6
giugno

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 6 GIUGNO 2015. FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE, LA RAGAZZA AMERICANA, ULISSE

Champions League

Programmi tv di stasera – 6 Giugno 2015

Rai1, ore 21.15: La Ragazza Americana – Replica

Fiction di Vittorio Sindoni del 2011, con Vanessa Hessler, Giulio Berruti. Prodotta in Italia. Trama: Susan Henderson è una ragazza del Kentucky, appena laureatasi in letteratura italiana all’università di Lousiville. A indurla a quegli studi è stata sua nonna, che in gioventù aveva sposato un duca toscano, Anselmo Foschi, da cui aveva avuto una figlia, madre di Susan. Susan, però, non ha mai visitato l’Italia, ma desidera farlo. Un giorno riceve la lettera di un notaio di Arezzo, che la convoca nel suo studio per comunicazioni riguardanti un’eredità lasciatale da suo nonno, il duca Foschi. Invano trattenuta dal suo fidanzato Billy, un giovane avvocato, Susan prende il primo volo e apprende di aver ereditato un castello completo di arredi e un antico borgo. Il castello, però, è un palazzo malandato e fatiscente; il borgo, invece, è abitato da un gruppo di famiglie che non vogliono saperne di lei, perché temono che li priverà delle case e dei negozi che hanno ristrutturato a loro spese.

Rai2, ore 21,05: Fino all’ultimo inganno

Film di Douglas Campbell del 2012, con Maeve Quinlan, Abbie Cobb, Cassi Thompson. Prodotto in Usa. Durata: 90 minuti. Trama: La diciassettenne Cassie lavora come cassiera in una banca. Quando la banca viene rapinata, Cassie viene presa tra gli ostaggi e scopre che le rapinatrici sono ragazze teenager.

Rai3, ore 21.30: Ulisse – Il Piacere della Scoperta - Ottava puntata

Con la puntata dal titolo “La conquista dei colori”, il programma di Alberto Angela proporrà al pubblico un viaggio alla scoperta di come il nostro mondo nel corso dei secoli si è arricchito di milioni di sfumature, grazie alla comparsa di tinte e colori sempre più brillanti. Si partirà dal Paleolitico, quando l’umanità poteva disporre sostanzialmente solo di tre colori: nero, ocra e bianco. E si proseguirà alla scoperta di come si siano poi aggiunti il profondo blu egizio, il primo colore sintetico della storia, e l’elegante porpora dei fenici e dei romani. Si vedrà inoltre come i grandi maestri vetrai impararono a inondare di luci colorate le cattedrali, e come i più grandi artisti del passato ottenevano i loro colori usando pietre preziose, come i lapislazzuli dai quali si ricavava il blu usato per esempio  da  Michelangelo nella Cappella Sistina.

Canale5, ore 20.40: Finale Champions League Juventus – Barcellona

E’ arrivato finalmente il momento dell’ultimo atto: due delle più grandi squadri europee, Juventus e Barcellona si scontreranno allo Olympiastadion di Berlino per conquistare la coppia più prestigiosa. Una finale a strisce bianconere, quelle dei Campioni d’Italia, e a strisce blugrana, degli spagnoli. La Juventus, che ha disputato l’ultima finale 12 anni fa, cerca il terzo titolo europeo a spese del Barcellona, che invece insegue il quinto nella sua storia. La Vecchia Signora, approdata in finale, non ha nessuna intenzione di smettere di sognare e arriverà a Berlino non solo per partecipare. Il dirigente bianconero Nedved ha dichiarato che vincere la Champions sarebbe significativo anche per lui, perché, pur con merito, non si aspettavano di arrivare fino a questo traguardo. L’auspicio del ct Allegri è quello di vincere come l’Italia di Lippi, ultimo allenatore della Juve ad aver alzato una Champions. Per la Juventus, vincere dopo aver già conquistato scudetto e Coppa Italia, sarebbe il coronamento di una stagione fantastica.

Italia1, ore 21.10: Una ragazza e il suo sogno

Film di Dennie Gordon del 2003, con Amanda Bynes, Colin Firth, Kelly Preston, Eileen Atkins. Prodotto in Usa. Durata: 105 minuti. Trama: La diciannovenne Daphne, uno spirito libero, va in Inghilterra in cerca del padre, un politico aristocratico. Una volta trovato si metterà d’impegno per riuscire a piacere a lui e alla sua famiglia.

Rete4, ore 21.30: Don Camillo

Film di Julien Duvivier del 1952, con Fernandel, Gino Cervi. Prodotto in Italia/Francia. Durata: 107 minuti. Trama: Un piccolo paese della Bassa emiliana, giugno 1946. Don Camillo, parroco del paese, è un bravo presbitero che non incarna certo lo stereotipo del mite pretino di provincia: egli è, infatti, impulsivo ed esuberante, nonché dotato di una grande forza. Don Camillo rimane molto irritato e deluso, come la signora Cristina, la vecchia maestra del paese, e l’avvocato Stiletti, l’unico consigliere dell’opposizione eletto, per la vittoria alle elezioni locali di Giuseppe Bottazzi, detto Peppone, capo della sezione locale del PCI, nonché vecchio amico di don Camillo, sebbene i litigi tra i due siano all’ordine del giorno.

