20
ottobre

CHE FUORI TEMPO CHE FA: DA FAZIO UN SALOTTO PER NARCISI. MA NINO FRASSICA LO SDRAMMATIZZA

Che fuori tempo che fa - Nino Frassica

Che fuori tempo che fa - Nino Frassica

Con quel suo stile da intellettuale e quella verve da prelato di campagna, Fabio Fazio non molla un colpo. E ti credo: con quel che lo pagano, sarebbe strano il contrario. Ogni settimana, il morigerato conduttore di Rai3 presiede ben due celebrazioni nella parrocchia di Che tempo che fa, presentandosi ai suoi fedeli(ssimi) sia al sabato che alla domenica. Quest’anno, in particolare, il buon Fabio ha pensato di mettere mano al rito prefestivo – denominato Che fuori tempo che fa – e vi ha apportato delle modifiche che hanno attirato la nostra attenzione. Si tratta di novità nello stile di racconto, ma non nella liturgia.

Al centro della cerimonia prefestiva, infatti, ci sono sempre don Fazio assieme al suo ’sacrestano’ di fiducia, Massimo Gramellini. Il gazzettiere torinese è chiamato ad aprire e chiudere la puntata con commenti sull’attualità che, nelle intenzioni, dovrebbero essere sagaci: in realtà, tali interventi si rivelano spesso banali, vagamente moralistici e infarciti di luoghi comuni. Il pubblico in studio, però, li applaude comunque come fossero una Lectio Magistralis.

La vera novità di Che fuori tempo che fa – dicevamo – sta nella narrazione, che quest’anno coinvolge più ospiti riuniti contemporaneamente allo stesso tavolo (soluzione che sta prendendo sempre più piede in tv). Fazio siede in mezzo e i suoi interlocutori lo affiancano: l’espediente incuriosisce e spezza la routine delle interviste singole. E se è vero che il dibattito spesso giova più al narcisismo degli ospiti che al pubblico, l’esperimento è sicuramente preferibile all’impostazione del vis-à-vis domenicale e si arricchisce di un asso nella manica: Nino Frassica. Con le sue freddure, i suoi non-sense, con i giochi di parole e le parodie di Rischiatutto (che tornerà in Rai proprio con Fazio), il comico irrompe nel dibattito e lo sdrammatizza, grazie anche alla sintonia con il conduttore.

Parafrasando De Gregori, invitiamo Nino a ‘non aver paura’: le sue incursioni – soprattutto se non scritte a copione – sono un toccasana per la liturgia prefestiva di don Fabio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


fabio-fazio che tempo che fa
Che Tempo Che Fa: Fazio debutta su Rai1 con Morricone e Beppe Fiorello. Ci sarà anche Rosario?


Fabio Fazio, Che tempo che fa
Che Tempo che Fa, Fabio Fazio dedica alla Rai una preghiera contro il malocchio. «Le ho tentate tutte per rimanere»


Mara Maionchi, Che fuori tempo che fa
Che fuori tempo che fa, Fabio Fazio a Mara Maionchi: “attenta a come parli, qua ogni tanto chiudono le trasmissioni”


Fabio Fazio,
CHE TEMPO CHE FA: FAZIO INTERVISTA IL NOBEL MALALA YOUSAFZAI. FLAVIA PENNETTA E VAORUFAKIS OSPITI

7 Commenti dei lettori »

1. grilloparlante ha scritto:

20 ottobre 2015 alle 16:02

Ahahahahahah, complimenti per il titolo, non si poteva fare sintesi migliore del programma …. :-) ….
Posso essere solo d’accordo con quanto scritto nell’articolo, al massimo rilevo che definire “vagamente” moralistici i pistolotti di Gramellini è una notevole diminutio ….. a volte è proprio insostenibile.
Ormai nemmeno Fabio Volo emergeva più dalla melassa Fazio-sa, perciò lunga vita a Nino Frassica.



2. Giovanni ha scritto:

20 ottobre 2015 alle 16:43

Concordo perfettamente con quanto scritto nell’articolo e mi chiedo come sia possibile che in Italia non si possa fare uno show alla Letterman (intendo il genere, perché Letterman ormai è in pensione) migliore e meno Fazio-so di questo. Se poi l’arternativa è quello schifo di Sorci Verdi, allora siamo messi proprio male.



3. Vince! ha scritto:

20 ottobre 2015 alle 22:24

Al netto delle frecciatine di certi noti fedeli(ssimi) di Vespa dispensate nell’articolo, resta il fatto che la nuova formula del sabato funziona ed è divertente.



4. Nina ha scritto:

21 ottobre 2015 alle 09:25

Bellissimo pezzo.



5. aleimpe ha scritto:

22 ottobre 2015 alle 12:41

Sembra di essere il Tg l’Una ?



6. ciak ha scritto:

22 ottobre 2015 alle 13:54

ironia “libera” a parte… dico che intanto programmi come questo di fazio ovvero “pensati”, “scritti” e ben condotti oggi in tv ne sono pochissimi per non dire “inesistenti”… piano piano ha “costruito”un ottimo show…
io lo guardo volentieri



7. Giusi ha scritto:

23 ottobre 2015 alle 14:30

Si Ciak, hai ragione, è una trasmissione godibilissima, molto ben scritta e pensata, come dici, e in tv non ce ne sono tanti di questo tipo, non è noiosa, scorre velocemente, tra interviste e battute di Frassica, lo seguo sempre molto volentieri…..a differenza di quella ruffianata di Vespa che non si può nè sentire nè vedere……



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.