9
novembre

L’ERBA DEI VICINI: BEPPE SEVERGNINI SU RAI3 CONFRONTA L’ITALIA CON LE ALTRE NAZIONI

L'erba dei vicini, Beppe Severgnini

Sfatare pregiudizi e luoghi comuni. E per informare divertendo. Beppe Severgnini debutta come conduttore su Rai3 per raccontare l’Italia attraverso un confronto tra il Belpaese e le grandi nazioni europee (ma ci saranno anche gli Stati Uniti). L’Erba dei vicini è il titolo di questo esperimento televisivo e sociale, che vedrà l’editorialista del Corriere alla guida di sei appuntamenti in prima serata. A partire da oggi, 9 novembre.

Noi e loro. La trasmissione partirà ogni volta dal raffronto tra l’Italia ed i Paesi stranieri, attraverso alcune domande. E’ più tassato un italiano o un tedesco? Meglio un college prestigioso come Eton o un ottimo liceo classico? Mangiano meglio gli italiani o i francesi?  C’è più nudo nella pubblicità in Italia o in Svezia? Meglio essere un cane a Milano o Madrid? Conviene farsi arrestare a Napoli o a Los Angeles?

Ogni volta, verranno affrontati quattro temi, ciascuno dei quali sarà introdotto da un racconto filmato dall’Italia e dall’estero e da un’intervista in studio con due persone competenti, una per Paese. L’obiettivo dichiarato è quello di fornire al pubblico  (in studio, a casa), materiale per votare sulle questioni affrontate. In particolare, nello studio (caratterizzato da un prato ed una scrivania al centro) ci saranno cento persone, impegnate in una doppia votazione su ogni tema della puntata: un voto preliminare, probabilmente basato su pregiudizio; e un voto finale, in modo da assegnare un punto all’Italia o al Paese rivale. Un altro punto verrà assegnato tramite il televoto. Alla fine, chi avrà ottenuto il punteggio più alto si aggiudicherà la partita.

L’erba dei vicini: prima puntata

Durante la puntata un noto attore comico racconterà la nazione ospite, due cartoni animati d’autore ne esploreranno i luoghi comuni e l’attualità, mentre un viaggio nelle teche Rai descriverà i rapporti tra noi italiani e quel Paese. La prima puntata, in onda stasera, sarà caratterizzata dal confronto tra Italia e Germania. Il regista Giovanni Veronesi proverà a spiegare perché Roma è più bella di Berlino, mentre Susanne Hoehn, responsabile a Bruxelles del Goethe Institut e Barbara Stefanelli del Corriere della Sera, discuteranno di infanzia ed educazione nei due Paesi. Obiettivo anche sulle tasse: è più tassato un italiano o un tedesco? E, soprattutto, come? A rispondere è Roberto Perotti, consulente economico del Governo per la spending review.

L’erba dei vicini: gli ospiti

Tra gli ospiti della prima puntata ci saranno anche Riccardo Montolivo, centrocampista del Milan e della Nazionale (nato da padre italiano e mamma tedesca) e Giovanni Trapattoni,  il ‘mister’ che ha tenuto conferenze stampa memorabili in Germania e che scritto di recente un libro, dedicando interi capitoli alle sue esperienze teutoniche. Infine arriverà Enrico Brignano con un monologo preparato ad hoc per il programma. Sono previsti anche interventi musicali e ospiti a sorpresa.

Mai contro, sempre insieme. Sono Paesi amici, ma si sa: tra amici esistono le rivalità” ha precisato Severgnini prima di iniziare il confronto tra Italia e altre nazioni. Come se la caverà il giornalista cremasco, solitamente interpellato come opinionista, nel ruolo di conduttore di prima serata?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Beppe Severgnini, L'erba dei vicini
L’ERBA DEI VICINI: BEPPE SEVERGNINI RIPARTE DALLA RUSSIA CON PUPO E CRISTOFORETTI


Beppe Severgnini, L'erba dei vicini
L’ERBA DEI VICINI: IL RACCONTO DI SEVERGNINI PENSA EUROPEO MA PARLA ITALIANO


RISCHIATUTTO - SECONDA SERATA - FABIO FAZIO
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (18-24/04/2016). PROMOSSI ILENIA PASTORELLI E BALLANDO, BOCCIATE LE CONTRADDIZIONI DI CAMPO DALL’ORTO


Rai 3
PALINSESTI 2015/2016, RAI3: FABIO VOLO E SEVERGNINI IN PRIME TIME. TORNANO RISCHIATUTTO CON FAZIO E IL PROCESSO DEL LUNEDI’

3 Commenti dei lettori »

1. Giuseppe ha scritto:

10 novembre 2015 alle 05:53

Giornalista sopravvalutato.



2. Nina ha scritto:

10 novembre 2015 alle 09:54

Concordo con Giuseppe.



3. Chiara ha scritto:

10 novembre 2015 alle 11:49

Adoro Severgnini, ma il “one man show” non gli si addice per nulla … rimane sempre troppo di livello per far ironia spiccia … Pur con buone intenzioni, ma ho cambiato canale dopo poco …



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.