6
marzo

SKY ATLANTIC 1992: UN TUFFO NEGLI ANNI 90 PER TRAINARE LA NUOVA FICTION DI ACCORSI

Beverly Hills 90210

Le serie di culto, i film e gli eventi di quel periodo. Sky raccoglie in un solo canale, dal 7 al 24 marzo, gli avvenimenti più rappresentativi dei primi anni 90 con particolare attenzione al 1992, come tappa di avvicinamento all’omonima produzione che prenderà il via proprio il prossimo 24 marzo su Sky Atlantic e Sky Cinema1.

Un viaggio indietro nel tempo tanto nostalgico, quanto promozionale. E così il canale 111 della piattaforma satellitare – che propone il palinsesto di Sky Atlantic posticipato di un’ora – indosserà un nuovo vestito trasformandosi, per l’appunto, in Sky Atlantic 1992. Torneranno sullo schermo i protagonisti di Beverly Hills 90210 e Melrose Place, nonché quelli di Baywatch, Otto sotto un tetto e Willy, Il Principe di Bel Air. Spazio inoltre a Law & Order, Agli ordini papà, Tequila & Bonetti e alla terrificante ed indimenticabile miniserie horror It, tratta dal celebre romanzo di Stephen King.

Tra le pellicole simbolo di quella stagione verranno rispolverate Mediterraneo (vincitore dell’Oscar per il miglior film straniero), Puerto Escondido, Johnny Stecchino, Il Principe delle donne, A proposito di Henry, Gli Occhi del delitto e Fusi di Testa. Inoltre, in collaborazione con Sky Sport, ci si riemozionerà per gli ori olimpici ai Giochi Invernali di Albertville di Alberto Tomba e Deborah Compagnoni, per i successi di McEnroe e Agassi a Wimbledon, per i Gran Premi di Formula 1, il Motomondiale 250 dominato dai campioni tricolori Cadalora e Reggiani e alcuni match di calcio che fecero la storia ventitré anni fa. Non mancheranno nemmeno concerti e videoclip musicali selezionati da Gianluca Costella, direttore artistico di Radio Capital Tv, e interviste a celebrità che racconteranno i loro anni novanta.

L’operazione tematica di Sky, con l’occupazione provvisoria di un canale dell’offerta televisiva, non rappresenta una novità, dato che da un po’ di tempo alla vigilia delle festività natalizie Sky Cinema Hits (canale 304) viene sostituito da Sky Cinema Christmas.

1992, la serie con Tangentopoli sullo sfondo

Come detto, il ‘temporary channel’ avrà il compito di far rivivere le atmosfere di un anno turbato dallo scandalo di Mani Pulite, innescato dall’arresto di Mario Chiesa. Da qui partirà 1992, prodotta da Sky in collaborazione con La7 e Wildside. La serie, dieci episodi in tutto, narrerà i cambiamenti causati dall’esplosione di Tangentopoli in sei persone comuni.

Diretta da Giuseppe Gagliardi e nata da un’idea di Stefano Accorsi, che è uno dei protagonisti, 1992 debutterà in contemporanea in cinque Paesi: Italia, Inghilterra, Germania, Irlanda e Austria. Nel cast pure Domenico Diele, Alessandro Roja, Tea Falco e Miriam Leone. Personaggi immaginari si mescoleranno pertanto a reali esponenti della cronaca politica di allora, passando per Antonio Di Pietro, Umberto Bossi, Francesco Saverio Borrelli e, ovviamente, Silvio Berlusconi, ripescati in alcune immagini d’archivio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


1992 La serie
1992, LA SERIE: ELOGI ALL’ESTERO, CRITICHE IN ITALIA


Arturo Muselli - Gomorra
Gomorra 3: inizia l’era post Pietro Savastano. Salto temporale nei nuovi episodi


Shannara
Shannara: su Sky Atlantic la seconda stagione della serie fantasy tratta dalla saga di Terry Brooks


Raz Degan
L’ultimo sciamano: il documentario di Raz Degan su Sky Atlantic

3 Commenti dei lettori »

1. max ha scritto:

6 marzo 2015 alle 20:19

che figata! un tuffo nelle mie serie dell’adolescenza!!!



2. BohBeh ha scritto:

7 marzo 2015 alle 00:56

se penso che il tizio in alto a sinistra nella foto è poi diventato il protagonista di Sharknado… il mio cuore quasi si “fermò” :D (cit.)



3. Alex ha scritto:

7 marzo 2015 alle 12:49

Beverly Hills 90210… Melrose Place ADORO!
Grazie Sky!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.