17
febbraio

LA VITA IN DIRETTA, EMMA MARRONE CHIAMA PER RISPONDERE ALLE ACCUSE

Emma Marrone chiama a La Vita in Diretta

Finito Sanremo per il daytime dell’azienda pubblica è tempo di spremere il limone finché dura, anche al fine di massimizzare per quanto possibile gli ascolti visti i fasti di questa 65esima edizione targata Carlo Conti. Non c’è dunque da meravigliarsi se La Vita in Diretta non si sia lasciata sfuggire l’occasione di continuare a parlare della kermesse. Con il solito parterre di opinionisti visti e rivisti, Cristina Parodi e Marco Liorni hanno peraltro onorato il passato con il ritorno dell’odiato salottino (ben due divani bianchi a centro studio), prima ripudiato e poi ritornato in grande spolvero.

La discussione non poteva che culminare sulle due vallette protagoniste di questo Festival. Da una parte Arisa, presa spesso di mira per questo suo carattere un po’ tra le nuvole, dall’altra invece Emma Marrone, massacrata dalla stampa ma anche sui social non solo per il look non proprio entusiasmante ma anche per una co-conduzione che ha lasciato molto a desiderare. Proprio quest’ultima è dovuta intervenire in trasmissione per difendersi dalle accuse di Dario Salvatori che – durante la chiacchierata – le ha dato dell’ingrata per il passaggio a Mediaset nel ruolo di coach ad Amici (“…con l’assegno caldo ancora in mano, dice che non vede l’ora di andare a Mediaset, da Maria De Filippi, onestamente non è proprio il massimo“).

“Sono la prima che si prende in giro, mi sono permessa forse per la prima volta di intervenire in una trasmissione perché comunque sono state dette cose inesatte che distano veramente tanto da quello che è stato il mio percorso a Sanremo, dal modo in cui elegantemente ho comunicato che avrei fatto Amici, perché mi sembra giusto farlo (…) quindi far finta che poi non avrei fatto niente per poi farmi vedere ad Amici lo trovavo un po’ un atteggiamento di quella che vuole che fare la figa e non dice le cose che fa. Sanremo ormai è finito e quello che dovevo fare l’ho fatto, e mi sembrava giusto dire quali erano i miei reali impegni dopo”.

Non solo, se prima in studio si era detto che aveva dato il suo compenso in beneficenza e contestualmente criticato la scelta di sbandierare (?) questa decisione, Emma ha tenuto a chiarire – confermando quanto scritto su queste pagine – che ha partecipato al Festival ricevendo soltanto un rimborso spese.

Non ho mai voluto chiedere un compenso perché condurre non è il mio lavoro. Ho solo chiesto un rimborso spese per la settimana del Festival”.

Il monologo si è concluso con il solito ringraziamento di rito a tutti, dalla gentilissima Parodi – che la ha consentito di intervenire “a sorpresa” in diretta – a Marino Bartoletti, già pronto in anticipo a farle l’applauso per le dichiarazioni rilasciate.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


negramaro
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (26/05-1/06/2014). PROMOSSI RADIO ITALIA LIVE E RICKY MARTIN, BOCCIATI VITA IN DIRETTA E PANICUCCI


Federica Angeli
Rai, giovedì 16 novembre staffetta tv per i giornalisti minacciati


La Vita in Diretta
La Vita in Diretta: arriva il tavolo con pasticcini e bevande


Fabio Fazio
Pagelle TV della settimana (9-15/10/2017). Promosse Antonella Elia e Simona Izzo. Bocciati gli alibi di Che (Fuori) Tempo Che Fa

16 Commenti dei lettori »

1. pietrgaf ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 12:23

Corretta Emma nel far presente la cosa in conferenza stampa.
E la presenza di certi opinionisti (che campano solo che di quello, che non è un lavoro) alle volte fa venir voglia solo di cambiar canale.



2. marco ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 12:38

ecco perché ieri ha vinto la noia in diretta!



3. kalinda ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 13:19

Non amo Emma ma ieri ha fatto benissimo, anche a Sanremo non ha fatto male.



4. Marco89 ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 13:31

Grande Emma. In assenza tutti a criticare poi quando era al telefono tutti zitti con la lingua tra i denti. E’ stata educata e corretta ma precisa. Fossero tutte signore come lei. Cosa doveva dire, che non va ad Amici? Salvatori non si commenta. Quando mai Emma ha parlato di beneficienza e mi pare che mai lei abbia trattato l’argomento. Si vuole attaccarla con qualsiasi argomento, anche sui look son state dette cose tremende, neanche si fosse vestita da cani. Grande Brown. Bisogna informarsi.



5. Marco89 ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 13:35

Salvatori non dovrebbe essere invitato nei programmi. Non ne vedo il motivo. E Vid comunque non ha trattato benissimo l’argomento Sanremo con ascolti sotto le aspettative.



6. Giuseppe ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 14:07

Ma quanto sono inutili e sterili i salottini rai dedicati al Festival? Poi mai come quest’anno gli opinionisti non sanno proprio dove arrampicarsi pur di creare la polemica, trovandoci di fronte un Sanremo vincente che ha fornito davvero pochi spunti appunto per fare polemica.



