21
gennaio

FORTITUDE: MISTERI E DELITTI INSPIEGABILI AL POLO NORD NELL’AMBIZIOSA SERIE SKY

Fortitude

Isole misteriose, navicelle spaziali, grandi e piccole città degli Stati Uniti d’America, quartieri radical chic. Cosa accomuna questi luoghi? Sono ambientazioni da sempre ricorrenti nelle serie più famose della tv. Manca giusto il Polo Nord. Insomma, non è esattamente il primo posto che verrebbe in mente al momento di scegliere la location per una sceneggiatura: ghiacciai perenni, condizioni estreme con circa 6 mesi di luce e 6 mesi di buio, paesaggi suggestivi ma decisamente monocromatici, oltre ad un’oggettiva scarsità di materia umana, essendo uno dei luoghi più solitari del Pianeta. Ma allora qualcuno si arrischierà mai ad ambientare un’intera serie tv al Circolo polare artico? Già fatto, anzi, in questi ultimi tempi il lontano Nord sembra attirare molto gli sceneggiatori di tutto il mondo. Dopo la Norvegia di Lilyhammer, si punta ancora più in alto (almeno geograficamente) con Fortitude, un prodotto su cui Sky scommette per una sfida ambiziosa e allo stesso tempo innovativa. Ma andiamo con ordine.

Tutti hanno un segreto a Fortitude“, potrebbe essere questo il motto della serie. Fortitude è il nome di una cittadina fittizia della regione artica. Le poche anime che la popolano vivono una vita fatta di cose semplici, in un’oasi di pace in cui tutti hanno un lavoro e servono la comunità in armonia con la natura. Il freddo polare è l’unico “piccolo” inconveniente di questo luogo incantato, così incantato che la governatrice, interpretata dall’attrice Sofie Grabøl (The Killing), ha intenzione di chiudere un accordo per la costruzione di un albergo di lusso per turisti in cerca di evasione dal mondo. “Questo è il luogo più tranquillo del mondo” dice infatti, e sembra proprio aver ragione. Fin quando però uno scienziato e ricercatore della zona viene trovato morto, squartato in circostanze davvero misteriose (alla faccia della tranquillità!). Quasi subito si esclude che quel fattaccio possa essere opera di un orso troppo affamato e sembra sempre più evidente l’intervento della mano umana.

Il detective Morton, interpretato da Stanley Tucci, ha un passato nei servizi segreti e per la polizia londinese è l’uomo adatto da inviare in quelle lande ghiacciate per fare un po’ di chiarezza. Affiancherà lo sceriffo locale Dan Anderrsen, interpretato da Richard Dormond (Il trono di spade), e la coppia non sembra affatto andare d’accordo. “Qualcuno o qualcosa ha ucciso suo marito“, dice Morton alla vedova del ricercatore. E quel “qualcosa” non fa presagire nulla di buono.

Queste le premesse di Fortitude, la serie creata e scritta da Simon Donald girata in Islanda. Un’esperienza da ricordare per tutta la troupe, soprattutto per gli attori, che hanno contribuito in prima persona alla sceneggiatura con le loro idee e la loro creatività: “Il testo veniva di volta in volta integrato con le idee degli attori” – ha dichiarato Tucci – “un incubo per la produzione. Ma credo che questo abbia fatto la differenza“. Il suo compagno/antagonista Richard Dormer, lo sceriffo Anderssen, ha aggiunto: “Il dramma muta presto in qualcosa di diverso, più oscuro e spaventoso, qualcosa di impensabile“. Tra gli altri interpreti anche Christopher Eccleston, Sienna Guillory e Michael Gambon, il Silente di Harry Potter.

Per questa sua prima produzione originale a livello internazionale, Sky ha dispiegano enormi risorse, professionali e soprattutto economiche: il budget complessivo ammonta a ben 30 milioni di euro, dovuto in parte alle difficoltà di ricreare un paesaggio artico in un’Islanda che, soprattutto nei giorni iniziali delle riprese, è stata sostanzialmente sprovvista di neve. Stanley Tucci ha dichiarato infatti:

La prima scena che abbiamo girato in Islanda è stata quasi impossibile perché non c’era neve, così siamo diventati i maggiori produttori al mondo di neve finta, pascoli verdi e strade pulite, che abbiamo ricostruito al Circolo Polare. Ma è stato divertente anche perché eravamo oltre 250 persone, siamo stati insieme 23 settimane“.

Dopo la première mondiale di Londra avvenuta qualche giorno fa, la serie Fortitude sbarcherà in Italia il 30 gennaio prossimo - andrà in onda su Sky Atlantic – e per la prima volta la proiezione sarà praticamente in contemporanea con altri 4 paesi: Regno Unito, Irlanda, Germania e Austria, per un totale di circa 20 milioni di abbonati. A questi si aggiungono i ben 47 milioni di americani che potranno seguire la serie sulla rete via cavo Pivot.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Deutschland 83 - 16
DEUTSCHLAND 83: LA GERMANIA AI TEMPI DEL MURO DI BERLINO NELLA NUOVA SERIE DI SKY ATLANTIC


Gomorra - La Serie
TUTTE LE SERIE TV DI SKY ATLANTIC E AXN PER LA STAGIONE 2015/2016


Picture shows: Nessa Stein (MAGGIE GYLLENHALL)
THE HONOURABLE WOMAN: IL DRAMMATICO CONFLITTO ISRAELO-PALESTINESE NELLA NUOVA MINISERIE IN ONDA DA STASERA SU SKY ATLANTIC


LILYHAMMER
LILYHAMMER: LE ROCAMBOLESCHE VICENDE DI UN BOSS MALAVITOSO TRAPIANTANTO NELLA “CANDIDA” NORVEGIA

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.