23
marzo

LA7: PROSSIMAMENTE SULLA RETE DELLE NEWS LA TELENOVELA SPAGNOLA “AMARE PER SEMPRE”!

Amare per sempre

Che Urbano Cairo avesse intenzione di strizzare l’occhio al pubblico nazionalpopolare è cosa nota. Finora però, complice la necessità di ripianare il bilancio, di tentativi in tal senso ne abbiamo visti pochi. Tra questi, il più curioso è in arrivo prossimamente nel pomeriggio de La7.

Pronta al debutto sull’emittente terzopolista, infatti, c’è una telenovela spagnola. Ebbene sì, sulla scia dello straordinario successo de Il Segreto, Cairo ha deciso di puntare per la fascia oraria pomeridiana – in perenne affanno – su un genere tipicamente femminile e dallo stampo classico proponendo Amare per Sempre. Tuttavia se Il Segreto si incastra perfettamente nella programmazione di Canale 5, Amare per Sempre andrebbe ad inserirsi in una rete al maschile, strettamente legata all’informazione, con cui sembra non avere nulla in comune. Come sarà accolta la nuova telenovela? Il modello sembra essere quello di Rai3 che – potendo contare su un pubblico over – da anni propone un appuntamento in daytime con una fiction in rosa (la saga di Terra Nostra e alcune telenovelas tedesche).

Non sarebbe la prima volta, del resto, che l’imprenditore piemontese cerca di “guardarsi intorno” per riempire il palinsesto de La7: ci ha già provato senza successo con Linea Gialla (talk di cronaca nato sulla scia di Quarto Grado), con il programma mai partito di Rita Dalla Chiesa (l’editore premeva affinché si realizzasse un court show) e con DiMartedì di Giovanni Floris.

Nata nel 2005 su La1, Amare per Sempre (Amar en Tiempos Revueltos) è una telenovela in costume ambientata durante la guerra civile spagnola e nei primi anni del Franchismo. Ha raggiunto ascolti record in daytime ed è stata trasmessa fino al 2012. Nel 2013 è stato realizzato il sequel Amar es para siempre, attualmente in onda su Antena 3 prima de El Secreto de Puente Viejo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Amare per sempre 8
AMARE PER SEMPRE: LA7 PUNTA SU UNA SOAP SPAGNOLA PER ‘ACCENDERE’ IL POMERIGGIO


Andrea Salerno
Andrea Salerno: «Da Cairo ho il mandato di prendere quelli bravi. Non credo di spostare La7 a sinistra. Giletti? Può non piacere ma è un fuoriclasse»


Massimo Giletti, TgLa7
Massimo Giletti debutta a La7: «Questa rete mi dava più certezze di libertà di racconto. Il servizio pubblico lo si può fare ovunque»


Massimo Giletti
Massimo Giletti a La7: «Rifarò L’Arena. Se fossi rimasto in Rai avrei abdicato alla mia dignità»

8 Commenti dei lettori »

1. IL MIO REALITY ha scritto:

23 marzo 2015 alle 14:48

Non c’entra nulla ma mai dire mai. Di certo, il risultato si dovrà vedere sul medio-lungo periodo non nel primo mese di programmazione…
certo è che se si inserisse a seguire/anticipare una produzione in studio un po’ più cronaco-centrica (cronaca più light of course) e con la giusta conduzione, potrebbe essere interessante. Ma lo slot dovrebbe essere un blocco di almeno 2/3 ore.



2. Peppe93 ha scritto:

23 marzo 2015 alle 15:35

Secondo me non è assolutamente adatta alla rete, credo che il pubblico di la7 per i programmi che fa sia solo maschile. Certo però per cercare di ampliare la platea si può provare.



3. andrea ha scritto:

23 marzo 2015 alle 15:37

Concordo magari con Salvo Sottile che al momento non viene usato da La7.



4. marco de santis ha scritto:

23 marzo 2015 alle 15:46

Dalle immagini del promo però sembra essere amar en tiempos revueltos



5. Marco89 ha scritto:

23 marzo 2015 alle 16:11

Per cominciare a diversificare puo’ andare bene ma deve essere l’inizio di un progetto piu` ampio che puo’ formarsi col tempo. Da una telenovela singola non ci si puo’ aspettare numeri immediati, deve essere l’inizio di qualcosa anche se comunque la situazione la vedo critica, molto critica. E` dura che il pubblico femminile pomeridiano tra C5 e tutto il resto possa scoprire nuove abitudini su La7.



6. vincenzo ha scritto:

23 marzo 2015 alle 17:43

Avete dimenticato il tentativo (andato male) di show del pomeriggio fatto con Cristina Parodi qualche anno fa! Rimango sempre convinto che Cairo abbia sbagliato a non mettere G-Day di Geppi Cucciari in seconda serata (e in replica, anziché in diretta, alle 19): quel programma è stato un cult. Tutti questi tentativi di innesto nazionalpopolare sono abbastanza forzati: si dovrebbe riflettere sull’identità di rete e diversificare con una certa coerenza. Magari anche un programma di cronaca ma che sia cronaca per davvero e non gossip: guardando più a “Storie Maledette” o “Un giorno in pretura” piuttosto che “Quarto Grado” o “Chi l’ha visto”, che ormai rientrano nel filone della porno-cronaca…



7. dumurin ha scritto:

23 marzo 2015 alle 19:53

Ma sarà Amar es para siempre o Amar en tiempos revueltos?
Comunque grazie al fenomeno di Il Segreto stanno facendo arrivare un sacco di soap e telenovele dalla Spagna.
Sarebbe bello se acquistassero in tv anche le due nuove telenovele Acacias 38 e Seis Hermanas e le fiction Aguila Roja e Isabel.



8. Kikka ha scritto:

25 marzo 2015 alle 12:48

Andrà MALE, come tutti gli esperimenti fatti per bissare il segreto del Segreto (scusate il gioco di parole, e non sono neanche 1 fan comunque ;-P)…PS-la cosa che mi rattrista è che siamo costretti a comprare qualsiasi cosa facciano all’estero senza più poterci permettere di fare cose nostre apparentemente.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.