3
novembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (26/10-1/11/2015). PROMOSSI PECHINO EXPRESS E CARLOTTA NATOLI, BOCCIATI OPEN SPACE E IL BOSS DEI COMICI

Costantino Della Gherardesca

Promossi

9 a Pechino Express. Il reality show on the road di Rai2 si conferma uno dei più felici esempi di produzione di intrattenimento degli ultimi anni. Nell’ultima stagione abbiamo assistito anche ad una crescita degli ascolti, finora mai (o quasi) all’altezza dei contenuti.

8 a Maurizio Costanzo. Con l’ausilio del suo staff autorale, il sommo giornalista, impegnatissimo su più fronti, è riuscito a ravvivare Domenica In. Il contenitore potrebbe anche non piacere ma quest’anno, a differenza del passato recente, sta battendo la concorrenza.

7 a Carlotta Natoli. Dopo tanti ruoli secondari, la brava attrice romana è al centro delle vicende de I Misteri di Laura, nuova fiction di Canale 5 partita col piede giusto.

6 a Supergirl. La nuova serie supereroica di CBS (prossimamente su Italia1) sembra ben costruita e potrebbe funzionare a patto di non diluire troppo le vicende. Non convince pienamente, per ora, la protagonista, Melissa Benoist.

Bocciati

5 ad Open Space. La trasmissione di Nadia Toffa fa il suo compitino ma da una novità di Italia1, presentata pure come innovativa e social, ci aspetteremmo ben altro. Complice la durata fiume, gli ascolti si sono avvicinati, nel complesso, alla sufficienza.

4 a Massimo Giannini. Ad oltre un anno dal suo insediamento, il giornalista non è ancora riuscito ad affermarsi: i risultati auditel di Ballarò sono modesti ed è ormai pareggio con Di Martedì. Rivoluzione in vista a Rai3?

3 al cachet d’oro di Varoufakis per partecipare a Che Tempo Che Fa. E’ vero i detrattori di Fazio hanno preso la palla al balzo per attaccarlo e non è sbagliato elargire compensi (anche lauti) agli ospiti ma 24 mila euro per il discusso ex ministro greco hanno l’aria di essere decisamente troppi (quell’intervista del resto ha avuto uno share di poco superiore al 9%).

2 alla “domenica bestiale” di Rai1 e Canale 5 (per maggiori info clicca qui), zeppa di confusione e risse.

1 al Boss dei Comici. Il programma de La7 è stato un flop annunciato, in totale disaccordo con la rete, e tutto fuorchè impeccabile.



Articoli che potrebbero interessarti


gabanelli-report
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (20-26/06/2016). PROMOSSI REPORT E THE BIG BANG THEORY, BOCCIATI TELESE E I RUMORS SU UOMINI E DONNE GAY


Sergio_Castellitto pagelle
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (23-29/06/2014): PROMOSSI MASTERS OF SEX E INFANTE, BOCCIATI I PALINSESTI DI RAI1 E CASTELLITTO


Fabio Fazio
Pagelle TV della settimana (9-15/10/2017). Promosse Antonella Elia e Simona Izzo. Bocciati gli alibi di Che (Fuori) Tempo Che Fa


Carmen Di Pietro e Malgioglio
Pagelle TV della Settimana (2-8/10/2017). Promossi Bocelli e Carmen Di Pietro. Bocciato Jeremias Rodriguez

8 Commenti dei lettori »

1. xxxxx ha scritto:

3 novembre 2015 alle 16:27

Meritatissimo il 9 a PE! Nonostante il cast fosse meno interessante rispetto agli altri anni, il programma rimane comunque piacevole da seguire grazie al montaggio ben fatto, al fascino della location e alle varie genialate degli autori (tra cui le gag di costantino, la prova dei baci della terza puntata, la corsa nel deserto, la parodia di el condor pasa, i rimescolamenti delle coppie, la telenovela e i 7 mostri e il tè dalla signora di questa puntata!). Sono contento della risalita degli ascolti!



2. Lele ha scritto:

3 novembre 2015 alle 17:56

Concordo con il 9 a PE. Programma bene fatto e spensierato. La finale è stata spettacolare. bravo anche Costantino. Ci sarà l’edizione n. 5? perché non prendere una coppia di sconosciuti? io parteciperei immediatamente.



3. piero ha scritto:

3 novembre 2015 alle 18:03

Meritato il 7 a carlotta natoli …brava e bella!



4. grilloparlante ha scritto:

4 novembre 2015 alle 09:46

Due meritatissimo.
Giletti mi disturba persino più della D’Urso perchè si ammanta dell’aura di giornalista serio e poi imbastisce ogni domenica le gazzarre più becere. Fare l’indignato tutto rosso in volto che difende la Rai e i cittadini onesti è il suo numero preferito, ma qualcuno ancora ci casca? Insostenibile. Poi guarda caso strano l’oggetto delle sue indignazioni dei “come si permette?” e “lei non sa chi sono io!” sono sempre persone che contano poco o nulla, se la fosse mai presa con qualcuno di potere in tutta la sua carriera. Ma piuttosto la D’Urso tutta la vita, almeno non la pagano col canone.
Approfitto per un appello a Rete4 e La7 perchè riprendano a trasmettere quei bei polpettoni d’antan che erano il mio rifugio della domenica pomeriggio … va bene tutto, dalla quattrocentoventesima replica di Airport alle trecentoduesima di Dieci piccoli indiani, pur di non guardare certi “spettacoli”.



5. kalinda ha scritto:

4 novembre 2015 alle 12:32

Open space da zero.



6. Lucantonio Prezioso ha scritto:

5 novembre 2015 alle 00:52

Ad open space avrei dato un 7+ un gioiellino
Unica pecca la durata mons tre
Giletti indegno



7. Andrea ha scritto:

5 novembre 2015 alle 13:52

Non sapevo nulla della vicenda Varoufakis. Sinceramente è un discorso che estenderei a tutti: ti voglio intervistare, voglio far sentire alla gente cosa vuoi dire… e devo pagarti???
Cioè, Madonna è venuta gratis (e ha fatto spettacolo) e Varoufakis a pagamento? Mi fa davvero ridere questa cosa… capisco un rimborso spese per gli spostamenti, ma se hai qualcosa di interessante da dire me lo dici gratuitamente. Bah!



8. giannileo ha scritto:

7 novembre 2015 alle 10:42

@Andrea Madonna era in promozione, e senza pagare nulla ha fatto il record d’ascolto della passata stagione.
concordo con il 9 a pechino, anzi io avrei dato 10 e lode!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.