7
novembre

TALE E QUALE SHOW 2015: VINCE SCANU, LIPPI VUOLE FARE CAMBIO CON J AX!

Bianca Guaccero commossa per aver imitato Anna Magnani

Con il consueto brio sobrio entra in studio Carlo Conti e dà il via alla nona puntata di Tale e Quale show 2015. La giuria si rimpolpa grazie alla presenza, anche questa volta per fini promozionali, di Alessandro Gassman e Paola Cortellesi, i quali si aggiungono al consueto trio Goggi, Proietti e Lippi. Ospite anche Umberto Tozzi.

Tornano ad animare la scena performance carismatiche e molto ben riuscite, tanto che nella serie delle 12 esibizioni persino il sempre perfetto Cicchella sembra solo nella media. Prevedibilmente nel corso della serata la giuria si è lanciata in lunghe cantilene di complimenti ad artisti e staff, e come ha detto Gassman “viene fatto spesso qui”, ma mai come ieri sera appaiono attinenti e meritati. Non sono solo i complimenti a farcire gli interventi della giuria, però, ma anche una serie di quisquilie, come gli album di Adele che per la Goggi sono stati “21”, “23” ed il futuro “25”, il “polline” della canzone di Tozzi che Lippi non si spiega ed il desiderio (ironico), sempre del conduttore, di far cambio con J-Ax a The Voice, probabilmente perché là è più semplice votare.

Tale e Quale Show 2015, le esibizioni della nona puntata

Risultano ottime, anche se per motivi diversi, le esibizioni dell’attesa Conchita Wurst di Valerio Scanu, l’altezzosa Adele di Serena Rossi, l’indimenticabile poesia di Anna Magnani interpretata con tanto di incipit attoriale da Bianca Guaccero e l’ironicamente sofferente Kekko dei Modà imitato da Francesco Cicchella. Ben riuscite, sia sotto il profilo del look che sotto quello della vocalità, sono anche le performance di Rita Forte nei panni di Fiorella Mannoia, di Karima in quelli di Prince, di Matteo Beccucci in quelli di Enzo Jannacci e di Max Giusti in quelli di Umberto Tozzi, l’unico artista della storia di Tale e Quale a cui viene rinfacciato di aver stonato (e che poi risponde candidamente “ci son rimasto malissimo”). Il livello di somiglianza, invece, appare lievemente inferiore per Giulia Luzi in un’Annalisa troppo paffuta rispetto all’originale, per Massimo Lopez in un Miguel Bosè troppo macchiettistico (forse involontariamente, ma pareva una parodia più che un’imitazione) e per Alessandro Greco in un Rick Astley mal truccato. Non benissimo, invece, Roberta Giarrusso in “tinta Conti-agosto” alle prese con Donna Summer.

Cirilli nuovamente senza colleghi imita The Buggles con l’ausilio di Pinuccio Pirazzoli e due signore del pubblico. Almeno ci fosse il playback! Per la prossima settimana dovrà preparare i riuniti cinque Pooh.

Le esibizioni della prossima settimana:

L’astronave assegna: Shirley Bassey a Rita Forte, Marcella Bella a Serena Rossi, Bono degli U2 a Max Giusti, Alex Baroni a Valerio Scanu, Noemi a Bianca Guaccero, Alice a Roberta Giarrusso, Shakira a Francesco Cicchella, Alicia Keys a Karima, Britney Spears a Giulia Luzi, Max Gazzè a Matteo Beccucci, Fabio Concato ad Alessandro Greco, Giorgio Gaber a Massimo Lopez.

Tale e Quale Show 2015, la classifica della nona puntata

La classifica che ogni giudice presenta è assai diversa da quella dei colleghi, del resto il livello di molte esibizioni è assai alto. Per Proietti la prima è Giulia Luzi con Annalisa, per la Goggi è Valerio Scanu con Conchita Wurst, per Lippi e per la coppia Cortellesi-Gassman è Francesco Cicchella con Kekko.