La7, ore 21.10: Come eravamo

Film di Sydney Pollack del 1973, con Robert Redford, Barbra Streisand. Prodotto in Usa. Durata: 118 minuti. Trama: Sullo sfondo degli anni trenta fino a guerra fredda inoltrata, si consuma la storia d’amore tormentata di due anime agli antipodi. Katie Molosky è una militante comunista con l’implacabile aspirazione di rendere il mondo un posto migliore. Eppure al college è affascinata dal giovane Hubbell che rappresenta tutto ciò che disprezza. I due si rincontrano alcuni anni più tardi dopo essersi persi di vista, iniziando una difficile convivenza. Le loro prospettive di vita sono distanti anni luce e col tempo la marcata diversità prenderà il sopravvento.

Rai4, ore 21.15: Perception (01×03 L’estate dell’86 -  01×04 Mittente)

L’estate dell’86: Kate si presenta al campus per chiedere l’aiuto di Daniel su un caso molto famoso: un serial killer che durante l’estate del 1986 rapiva delle ragazze bionde il venerdì e la domenica queste venivano trovate morte, picchiate e stuprate. Pierce non ricorda il caso perché all’epoca studiava per entrare a medicina, quindi Kate lo porta a parlare con suo padre che all’epoca era lui nella task force incaricata di catturare il killer, che non andò a buon fine perché ad un certo punto gli omicidi smisero. Egli rivela ai due che il killer teneva un diario dove sembrava stalkerare tutte le sue vittime e che pensava che, ogni volta, la ragazza prescelta fosse “quella giusta”. Mittente: Daniel e il suo assistente Lewicki stanno facendo colazione nella sua cucina, quando Lewicki si lamenta del fatto che il professore lo tratti male e non lo degni di un minimo di gentilezza, così lui per accontentarlo legge l’articolo di giornale che Max stava ponendo alla sua attenzione e lì gli appare un soldato della seconda guerra mondiale incaricato di crittografare i messaggi in codice delle spie nemiche che fa notare a Pierce come nell’articolo sia nascosto un messaggio.

La5, ore 21.10: Rosamunde Pilcher – Le ali dell’amore

Film di Dieter Kehler del 2010, con Florentine Lahme, Marcus Grüsser. Prodotto in Germania. Durata: 90 minuti. Trama: L’ornitologa Mia Campbell assume la falconeria di suo padre, il professore Campbell: lo scienziato di fama internazionale, infatti, è scomparso durante una escursione. Mia, che soffre enormemente per la perdita del padre, non si rassegna all’idea che l’uomo in realtà non sia morto, e nel frattempo è determinata a realizzare il sogno della sua vita che consiste nel rendere l’intera area una riserva naturale. Le due cose, però, cozzano tra loro: finché Mia non conferma la morte del padre non può disporre liberamente del suo patrimonio. Non basta: l’eredità non appartiene solo a lei, ma anche al miglior amico del professor Campbell che aveva anzitempo lasciato a sua volta il patrimonio a suo figlio Jake. Jake Silver, appassionato pilota, ha un’idea completamente differente da quella di Mia: il ragazzo sogna di costruire una base per elicotteri nella zona attigua al mare, utile ad una piattaforma petrolifera nelle vicinanze.

Iris, ore 21,00: Perdiamoci di vista

Film di Carlo Verdone del 1994, con Carlo Verdone, Asia Argento. Prodotto in Italia. Durata: 110 minuti. Trama: Gepy Fuxas è una persona mediocre e superficiale, tutta intenta a gestire con esasperato narcisismo la propria immagine di conduttore televisivo idolo delle casalinghe teledipendenti. La sua trasmissione è un tipico esempio di cosiddetta tv-spazzatura, cioè di esposizione pubblica di fatti privati, di cinico sfruttamento del dolore altrui a fini spettacolari. Finchè l’audience è alta e il pubblico consenziente tutto procede bene, ma quando un imprevisto (l’irruzione di Arianna) smaschera la mancanza di scrupoli su cui il programma è costruito, allora i dirigenti della televisione (sino a quel momento complici di tanto degrado morale) liquidano l’idolatrato conduttore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Celebrity MasterChef - Mara Maionchi
Programmi TV di stasera, domenica 19 novembre 2017. Su Tv8 la prima stagione di Celebrity MasterChef


Stranger Things 2
Programmi TV di stasera, venerdì 27 ottobre 2017. Su Netflix la seconda stagione di Stranger Things


Criminal Minds
Programmi TV di stasera, lunedì 23 ottobre 2017. Su Rai2 Criminal Minds


Maggie Smith in Marigold Hotel
Programmi TV di stasera, domenica 1 ottobre 2017. Su Rai3 Marigold Hotel

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.