7. iki ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 14:09

Ha ragione Emma… Forse mi devo preoccupare



8. alessandro ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 14:25

salvatori ora che nn ha piu incarichi in rai campa sul fatto di aver scoperto che ” i bambini fanno oh ” nn era inedita a s remo 2005. era stata infatti eseguita a chiusura del premio recanati( oggi musicultura) . povia vinse con un brano intitolato ” mia sorella” e a chiusura di serata gli venne chiesto di eseguire un altro brano. quando poi povia presentò i bambini fanno oh salvatori si ricordò di averla gia sentita.



9. vicky ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 14:55

Ha fatto benissimo. Sono d’accordo in toto con Emma. Ho trovato esagerata soprattutto la Izzo,va bene conosce Chiara Giordano ma non credo conosca i particolari della coppia per abbandonarsi a critiche pesanti su Rocio. Vogliamo parlare della Blasi? Saltellava da Scotti e poi improvvisamente era sul palco di Sanremo. Meriti o Totti?
Io trovo la figura di Emma armonica, veste rock e non siamo abituati a vederla con abiti da “donna” ma lo è . Signori criticoni e ciarlatani anche noi da casa vi giudichiamo e siete di un pesante



10. Laura ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 17:13

Quel Salvadori vestito sempre come un pappagallo non ho capito che ce lo chiamano a fare è acido come uno yogurt scaduto e pure incompetente secondo il mio parere, poi si, grande coraggio fra tutti , sparlano in assenza della persona da sputtanare e poi leccano quando questa si palesa.



11. liberopensiero ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 19:38

Adesso evitiamo pero’il santino di Emma, a Sanremo non ha fatto una gran figura, impacciata, gobbodipendente, incapace di gestire i tempi morti. Poco femminile nei modi e per nulla elegante. Mi auguro che l’anno prossimo se non si dovesse optare ‘per una conduzione femminile vera ma ancora per le vallette che valga il criterio della gnoccaggine,Belen in confronto a Emma fece un figurone e lasciava a bocca aperta. Per non parlare delle bizze da diva dietro le quinte tra licenziamenti vari e crolli nervosi. Adesso con furbizia torna nel suo habitat naturale, sotto l’egida della regina Maria.



12. Vince! ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 22:35

Scenetta patetica tanto negli attacchi gratuiti (che però ci sono sempre stati in quella trasmissione) quanto nella telefonata con toni drammatici di Emma… Poco prima Rocio aveva ricevuto insulti ben più pesanti da un’amica dell’ex moglie di Bova.



13. Luca11 ha scritto:

17 febbraio 2015 alle 22:55

Vero che a Rocio hanno detto cose pesanti, ma ad Emma proprio inesatte.. La beneficenza, amici (in conferenza avevano chiesto i progetti futuri delle 3 vallette.. Perché avrebbe dovuto mentire?).. Giusto l’intervento.. Forse un po’ troppo “sentito” ma ha fatto bene e ha azzittito e reso ridicolo l’opinionista sulla sinistra del teleschermo..



14. Katia7 ha scritto:

18 febbraio 2015 alle 01:46

Liberopensiero ma se non le sai le cose perché aprire bocca a vanvera??? Hai fatto proprio come gli opinionisti della vid,hai parlato a caso!! Ti faccio presente che emma non ha proprio licenziato nessuno ma piuttosto lo ha fatto arisa,ed inoltre non sei stato/a per niente obiettiva in tutto il resto !! Non mi sembra che tutti gli altri non leggessero dal gobbo,anche lo stesso Carlo conti non mi sembra abbia fatto grossissimi errori di lettura anzi è stata molto meglio di tante vallette che invece lo fanno per mestiere, e se per te è stata meglio belen allora è proprio quello che ti meriti , una donna rifatta non italiana che mette i soldi davanti a tutto !!!complimenti !!!



15. vicky ha scritto:

18 febbraio 2015 alle 07:34

Nessuno ha santificato Emma ma trovo ridicolo dire sempre quello che si pensa anche per fare tv.Così fa la Lucarelli che si è inventata questo mestiere (antipatico). Pensa se Emma o Rocio avessero detto quello che è il loro pensiero sui signori presenti in studio, tutti abbiamo pecche allora non si esce più di casa.Cmq a me le ragazze son piaciute e a mio parere Rocio ha pianto anche per tutta la tensione delle critiche ricevute sulla sua vita privata spiattellata di continuo. Non tutti hanno la faccia tosta di Belen che si lascia scivolare tutto (almeno così pare)



16. liberopensero ha scritto:

18 febbraio 2015 alle 08:49

Katia, ho sentito di sfuggita l’ammetto perche’ho altro da fare che pensare alle storie di Emma, che ha licenziato lo staff all”ultimo tu dici che e’stata Arisa,te lo do per vero perche’non mi va di approfondire. Non seguo la tv al pomeriggio per impegni e per principio,quindi non so cosa le hanno detto, leggo quello che scrive DM. Ho visto pero’Sanremo ed Emma non era all’altezza punto. Ritengo per quel ruolo piu’adatta un altro tipo di presenza scenica sia estetica che professionale. Belen mi era piaciuta, da uomo e’un piacere per gli occhi e nella presentazione e in generale nello show se la cavo’meglio.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.