18
marzo

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (9-15/04/2015). PROMOSSA L’ISOLA DEI FAMOSI, BOCCIATI SCOTTI E CARLUCCI

Isola dei Famosi 2015

Bocciati

9 a L’Isola dei Famosi. A dispetto di chi decanta la morte della tv generalista, il vecchio reality di Rai2 dimostra che ascolti, eco mediatica e consensi nazionalpopolari possono coesistere. Giusta la scelta di Canale 5 di rispolverare il formato che comunque – sottolineamo – non è esente da difetti e ha ancora margini per crescere in future edizioni.

8 alla campagna di marketing virale per promuovere Alta Infedeltà di Real Time. Le scaramucce sentimentali di Enzo e Lucia spiattellati sul Corriere della Sera hanno funzionato. Peccato che il programma, invece, sia pessimo.

7 a Rachida Karrati, concorrente chiave dell’Isola dei Famosi. Come già accaduto tra le cucine di Masterchef, anche sulle spiagge di Cayo Cochinos la marocchina fa sorridere e divide gli animi. Peccato che non sempre in diretta si sia riuscito a cavalcare lo spirito ironico. Ma questa è una questione di… conduzione!

6 a Ivan Olita. Il conduttore (o forse la definizione che più gli calza a pennello è quella di valletto di Raffaella Carrà) smart a Forte Forte Forte è apparso spigliato e, sebbene ancora acerbo, sembra adatto per il palcoscenico. Necessita però la giusta dimensione.

Promossi

5 alle dichiarazioni di Nina Zilli che ha ammesso di essere fan delle edizioni straniere di got talent. Dopo Frank Matano, anche la cantante sembra prendere le distanze dalla prima versione italiana del format. Snob.

4 a Gerry Scotti. Sempre peggio Avanti Un Altro, il conduttore sembrava potersi rifare con Lo Show dei Record (programma a lui congeniale), ma dopo appena due puntate gli ascolti sono calati in maniera importante (colpa di Made in Sud?).

3 all’ospitata di Milly Carlucci a Tv Talk. La conduttrice non fa mea culpa ma difende Notti sul Ghiaccio con argomentazioni deboli (la partenza anticipata e le strategia del competitor). L’aspetto più grave è che in un programma che dovrebbe discutere di televisione, non si accende il confronto.

2 a Wild. Nemmeno la curiosa mossa del direttore Laura Casarotto (spostare il programma nell’access prime time di Italia1) è servita a migliorare gli ascolti del programma di Fiammetta Cicogna.

1 all’epilogo di Centovetrine che arriva senza nemmeno una comunicazione ufficiale. Per i fan, oltre il danno la beffa: la soap è stata sospesa a 60 episodi dalla fine.



Articoli che potrebbero interessarti


vergara-emmy
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA (12-18/09/2016). PROMOSSI IL TRONO DI SPADE E SCOTTI-VENTURA, BOCCIATE LE POLEMICHE SU GIOVANI E RICCHI


C'è posta
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (25-31/01/2016). PROMOSSI C’E’ POSTA E IL PARADISO DELLE SIGNORE, BOCCIATI I VIP SENZA SOLDI


urbano-cairo-daria-bignardi
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (23-29/03/2015). PROMOSSI GEO E CASAROTTO, BOCCIATI ALTA INFEDELTA’ E LE INVASIONI


Alessia Marcuzzi con le Donatella)
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV SPECIALE ISOLA DEI FAMOSI 2015.

21 Commenti dei lettori »

1. rien ha scritto:

18 marzo 2015 alle 12:53

Io boccio l’autore del post.



2. red ha scritto:

18 marzo 2015 alle 12:54

Non sono d’accordo sul voto cosi basso alla Carlucci: il programma è elegante e gradevole, solamente il giorno della messa in onda è sbagliato, anche se qualunque altro programma avrebbe comunque perso rispetto allo stra potere di C’è posta per te…



3. Mattia Buonocore ha scritto:

18 marzo 2015 alle 13:06

@red Notti sul Ghiaccio non perde semplicemente ma fa la metà degli spettatori di C’è Posta.



4. rien ha scritto:

18 marzo 2015 alle 13:09

anche questo blog fa la metà della concorrenza.



5. Marco89 ha scritto:

18 marzo 2015 alle 13:34

Grande Mattia. Ottima pagella, il top e` il voto alla Carlucci meritato in pieno. Non e` la prima volta che la Signora utilizza giustificazioni moooolto discutibili in merito alla difesa dei suoi programmi, quasi sempre perdenti se non floppanti. In due anni ha regalato agli spettatori due show che sono andati non male, peggio. La colpa non e` della De Filippi o delle strategie visto che NSG, che io pure seguo, dopo l’eventuale ostacolo Littizzetto sarebbe dovuto salire, invece e` sceso a livelli pessimi. Poco da dire.



6. Marco89 ha scritto:

18 marzo 2015 alle 13:42

Si renda invece conto, che la formula proposta nei suoi programmi ha stancato il pubblico, stufo di vedere gare con 2/3 di vip o pseudo tali o con altri gia` visti in altri talent/reality che non hanno piu` alcuna presa sulla gente. Avere una giuria del genere e sfruttarla poco e` poi un grave errore, ormai i segnali di resa ci sono, la Rai ne prenda atto.
Riguardo Olita invece dissento: penso non sia portato per continuare questa carriera. Giusto l’1 per i poveri fans di Centovetrine.



7. Marco C ha scritto:

18 marzo 2015 alle 13:44

Ma ci sarà l’Isola 11?



