16
giugno

“SPOGLIATI DI TUTTO E SCAPPA CON ME”: ARRESTATO IL FAN STALKER DI SUOR CRISTINA

Suor Cristina

La popolarità e il successo possono nascondere dei lati negativi. A scoprirlo, suo malgrado, è stata Suor Cristina Scuccia, la religiosa siciliana che, prima di trionfare lo scorso anno nel talent di Rai2 The Voice, difficilmente avrebbe pensato di diventare vittima di uno stalker. Tutto è cominciato proprio in seguito al grande successo ottenuto da Suor Cristina in tv. S.C., 42 anni, nazionalità belga e madre siciliana, si è invaghito della religiosa seguendo le sue performance canore dal Belgio.

Una passione presto diventata una vera e propria ossessione, in grado di spingerlo ad intasare di messaggi privati e pubblici il profilo Facebook della sorella. “Suor Cristina voglio conoscerti”, “sei il mio idolo”, e addirittura “spogliati di tutto e scappa con me”, questi alcuni dei messaggi, diventati in seguito sempre più spinti e insistenti, inviati alla vincitrice di The Voice 2014. Messaggi che hanno indotto la religiosa a denunciare il focoso fan alla polizia postale.

Non contento del rapporto tramite social network, a dicembre dello scorso anno il 42enne ha deciso di venire in Italia e conoscere di persona la sua beniamina, riuscendo però solo a farle una foto da lontano. Ci ha riprovato l’8 giugno, aspettando Suor Cristina fuori dal convento delle Orsoline della Sacra Famiglia di Milano, dove la religiosa vive. Avvistata Suor Cristina, l’uomo si è  avvicinato per fare un selfie con lei, ma le sorelle che le erano accanto, riconosciutolo, hanno chiamato le forze dell’ordine.

È scattato così l’arresto in flagranza, convalidato dal gip di Milano, ed è stato successivamente emesso il decreto di allontanamento dallo Stato. L’allontanamento è stato convalidato e l’uomo sarà rimpatriato con divieto di tornare in Italia e, soprattutto, di avvicinarsi ancora a Suor Cristina.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Luca Chianca e Paolo Palermo, inviati di Report
Report: fermati e poi liberati in Congo due giornalisti per un’inchiesta sulla presunta maxi-tangente Eni


Francesco Becchetti
AGON CHANNEL, FRANCESCO BECCHETTI RILASCIATO SU CAUZIONE. RITIRATO IL PASSAPORTO


Fiorello Suor Cristina
SANREMO 2015, SUOR CRISTINA: “CARLO CONTI MI HA DETTO ‘TEMPO AL TEMPO’”. FIORELLO LA VUOLE OSPITE


Loredana Bertè con Antonino
SANREMO 2015: GLI ESCLUSI, TRA DELUSIONI E COMMENTI

1 Commento dei lettori »

1. Francesco ha scritto:

16 giugno 2015 alle 11:33

Mi sa che le cose non sono andate proprio così… ecco cosa ha dichiarato Suor Cristina in merito al fatto che i giornali hanno banalizzato la notizia riducendola ad una semplice richiesta di selfie

«È molto triste ciò che sta succedendo e lo ritengo tremendamente ingiusto nei miei confronti e della mia Congregazione, nei riguardi di tutte le donne che subiscono violenze gravi come lo stalking e della Polizia Italiana che di certo non si attiverebbe per un semplice selfie. Le cose sono andate in modo totalmente diverso rispetto a quel che è stato descritto, ma al momento per segreto istruttorio non posso e non voglio parlarne, anche per non alimentare ulteriori strumentalizzazioni»«È molto triste ciò che sta succedendo e lo ritengo tremendamente ingiusto nei miei confronti e della mia Congregazione, nei riguardi di tutte le donne che subiscono violenze gravi come lo stalking e della Polizia Italiana che di certo non si attiverebbe per un semplice selfie. Le cose sono andate in modo totalmente diverso rispetto a quel che è stato descritto, ma al momento per segreto istruttorio non posso e non voglio parlarne, anche per non alimentare ulteriori strumentalizzazioni»



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.