28
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (20-26/04/2015). PROMOSSI IL SEGRETO E FAZIO, BOCCIATI AMBRA BANIJAI E ABOUT LOVE

Federico Moccia e Anna Tatangelo

Promossi

9 a Il Segreto. La “telenovela da 5.000 euro” ha inanellato l’ennesimo record. In un sol colpo, sfiorando i 5 milioni di spettatori, lo scorso giovedì ha portato a casa più ascolti di Rai1, Rai2 e Rai3 messe insieme. Come se non bastasse, poi, oltre ad uno share in daytime sempre più spesso superiore al 34%, domenica ha battuto la fiction di Rai1 con la Fuoriclasse Luciana Littizzetto.

8 a Fabio Fazio. Al timone di Viva il 25 aprile, il conduttore e la sua compagnia di ospiti riescono a portare memoria e riflessione nel sabato sera di Rai1 senza fare scappare il pubblico.

7 ad Armando Sommajuolo. Dopo anni di onorato servizio, il “vice Mentana” lascia il TgLa7 per andare in pensione.

6 ad X Factor che finalmente dà la possibilità alle band di partecipare nella categoria gruppi.

Bocciati

5 a Io leggo perchè. La nobile strategia di Rai3 di dar vita a serate evento, in linea con il servizio pubblico, non sta funzionando. Andrea Vianello difende le proprie scelte e, pur comprendendone le ragioni, forse bisognerebbe fare una riflessione in più sul confezionamento e sulla collocazione.

4 ad Ambra Banijai. Il Senza Parole di Antonella Clerici è solo l’ultimo degli insuccessi siglati dalla casa di produzione guidata da Marco Bassetti. La società che vede Filippo Cipriano come managing director ha inanellato tiepidissimi risultati con quasi tutte le produzioni realizzate.

3 a Vittorio Sgarbi. Se con la sua prima ospitata al Maurizio Costanzo Show di Rete 4 aveva fatto infuriare Fiorello, questa volta l’opinionista e critico d’arte riesce a far stizzire anche il padrone di casa.

2 a Gianna Nannini. Dopo la figuraccia sanremese, la rocker senese, ospite di Amici,  pensa bene di duettare in playback con una concorrente che canta dal vivo. Amarezza.

1 a Servizio Pubblico. Ai microfoni di Michele Santoro, la rom che ha portato scompiglio a Mattino Cinque con la sua intervista shock, ritratta le dichiarazioni rilasciate a Federico Novella asserendo di averlo fatto dietro (magro) compenso. Qual è l’attendibilità?

0 a About Love. Il format di Federico Moccia, condotto da Alvin e Anna Tatangelo, è uno dei flop più fragorosi della stagione di Italia1 con un ascolto al di sotto del 3%. Chiusura immediata e inevitabile.



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus - Soliti Ignoti
Pagelle TV della Settimana (15-21/05/2017). Promossi Soliti Ignoti e Cose da non Chiedere. Bocciati l’epic fail di Sky su Twin Peaks e Sgarbi


Fabio-Fazio
Pagelle TV della Settimana (1-7/05/2017). Promosso Big Little Lies. Bocciati Briatore e Fazio


MARIA DE FILIPPI
LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I PROMOSSI


C'è posta
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (25-31/01/2016). PROMOSSI C’E’ POSTA E IL PARADISO DELLE SIGNORE, BOCCIATI I VIP SENZA SOLDI

21 Commenti dei lettori »

1. Marco89 ha scritto:

28 aprile 2015 alle 15:57

Mi astengo sul giudizio su Fazio visto che non ho visto la serata ma sul resto concordo in linea di massima. Il Segreto si sarebbe pure meritato il 10, sta battendo chiunque, programmi e fiction di punta della Rai. Tanto di cappello e avrei bocciato in pieno proprio Fuoriclasse che ha perso la sfida con la soap e sta ottenendo ascolti deludenti oltre che per la serie in se`, meno male che ogni tanto quel che non merita non raccoglie. Ottima anche la bocciatura alla Nannini, davvero tanta amarezza per quel momento.



2. Groove ha scritto:

28 aprile 2015 alle 15:58

D’accordo con tutti voti! Davvero Il Segreto costa 5.000€ (a puntata immagino)? Se è cosí davvero poco



3. Giuseppe ha scritto:

28 aprile 2015 alle 16:38

10 a Fazio.

Come sonnifero.



4. Max 26 ha scritto:

28 aprile 2015 alle 17:15

Se è cosí, la domenica si scontrano 15.000 euro contro 1 milione. E vincono i 15.000. Azz!



5. Alessio ha scritto:

28 aprile 2015 alle 22:15

Curiosissimo!!
i 5000 euro si riferiscono a puntata?!
Cmq visto l enorme successo sono pochi…
ma è cmq un bell investimento!!
una serie quanto costa?!?!



