4
settembre

GIUSEPPE BRINDISI A DM: NON C’E’ PARTITA TRA DALLA VOSTRA PARTE E LA CONCORRENZA

Giuseppe Brindisi, Dalla Vostra Parte

La missione affidata a Giuseppe Brindisi era chiara e ambiziosa: tenere aperto il filo diretto con le piazze anche ad agosto. Così, nel mese più caldo dell’anno, il giornalista Mediaset ha sostituito Paolo Del Debbio alla conduzione di Dalla vostra parte, il talk show di Rete4 tanto vituperato. A poche ore dalla sua ultima puntata prima che in campo ritorni il titolare, Brindisi ha raccontato a Davidemaggio.it la propria esperienza estiva a contatto con le istanze popolari, tracciandone un bilancio molto positivo. E riservando qualche punzecchiatura polemica alla concorrenza di La7.

E’ stata un’estate straordinaria, molto meglio delle aspettative dell’azienda, della rete e mie. Abbiamo avuto ascolti straordinari, con un parziale di un punto in più rispetto all’anno scorso nella stessa fascia. Abbiamo migliorato anche la media della conduzione di Del Debbio e affondato la concorrenza. Per ora, come parziale, abbiamo ottenuto un risultato di 23 a 1 a nostro favore, che dovrebbe diventare 24 stasera. Meglio di così non si poteva sperare.

A La7 si dichiarano comunque molto soddisfatti di come stia andando In Onda…

Sai qual è il problema? Che quando gli ascolti vanno male, non contano e quando vanno bene invece sì. Loro posso essere sicuramente contenti per quelli che sono gli ascolti di La7, fatto sta che dopo il cambio con Barra e Paragone si era posta una sfida. Ma i risultati son questi: 23 a 1. Mi sembra una partita di rugby tra la Nuova Zelanda e la Lazio. Poi loro hanno potuto contare su di un costante tamtam mediatico. Cosi’ spesso  è capitato che Repubblica.it abbia rilanciato passi di in Onda condotto da un giornalista del Corriere. Starno no? Diciamo che loro hanno avuto un bel traino in una serie di situazioni, quindi la nostra soddisfazione è ancora più grande. Noi siamo quelli che ci sporchiamo le mani, quelli brutti, sporchi e cattivi perché diamo spazio alla gente e stiamo sulle piazze, mentre loro restano in studio. Ma io sono orgoglioso di fare questo, perché le piazze dicono quello che sentono, mentre gli snob che ci criticano sui giornali continuano a non capire e a non sentire il rumore della gente.

In Onda ha anche ospitato Ministri, sottosegretari ed ex premier. Voi avete fatto una scelta differente?

No, anche noi abbiamo avuto Salvini, Gasparri, la Santanché e uomini politici di un certo tipo. Non abbiamo fatto una scelta a priori ma abbiamo sempre chiesto la disponibilità agli uffici stampa di tutti i partiti e la scelta è stata quella di dare voce a chiunque, come ha sempre fatto anche Del Debbio. Purtroppo i Cinquestelle non vogliono venire, ma noi invitiamo anche loro. E’ sempre un discorso di stile: loro su La7 portano Monti e va bene così, forse anche perché hanno un pubblico di un certo tipo e quando hanno voluto seguirci sul nostro campo sono andati peggio. Noi siamo più veraci…

Non ti preoccupava il fatto di ricevere il testimone da Del Debbio, che ha sempre caratterizzato il programma con il suo stile?

Assolutamente sì. Ero preoccupato perché la trasmissione veniva da un trend molto positivo, con un successo in ascesa e anche con risvolti politici. Ma al riguardo vi rassicuro: io non voglio fare il sindaco (ride, ndDM). La paura mia era che, anche per il periodo di vacanze in cui la gente è più disattenta, si potesse verificare un flop. L’azienda però voleva mantenere accesa quella fascia e tenere aperto il contatto con la gente: siamo andati oltre le aspettative e oltre le paure iniziali di non riuscire a tenere quegli ascolti.

Anche ieri, con la partita della Nazionale contro, i vostri ascolti hanno tenuto…

Ieri sera tutti sono crollati,  mentre noi paradossalmente- mi faceva notare Mario Giordano – abbiamo ottenuto il risultato migliore della settimana. C’è uno zoccolo duro che lascio in dote a Del Debbio per il suo ritorno e che ormai probabilmente non ci toglie nessuno.

Quindi ora preferisci la conduzione del talk o rimani sempre affezionato al ruolo di anchorman nel tg?

Sono a Mediaset da 25 anni e credo di aver condotto tutti i telegiornali, dai notiziari sportivi al Tg5. Fare l’anchorman mi ha sempre gratificato ed è sempre stato il mio ‘core business’. Poi ho fatto anche altro, come Verissimo, e Dalla vostra parte è stata un’opportunità che ho accettato e sono contento di averlo fatto. Mi sono divertito molto grazie ad una squadra fantastica. In futuro? Io sono un soldatino e mi metto a disposizione. Per ora mi prendo qualche giorno di vacanza, vado a San Francisco per la presentazione del nuovo iPhone. Sono un grande appassionato di hi-tech, ma questa è un’altra storia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Dalla vostra parte, Giuseppe Brindisi
IN ONDA VS DALLA VOSTRA PARTE: PROSPETTIVE A CONFRONTO NELL’ACCESS PRIME TIME DI LA7 E RETE4


Giuseppe Brindisi
BOOM! DALLA VOSTRA PARTE IN ONDA ANCHE AD AGOSTO. GIUSEPPE BRINDISI AL POSTO DI DEL DEBBIO


Dalla Vostra Parte, Patrizia De Blanck vs Alessandro Cecchi Paone
Dalla Vostra Parte, Patrizia De Blanck vs Cecchi Paone: «ti mando ufficialmente affanc*lo!»


Dalla vostra parte, Alessandra Mussolini vs Daniele Martinelli
Dalla vostra parte – il blogger Martinelli cita suo marito, Alessandra Mussolini si infuria: “Str*nzo, vai a fare in c*lo!”

3 Commenti dei lettori »

1. lorenzo ha scritto:

4 settembre 2015 alle 19:59

Io credo che Brindisi debba avere una trasmissione tutta sua.
Rete 4 deve accendersi nel primo pomeriggio dal lun a ven. dalle 12:10 alle 14:00 “A pranzo sul 4″ talk che parla di economia, politica, attualità,cronaca rosa e nera.
Con lui Sabrina Scampini.
Il palinsesto quindi diventerebbe cosi:
10:30 dalla vostra parte (r) con Del Debbio
11:30 TG4
12:10 A pranzo sul 4 con G.Brindisi e S.Scampini
14:00 Forum
15:30 la signora in giallo
16:30 film



2. iki ha scritto:

4 settembre 2015 alle 20:17

Siete l’indecenza dell’informazione.
Ospiti politici di spicco come Salvini,Santanché e Gasparri?
Ahahah
Ridicoli
Voglio che torni Fede, almeno lui faceva ridere



3. aleimpe ha scritto:

4 settembre 2015 alle 20:33

A Brindisi potrebbe essere affidato “Dalla Vostra Parte” del lunedì prima di “Quinta Colonna” ?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.