17
dicembre

SONETAULA: LA PELLICOLA SARDA IN PRIMA TV A MEZZANOTTE SU RAIPREMIUM

Sonetaula

Correva l’anno 2008 quando il regista Salvatore Mereu, dall’omonimo romanzo di Giuseppe Fiori, realizzò il film Sonetaula. La pellicola, interamente parlata in lingua sarda, e prodotta da Lucky Red in collaborazione con RaiFiction, venne montata in due versioni: una destinata alle sale cinematografiche ed un’altra in due episodi da 95 minuti riservata alla tv. A distanza di ben sei anni la miniserie – una delle tante lasciate ad ammuffire nei magazzini della tv di Stato – approda finalmente sul piccolo schermo, in una collocazione per la verità non particolarmente prestigiosa. Le due puntate saranno, infatti, trasmesse su RaiPremium questa notte e mercoledì 24 dicembre, a mezzanotte.

Le persone sofferenti d’insonnia, o gli allergici ai cenoni di Natale, potranno approfittarne per seguire questo film-documentario, ritratto di una Sardegna contadina degli anni ’40, che racconta il percorso di vita dell’interprete principale, Zuanne Malune, detto Sonetaula. Un ragazzino tanto magro che il suo corpo emette il rumore del legno: “su son-e-taula” (il suono di tavola). La pellicola presenta momenti poetici e di alta interpretazione, soprattutto da parte di Francesco Falchetto e Manuele Martelli, che interpretano rispettivamente Sonetaula e suo nonno. Inoltre è sorprendente assistere alla crescita fisica del protagonista, che nel film passa dalla fase adolescenziale a quella di giovane uomo.

Sonetaula – Trama

Il padre, Egidio Malune, esiliato per scontare ingiustamente un’accusa di omicidio, è in permesso di visita alla famiglia per breve tempo, ma non tornerà più a casa. Il figlio si occuperà con il nonno del gregge, unica fonte di sostentamento della famiglia. Un giorno Sonetaula vendica il furto di una pecora sua sgozzando tutto il gregge dei responsabili del furto.

Sonetaula – Foto

Questi lo denunciano, e Sonetaula, per evitare la prigione, decide di vivere da latitante legandosi poi ad una banda di malviventi. La sua vicenda s’intreccia con quella di Maddalena, che ama, e con quella di Giuseppino, un suo coetaneo che sceglie un altro cammino, iniziando l’integrazione a una modernità che sta per trasfigurare e travolgere la vita tradizionale dell’isola.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Il Paradiso delle Signore 2 - 32
Il Paradiso delle Signore 2: anticipazioni quarta puntata di martedì 26 settembre 2017


Simona Ventura - Ultima puntata Selfie 2
Selfie: «Nel male e nel bere» si chiude la seconda edizione. Anticipazioni e foto dell’ultima puntata


Simona Ventura balla con Stefano De Martino - Selfie 2
Selfie: Mughini è il quinto giudice. Cambio look in arrivo per Platinette. Anticipazioni e foto della quinta puntata


Quarta puntata Selfie 2 (9)
Selfie: Tina Cipollari furiosa lascia ancora lo studio. Ospite Katherine Kelly Lang. Anticipazioni e foto della quarta puntata

2 Commenti dei lettori »

1. dumurin ha scritto:

18 dicembre 2014 alle 00:31

Tutte queste fiction avrebbero meritato un passaggio su Raiuno, almeno in estate e in prima serata, al massimo anche su Raidue o Raitre ma in prima serata.

Comunque ricapitolando le fiction trasmesse solo su RaiPremium sono:

La Regina e il Cardinale
Milady
La Lancia del Destino – Il Potere e l’Amore
La Bella Otero
Codice Aurora
Sonetaula

manca solo più Il Figlio di Sandokan a questo punto o sbaglio?



2. Salvatore Cau ha scritto:

18 dicembre 2014 alle 22:55

@dumurium

Mancano sicuramente i film tv Le Voyage de Louisa con Capotondi (2005) e Le voyage organisè con Marco Bonini (2002).



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.