6. Mattia Buonocore ha scritto:

29 aprile 2015 alle 13:10

@alessio si tratta di cifre non ufficiali e si riferiscono a puntata. Sono pochi, anche perchè Il Segreto doveva essere un prodotto del daytime estivo. Una serie americana di prime time credo costi tra i 50 e i 60 mila euro (poi dipende).



7. Mickey ha scritto:

29 aprile 2015 alle 13:23

State parlando di costi di PRODUZIONE (in loco, nei vari Paesi che realizzano) o di ACQUISTO (da parte delle tv italiane)?



8. Mattia Buonocore ha scritto:

29 aprile 2015 alle 14:01

@mickey acquisto, i costi di produzione sono superiori



9. OSCAR ha scritto:

29 aprile 2015 alle 15:12

Caro Mattia vorrei spezzare una lancia a favore di Ambra Banijai. Senza Parole andava collocato in una serata diversa e non contro Amici, e nemmeno contro il segreto…Negli ultimi mesi abbiamo visto di molto peggio…. per esempio Forte Forte Forte e Notti sul ghiaccio. Per quanto riguarda Si può Fare, sempre prodotto da Ambra Banijai, qui non citato, il risultato mi sembra piu’ che soddisfacente, visti gli ascolti di Rai1 degli ultimi mesi….



10. giulio ha scritto:

29 aprile 2015 alle 15:23

Queste sono le televisioni che fanno affari! Non spendere più di un milione a puntata per talent show immondi come FFF per poi ricevere in cambio neanche 3 milioni di spettatori! Ma perché non avete dato 10 a il Segreto?



11. Mickey ha scritto:

29 aprile 2015 alle 16:07

Grazie Mattia; infatti mi sembravano cifre troppo basse per la produzione ;-) Ovviamente bisognerà anche aggiungere il costo dei doppiaggi.



12. pasquale ha scritto:

29 aprile 2015 alle 16:41

10 e Meritato Una Soap come il segreto dove ha battuto tutti Da Carlo Conti, Antonella Clerici, Luciana Littizzetto, 5 Mila euro sono pochi a puntata, non riesco a pensare che domenica 5 il segreto un costo di 5 mila euro, ha battuto una fiction di 15 mila euro.



13. giulio ha scritto:

29 aprile 2015 alle 17:08

Pasquale, il successo di una fiction non dipende solo dal suo costo, ma anche dalla trama, dal cast, dalla sceneggiatura, arti, musiche, doppiaggio, ecc.!
Sicuramente il Segreto non costerà molto!



14. pasquale ha scritto:

29 aprile 2015 alle 17:34

Sì immagino, ma io mi riferivo che una soap che non costa molto batta una fiction di successo



15. giulio ha scritto:

29 aprile 2015 alle 18:08

Eh lo so ma anche se la soap non costa molto, ha più successo di Fuoriclasse grazie ai vari fattori ed altri che ho elencato prima!



16. pasquale ha scritto:

29 aprile 2015 alle 18:13

Chi avrebbe mai immaginato che il segreto avrebbe superato parecchie fiction



17. giulio ha scritto:

30 aprile 2015 alle 15:42

E’ un prodotto partito forte, sulla carta era abbastanza forte altrimenti Mediaset non l’avrebbe comprato, però non avrebbero mai immaginato così tanto, e che si è fortificato piano piano anche grazie alla scelta di Mediaset di programmarlo in prima serata perché ha fidelizzato anche il pubblico di quella fascia e che non lo seguiva in daytime, e che ha incominciato a seguirlo!



18. Pasquale ha scritto:

30 aprile 2015 alle 15:50

E Vero, Ha Una Trama che è bellissima, poi ha come scrittrice Aurora Guerra, la Diciamo tutto



19. giulio ha scritto:

30 aprile 2015 alle 16:12

Chissà se avrà fatto la seconda telenovela horror con un grande cimitero a portata di mano con morti ricorrenti da seppellire, Acacias 38! Se l’acquisterà l’Italia vedremo cosa vi avrà combinato! Un’altra strage? Forse no, perché non sta avendo lo stesso successo de il Segreto, incomparabile!



20. pasquale ha scritto:

30 aprile 2015 alle 16:53

Hahahahah, chi lo sa, speriamo che media set la acquisti, che ne sappiamo se in Italia avrà successo!



21. giulio ha scritto:

30 aprile 2015 alle 17:00

E’ lo stesso discorso che facevo qualche giorno fa: di solito i programmi di successo sono programmi di successo e i flop i flop, che sia Spagna o Italia, non cambia più di tanto, poi abbiamo gusti molto simili, perché siamo anche culturalmente molto vicini, non stiamo parlando di un americano e un italiano a confronto!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.