11
giugno

DPLAY: DISCOVERY LANCIA LA SUA TV ON DEMAND GRATUITA

DPlay

DPlay

Che il Belpaese sia tra i mercati più floridi per Discovery è fuor di dubbio. Con un portfolio di ben 7 canali gratuiti sul digitale terrestre e 9 sulle piattaforme pay di Sky e Mediaset, l’Italia vanta sicuramente una delle più corpose offerte, anche di contenuti esclusivi, in Europa. E visti i buoni risultati ottenuti sino ad oggi e la reazione sempre positiva del pubblico, l’azienda guidata dall’ottima Marinella Soldi non sembrerebbe affatto intenzionata a fermarsi qua.

Per questo è stato lanciato – seppur solo in versione beta e raggiungibile a questo indirizzoDPlay, nuovo servizio di video on demand del gruppo Discovery Communications. Presente già in Norvegia, scelto come mercato di test, la tv online dell’azienda statunitense è ormai prossima allo sbarco in Italia, Svezia e Danimarca. Nessuna data fissata per ora, ma siamo certi che alla presentazione dei nuovi palinsesti verranno fornite maggiori delucidazioni a riguardo.

Se per ora propone solo contenuti in onda su Real Time e Dmax, ovvero i canali bandiera del gruppo, al rilascio definitivo dovrebbe accogliere tutte le produzioni dei restanti network che compongono l’offerta gratuita in Italia. E per raggiungere la più ampia fetta di pubblico, oltre alla versione web, verrà rilasciata entro l’anno anche l’app ufficiale per la visione on demand sui device mobile, smartphone e tablet Android e iOS.

Obiettivo del servizio è di raccogliere in un’unica piattaforma tutte le produzioni del gruppo, al fine di far fronte comune contro una concorrenza sempre più agguerrita: non solo pay – con lo sbarco prossimo di NetFlix e Premium Online – ma anche free con l’arrivo di TvOn di Rai, Mediaset e La7.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mediaset Play
Mediaset Play: i servizi digital del Biscione approdano anche in tv


Sky Go, Netflix tv on demand
Sky Go, Premium Play e Netflix anche all’estero: l’Europa abolisce il geoblocking


Chef Rubio rabbino
Chef Rubio versione rabbino indigna la comunità ebraica. Discovery si dissocia


Maurizio Crozza.
MAURIZIO CROZZA SUL NOVE DA MARZO

2 Commenti dei lettori »

1. Gigi ha scritto:

12 giugno 2015 alle 13:20

l’avevo detto io ;)



2. iki ha scritto:

12 giugno 2015 alle 21:19

Grande Discovery che la vogliamo a dar fastidio al duopolio Rai-Mediaset che ha tergiversato per molti anni in tv



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.