8. Mattia Buonocore ha scritto:

18 marzo 2015 alle 13:49

@Marco C l’Isola 11 ci sarà anche se – a leggere le dichiarazioni di ieri di Giancarlo Scheri – non è così scontato che torni nella prossima stagione



9. federiko24 ha scritto:

18 marzo 2015 alle 13:52

Ancora a difendere quel programma che di buono ha solo la giuria…
Ricordiamoci che Ballando con le Stelle contro l’altro big TSQV facevo comunque un 20%, qui 13%.



10. Conte Dracula ha scritto:

18 marzo 2015 alle 14:25

9 all’isola è troppo
si guarda solo per Siffredi per il resto è una noia mortale



11. liberopensiero ha scritto:

18 marzo 2015 alle 15:12

Ottime pagelle Mattia, come sempre.



12. trucidatus ha scritto:

18 marzo 2015 alle 15:41

Buongiorno a tutti;secondo il mio modesto parere il calo d’ascolti dello “Show dei Record”,non credo sia da attribuire più di tanto alla concorrenza,ma neanche il programma,nonostante sia ormai vecchio,dovrebbe essere un grosso problema,perchè vengono proposte delle prove spettacolari al suo interno,che dovrebbero avere un buon riscontro sul pubblico;analizzando invece la figura di Scotti,dobbiamo tener conto che è un personaggio presente da moltissimo tempo sulla scena televisiva,in passato è stato anche sovraesposto e,personalmente,mi sembra che non riesca a rinnovare molto il suo stile,infatti,le battute ormai scontate sul fatto di essere grasso o riguardo a nomignoli fittizi attribuiti a lui da altri e,non da ultima,la sua pacatezza nella conduzione, a volte possono annoiare,soprattutto in un periodo come questo fatto di urla, risse in tv e atteggiamenti “sopra le righe”,che a volte divertono anche e il pubblico sembra apprezzare,ma è proprio l’ apprezzamento di questo stesso pubblico che, negli ultimi tempi, potrebbe essere diminuito nei confronti di Scotti,soprattutto dopo la sua esperienza negativa ad “Avanti un altro”,anche perchè credo che spesso,nell’ambiente televisivo,basti un programma andato male,o anche solo un’atteggiamento tenuto nel momento sbagliato a danneggiare l’immagine di una persona e infine,non so se e quanto quanto abbia potuto contribuire a tutto ciò la raccomandazione che è stata fatta al figlio,ma penso che nulla sia da escludere;Buon proseguimento,grazie per la vostra attenzione.



13. luc10 ha scritto:

18 marzo 2015 alle 17:14

Condivido tutto!! Davvero una brutta fine per centovetrine..



14. Gianni ha scritto:

18 marzo 2015 alle 17:41

Made in Sud non influenza gli ascolti di Gerry Scotti!
Io ad esempio odio Made in Sud anche se solo da poche settimane sono riuscito ad ignorarlo del tutto.
Sull’altro canale c’è Gerry Scotti. Potrebbe essere una valida alternativa visto che non seguo Made in Sud ma non mi interessa affatto neanche lui!
I Record di fanno da anni e hanno stufato. Scotti è ripetitivo (E’ lo stesso da Smile e ancora fa le stesse cose).

Soluzione: Spengo la tv e mi scarico i telefilm…palinsesto scelto da me e di tutto livello!

In altre parole di fronte e due programmi banali e ripetitivi meglio niente.



15. Ariel ha scritto:

18 marzo 2015 alle 19:33

Avete invertito i promossi (che avete messo al posto dei bocciati): da 1 a 5 sono,secondo voi, promossi, da 6 a 9 li avete messi, invece, nei bocciati!



16. BohBeh ha scritto:

18 marzo 2015 alle 20:15

Io 1 l’avrei dato agli spot propagandistici di Striscia.



17. Ciro ha scritto:

19 marzo 2015 alle 00:59

Uno dei difetti dell’Isola è Alessia Marcuzzi.
Lei è rimasta quella di vent’anni fa…. non ha acquisito padronanza, spessore, professionalità… Sembra sempre una che ora sta iniziando.
Inadatta all’Isola e la presenza di una volpona come la Venier non l’ha aiutata. Non la trovo a suo agio.



18. zil ha scritto:

19 marzo 2015 alle 09:26

Stasera su Fox Sports 2 HD imperdibile appuntamento con il basket: c’è Fenerbahce-EA 7 Milano!



19. Sonome ha scritto:

19 marzo 2015 alle 12:05

…Nove all’Isola dei famosi? Quelle della Ventura allora cos’avrebbero meritato, centoventi? Credo questa sia la peggiore edizione di sempre, noiosa e terra-terra! Persino gli ascolti sono meno lusinghieri di quanto si voglia far credere e basta un Terence Hill qualsiasi per ridimensionarne il fenomeno…



20. Lucantonio Prezioso ha scritto:

20 marzo 2015 alle 10:34

@Sonome ma che cavolo dici? L’isola con Hill è addirittura aumentata ha fatto ascolti che nessuno si aspettava se questa edizione è noiosa le ultime due condotte dalla Ventura cosa sono? Concordo pienamente con la bocciatura di Nina Zilli e Milly Carlucci semplicemente penose e anche per la fine ingloriosa di 100vetrine assolutamente immeritata.



21. giuseppe sanna ha scritto:

20 marzo 2015 alle 12:04

L’Isola dei famosi quest’anno è stata comunque un successo, meglio di riproporre Il Grande Fratello, ormai stantio. Gli ascolti dei due reality lo dimostrano.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.