13
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2015, ANNA TATANGELO DA SANREMO A ITALIA1: “AD APRILE CONDURRO’ ABOUT LOVE”

Anna Tatangelo e Gigi D'Alessio

Ad aprile, su Italia1, condurrò About love, viaggio in Italia sui sentimenti che salvano più persone delle battaglie mediatiche”. E’ la stessa Anna Tatangelo, in gara al Festival di Sanremo 2015 con il brano “Libera” (al momento a rischio eliminazione, nDM), ad annunciarlo in un’intervista al Secolo XIX, in cui parla anche della sua battaglia per liberarsi dall’ombra del suo compagno, Gigi D’Alessio.

Nell’intervista, la cantante dice che quest’anno, a Sanremo, è finalmente “indifferente a critiche subite per dieci anni. Quando ho dovuto sopportare che qualsiasi intervista fosse sulla mia vita privata, sul mio compagno Gigi d’Alessio. Ora ho un figlio e voglio che si parli di me. Non del gossip. Voglio godermi tutto ciò che mi è stato negato”.

La cantante, ’se ci penso bene la presenza di Gigi non è stata così positiva per la mia carriera’

A proposito dei suoi precedenti Festival, infatti, afferma di avere solo ricordi di “episodi negativi, tranne forse il primo con “Ragazza di periferia”. Tutto veniva oscurato dalla presenza di Gigi. Quando la nostra storia è cominciata mi accusavano di volermi far proteggere da lui. E, se ci penso bene, la sua presenza non è stata così positiva per la mia carriera”.

Il loro rapporto è rimasto solido, ma le sofferenze non sono mancate, e lo si capisce quando dice “molti non ascoltavano nemmeno le mie canzoni. Dovevano scriverne male a prescindere”. E ancora: “chi voleva colpirlo se la prendeva anche con me. Che a 28 anni debba dimostrare ancora qualcosa mi indispettisce”. Le mortificazioni, però, le sono servite a non mollare e: “ora non mi mortifico più”.

Scambio di tweet al vetriolo tra Selvaggia Lucarelli e D’Alessio

Intanto, Gigi D’Alessio è stato protagonista, ieri sera, di uno scambio di tweet al vetriolo con Selvaggia Lucarelli. La giornalista, durante la puntata del Festival, ha twittato “Se fossi un uomo la vivrei come una profonda ingiustizia ‘sta cosa che la Tatangelo si accoppi con D’Alessio #Sanremo2015”.

La risposta del cantante non si è fatta attendere troppo: “Cara Selvaggia se mi avessi provato non ti saresti per niente pentita… mi dispiace, ma per me sei vecchia, troppo vecchia!”. Così come quella successiva della Lucarelli: “Milf, Gigi, si dice milf, non vecchia. Madonna santa, mi tocca insegnare i fondamentali a ‘sti cinquantenni’.

E stamattina, sul suo profilo Facebook, la giornalista ha rincarato la dose, scrivendo: “Amiche, so che sarà un colpo durissimo ma a 40 anni Gigi D’Alessio ci giudica troppo troppo vecchie per provarci con lui. Che a 48, oltre ad essere naturalmente troppo troppo giovane, è il sosia ufficiale di Matthew McConaughey”. E, a corredo, ha aggiunto lo screenshot del loro scambio di tweet.

Lo screenshot postato da Selvaggia Lucarelli

Anche Pintus, come la Tatangelo, dall’Ariston a Italia1

La Tatangelo, però, non sarà l’unica che, dopo la partecipazione a Sanremo, approderà a Italia1. Stessa rete anche per Angelo Pintus, il comico che si è esibito durante la seconda serata del Festival. Come anticipato da Davide Maggio, sentendo anche il parere di Fiorello, Pintus, infatti, ha confermato che riporterà su Italia1 il Karaoke.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Lorenzo Fragola 2
FESTIVAL DI SANREMO 2015: IL CAST E’ UNA GRANDE MACEDONIA IN CUI NON POTEVA MANCARE LA FRAGOLA


Morgan e Milly Carlucci
Pagelle TV della Settimana, 24-30 aprile 2017. Promossi Oney Tapia e Ballando. Bocciati RILive su Real Time e il ritorno dei vecchi show


Anna Tatangelo ai Migliori Anni 2017 - 6
I Migliori Anni: sbiadito revival di se stesso. La Tatangelo ridotta a valletta parlante, ma chiacchieratissima per il look sui social


carlo-conti-anna-tatangelo
I Migliori Anni 2017: Conti e Tatangelo di nuovo insieme. Alla prima Brooke Shields e Fiorella Mannoia

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.