22
gennaio

LUTTAZZI E TRAVAGLIO ASSOLTI: NON DIFFAMARONO BERLUSCONI. FRECCERO: POTREMMO FARE ANCORA QUALCOSA INSIEME CON DANIELE

Carlo Freccero

Una vicenda chiusa e una storia che potrebbe ripartire. Carlo Freccero esulta per l’assoluzione in Cassazione di Marco Travaglio e Daniele Luttazzi dall’accusa di diffamazione ai danni di Silvio Berlusconi per l’intervista andata in onda il 14 marzo 2001 all’interno di “Satyricon”, su Rai 2. Freccero, che dell’emittente all’epoca era direttore, non nasconde la propria soddisfazione e annuncia la volontà di tornare a lavorare con il comico romagnolo.

“Qualcosa insieme si potrebbe ancora fare”, ha dichiarato su Radio 24 ai microfoni de La Zanzara. “Io e Luttazzi siamo quelli che hanno pagato di più per questa storia. Ho parlato con lui, l’ho trovato carico, pimpante, soddisfatto. Sono contento per lui, ha sofferto veramente”.

Il Cavaliere chiese un risarcimento di 20 miliardi di lire, in quanto “Travaglio, Luttazzi, in accordo con il direttore Freccero”, avevano “gravemente leso il suo onore, la sua reputazione, l’immagine di uomo politico e la sua stessa identità personale”.

“Allora tutti erano contro quel programma, anche a sinistra”, ha ricordato Freccero. “Le persone che sulla questione di Charlie Hebdo hanno gridato alla libertà d’espressione erano quelle più feroci contro di noi”.


Difficile immaginare quale emittente possa accogliere i due. Di sicuro non La7: “Lì no, c’è un giudizio aperto per il programma Decameron”, ha osservato Freccero. La trasmissione, datata autunno 2007, venne soppressa alla quinta puntata (la sesta, registrata, non vide mai la luce) per una battuta dell’attore su Giuliano Ferrara, allora conduttore di Otto e Mezzo. Ma in sette anni lo scenario è cambiato, a partire dal proprietario della rete, col testimone passato a Urbano Cairo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Carlo Freccero
CARLO FRECCERO: LA RAI E’ GIA’ RENZIANA. CON BERLUSCONI NON C’ERA QUESTO SERVILISMO


Palinsesto La7 Autunno 2007 @ Davide Maggio .it
LUTTAZZI a La7 : QUERELE in VISTA?!?


Carlo Freccero.
NOMINE DIRETTORI TG RAI, CARLO FRECCERO: È IN ATTO UN BLITZ, UN COLPO DI MANO DEL DIRETTORE GENERALE


Giuseppe Cruciani
GIUSEPPE CRUCIANI FIRMA CON RADIO MEDIASET, MA RADIO 24 LO RICONFERMA A LA ZANZARA!

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.