riconosciuto di essersi lanciato, di aver accettato una sfida ‘a scatola chiusa’ (è proprio il caso di dirlo). Fabio Volo, che inizialmente era stato scelto come protagonista, aveva rifiutato: troppo snob o troppo avveduto?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Teo Teocoli
TEO TEOCOLI A DM: CON TEO IN THE BOX MI SONO VISTO VECCHIERELLO. DOVEVO FARE CHE FUORI TEMPO CHE FA, MA POI…


Teo Teocoli
TEO TEOCOLI IN THE BOX: IL COMICO PROTAGONISTA DEL NUOVO SABATO SERA DI RAI3 (AL POSTO DI FABIO VOLO)


Pick Up - Umberto Broccoli
Pick Up: le Storie a 45 Giri di Rai 1 riportano al passato con semplicità e modernità


Paolo Poggio e Benedetta Rinaldi
E la chiamano (La Vita in Diretta) Estate

2 Commenti dei lettori »

1. Gianni ha scritto:

29 novembre 2015 alle 17:41

Dopo 20 minuti ho cambiato canale.
Non stava succedendo nulla! Una noia.
Ho apprezzato alcuni momenti creati col montaggio come ad esempio i finti tentativi di abbordaggio al bar con inquadratura della “vecchia” di turno. Tanto divertenti quanto creati ad arte.

Ma il resto è stato seguire Teocoli sulla nave. Il vero Teocoli non il comico con la battuta pronta.

Inoltre sin dal primo istante sono stato dubbioso e questo ha rovinato lo show dall’inizio. Non ci sono state inquadrature del trasposrto della cassa sulla nave. Non credo assolutamente che Teocoli sia stato in quella cassa per più dei 10 secondi ad inizio trasmissione. Impensabile che uno come lui e di 70 anni sia stato davvero trasportato in giro così. Al massimo l’avranno bendato e portato a Civitavecchia in macchina. Quindi show finto sin dalle premesse.

Vedrò i primi secondi delle prossime puntate e giudicherò se seguirlo dal luogo scelto! E ovviamente se il luogo può dare adito a situazioni divertenti! Altrimenti è come vedere il video delle vacanze dei parenti.



2. Marco ha scritto:

30 novembre 2015 alle 12:52

Questo nuovo programma è stato da una parte una sorpresa mentre dall’altra una “mortificazione” alla carriera artistica poichè lascia poco spazio all’improvvisazione e alla comicità a cui ci ha abituati Teocoli, eccetto qualche espressione del viso, l’imitazione di Adriano Celentano, mentre ballava. Conoscevo già la versione tedesca del programma.
Il programma ha fatto 4,8% di share pari a 1.066.000 telespettatori, spero che questo risultato non sia dettato semplicemente dalla curiosità ma che aumenti nelle prossime puntate.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.