Classifica Tale e Quale

Tale e Quale Show 2015, le anticipazioni della puntata

Articolo del 6 novembre 2015 ore  – Prosegue la maratona di imitazioni musicali di Tale e Quale Show, il programma condotto in diretta da Carlo Conti nel prime time di Rai1.  Stasera dodici nuove performance vedranno impegnati i 6 campioni di questa edizione, vinta da Francesco Cicchella, e i 6 campioni dell’edizione passata: Serena Rossi dovrà interpretare una grande artista internazionale, Adele; Rita Forte dovrà vedersela con la carismatica Fiorella Mannoia mentre Giulia Luzi diventerà Annalisa. Matteo Becucci renderà omaggio al ricordo di Enzo Jannacci, Massimo Lopez sarà Miguel Bosè e Francesco Cicchella si trasformerà in Kekko dei Modà.

Prova di grande intensità per Bianca Guaccero, che dovrà interpretare l’indimenticabile Anna Magnani, mentre Roberta Giarrusso vestirà i panni della leggenda della disco music Donna Summer. Valerio Scanu dovrà riprodurre il fascino ambiguo di Conchita Wurst, Max Giusti sarà Umberto Tozzi mentre Alessandro Greco e Karima imiteranno rispettivamente l’icona anni ’80 Rick Astley e il grande Prince. E a fine serata, un’altra esilarante mission impossible dell’inarrestabile Gabriele Cirilli, alle prese con i mitici The Buggles.

Sarà sempre più difficile, dunque, il compito per la giuria composta da Loretta Goggi, Claudio Lippi e Gigi Proietti, che in questa puntata sarà affiancata da Paola Cortellesi e Alessandro Gassman.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


amici anticipazioni maria de filippi
Amici 2017: anticipazioni Semifinale. Gli ospiti e l’eliminato di sabato 13 maggio


Ristorante Ca' Moro Livorno
Cucine da Incubo 5: Cannavacciuolo attracca al Ca’ Moro di Livorno. Ecco com’è oggi il ristorante


Ballando con le Stelle - Alba Parietti eliminata
Ballando con le Stelle 2017: ecco i finalisti. Eliminate De Sio e Parietti


Isola dei Famosi 2017 - Samantha e Malena
Isola dei Famosi 2017: nona puntata del 28 marzo. Raz e Giulio al televoto, Samantha a casa

3 Commenti dei lettori »

1. Giovannil ha scritto:

7 novembre 2015 alle 13:08

Io sono d’accordo solo con la classifica della giuria che vedeva al primo posto Scanu e Cicchella a pari merito, seguiti dalla Luzi che vocalmente era molto somigliante a Annalisa (meno, come sottolineato nell’articolo, per quanto riguarda l’estetica). Continuo invece a non capire il motivo della votazione dei concorrenti. A mio parere Lopez al secondo posto e Karima al di sopra di Cicchella sono qualcosa di inaudito.



2. grilloparlante ha scritto:

7 novembre 2015 alle 16:56

A volte mi chiedo se a casa vediamo le stesse cose che vedono in studio. Sarò stonata pure io ma per me Max Giusti era IDENTICO a Umberto Tozzi sia nell’aspetto che nella voce, non capisco davvero come possa essere finito all’ultimo posto. Per me avrebbe meritato la vittoria a pari merito con Lopez, che per la prima volta mi è piaciuto veramente. Sparita finalmente quell’aria gigiona che lo faceva eternamente somigliare a una caricatura di Stanlio in certi momenti non si distingueva dal Miguel Bosè originale. Bravissimo lui e bravissimi i truccatori. Cicchella e Karima sempre bravi ma hanno fatto di meglio. Guaccero con Anna Magnani non c’azzeccava niente, fisicamente sembrava Laura Pausini che si alza dal letto senza essersi struccata la sera precedente, la voce boh. Greco poverino lo avevano truccato da Topo Gigio, gli mancava solo il pezzo del formaggio in mano.
Gassman e Cortellesi i migliori giurati visti fin qui, commenti azzeccati e pertinenti, senza eccessive piaggerie.
Di Cirilli ci libereremo mai?



3. vicky ha scritto:

7 novembre 2015 alle 21:13

A me il programma piace ma cambio canale quando arrivano Cirilli e la Giarrusso. Zero risate ma tanta noia, nessun talento e tante stonature



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.