23
dicembre

LILYHAMMER: LE ROCAMBOLESCHE VICENDE DI UN BOSS MALAVITOSO TRAPIANTANTO NELLA “CANDIDA” NORVEGIA

Lilyhammer

Leaving New York never easy” cantava Michael Stipe dei REM, e noi non possiamo che concordare. A patto, però, di non essere un gangster newyorkese, che, dopo essersi pentito e aver tradito il suo boss, decide di entrare a far parte del programma di protezione testimoni. A quel punto, lasciare New York sembrerebbe molto facile, oltre che necessario.

Da questa sera alle 22:10 su Sky Atlantic HD parte la prima stagione di Lilyhammer, serie dramedy di Netflix ideata da Anne Bjørnstad ed Eilif Skodvin, che ci proietterà sulle lande pacifiche e innevate della Norvegia più “anonima”. Ma tranquilli, ci penserà Frank “The Fixer” Tagliano (Steven Van Zandt, meglio conosciuto come Little Steven, storico chitarrista della E Street Band di Bruce Springsteen nonché il Silvio Dante de I Soprano) a movimentare un po’ la situazione.

Lilyhammer: trama

8 episodi in prima tv assoluta in cui impareremo a conoscere Frank, italoamericano malavitoso che sceglie la cittadina norvergese di Lillehammer (da lui chiamata Lilyhammer) come meta per reinventarsi e lasciarsi alle spalle lo “sporco” passato. Con la nuova identità di Giovanni “Johnny” Henriksen – e improbabili maglioni ricamati con renne e fiocchi di neve – tenterà di integrarsi in una società molto lontana dal suo modus vivendi (et operandi). A causa di alcuni impedimenti della burocrazia, e delle rigide regole norvegesi che ostacoleranno i suoi tentativi di aprire un locale, si troverà costretto a reiterare con i suoi loschi traffici, “esportando” la cultura del ricatto e della manipolazione in una terra dove il crimine non esiste. Questi suoi vecchi vizi, però, non piaceranno alla biondissima Sigrid (Marian Saastad Ottesen), bella maestrina di cui si innamorerà ma che comincerà a dubitare dell’uomo e a sospettare l’esistenza di una vita parallela.

Lilyhammer – coproduzione americano-norvegese che vede lo stesso Little Steven dilettarsi nei panni di sceneggiatore – è la prima serie originale nata in casa Netflix: quando le produzioni di House of Cards e Orange Is The New Black erano ancora allo stato embrionale, Lilyhammer era già campione d’ascolti in Norvegia. Con due stagioni all’attivo e una terza in produzione – che vedrà Bruce Springsteen come guest star – siamo sicuri che, tra rocambolesche estorsioni e una comicità a cavallo tra dramma e commedia, l’esilarante Frank conquisterà il pubblico italiano di Sky Atlantic.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Deutschland 83 - 16
DEUTSCHLAND 83: LA GERMANIA AI TEMPI DEL MURO DI BERLINO NELLA NUOVA SERIE DI SKY ATLANTIC


Gomorra - La Serie
TUTTE LE SERIE TV DI SKY ATLANTIC E AXN PER LA STAGIONE 2015/2016


Picture shows: Nessa Stein (MAGGIE GYLLENHALL)
THE HONOURABLE WOMAN: IL DRAMMATICO CONFLITTO ISRAELO-PALESTINESE NELLA NUOVA MINISERIE IN ONDA DA STASERA SU SKY ATLANTIC


Fortitude-serie tv
FORTITUDE: MISTERI E DELITTI INSPIEGABILI AL POLO NORD NELL’AMBIZIOSA SERIE SKY

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.