2
dicembre

THE REAL HOUSEWIVES OF UOMINI E DONNE

Uomini e Donne Over 2014 - 2015

Uomini e Donne Over 2014 - 2015

Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, è piacevole sintonizzarsi su Canale 5 con la speranza di gustare l’ennesima telerissa basata sul nulla che, puntualmente, si consuma sul palco di Uomini e Donne tra un ballo con sottofondo “Il tempo delle mele cotte” e l’irrinunciabile televendita targata Remail.

Ultimamente, però, sembra di assistere ad un trono over degno dei tempi d’oro, quando un Giuseppe corteggiava una Rosetta senza curarsi minimamente di quanti like fosse corredato quell’insulto gratuito comparso sulla bacheca del suo rivale in amore. Pur apprezzando il divertente siparietto del signor Dante, che al momento della presentazione di una pretendente intenta ad elencare tutti i progetti di volontariato a cui aderisce, risponde candidamente “Spero che lei non sia venuta qui per compassione…”, numerosi telespettatori si erano abituati alla deriva che il programma aveva preso.

Assistere ad una puntata del trono over senza un crollo emotivo di Barbara o un intervento passivo aggressivo di Elga, è un po’ come andare a vedere un film di Tarantino aspettandosi fiumi di sangue e doversi accontentare di qualche testa mozzata. Se a Maria non interessano le liti scaturite per motivazioni che non riguardano la mission del programma, a molti sì. E non c’è bisogno di alcun pudore ad ammettere che è la sola ragione per la quale si decide di accendere la televisione a quell’ora del pomeriggio e vedere Uomini e Donne.

The Real Housewives of, nuovo ’spin off’ di Uomini e Donne

Visto che esiste una significativa fetta di pubblico cialtrone a cui non interessa minimamente chi si accoppia con chi, sarebbe opportuno che vengano soddisfatte le aspettative di trash a cui ci hanno abituato negli ultimi anni. Così come rimane legittimo che un format rispetti le logiche per le quali è stato concepito. Per questo si potrebbe proporre alla signora De Filippi un’alternativa valida per gli amanti dell’orrido, che vada ad “isolare” gli “scleri” delle signore senza compromettere la credibilità del programma. Sulla falsariga di Cortesie per gli ospiti (pardon, Arbiter Elegantiae) suggeriremmo una sorta di spin off ispirato ad un noto franchise statunitense composto da diversi docureality in onda sulla rete via cavo Bravo Tv, che raccontano la vita di bizzarre casalinghe benestanti residenti in alcune regioni degli Stati Uniti.

Il concept di The Real Housewives Of è ispirato da un divertente connubio tra la serie pluripremiata Desperate Housewives e la soap opera Peyton Place, in cui le dinamiche instauratesi tra un gruppo di donne appartenenti allo stesso circolo sociale, vengono documentate attraverso drammi familiari e liti al limite del grottesco.

Dato che le suddette casalinghe stanno alla cura della casa come le protagoniste del dating show di Canale 5 stanno alla ricerca dell’anima gemella, si potrebbe invitare la produzione del programma a seguire le più lodevoli drama queen nella loro vita quotidiana, organizzando momenti di incontro, cene, viaggi: ad esempio un tour per i mercatini di Natale, una cena al ristorante dell’albergo dove risiedono in occasione delle registrazioni.. insomma, qualsiasi pretesto utile a farle scontrare.

Quante soddisfazioni potrebbe darci un segmento di Uomini e Donne interamente dedicato alla vita privata e alle dinamiche tra le “Real Housewives of Uomini e Donne” Elga, Barbara, Gemma e company?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


MARIA DE FILIPPI_1
Palinsesti Mediaset, primavera 2017: raddoppiano House Party, Selfie e Bring The Noise


Il Segreto Juan
UOMINI E DONNE 2014/2015: JONAS BERAMI SARA’ IL SEGRETO DELLA NUOVA EDIZIONE?


raoul-bova-intelligence
CANALE5: IN ARRIVO LE REPLICHE DI INTELLIGENCE E IL SIGNORE DEGLI ANELLI. UOMINI E DONNE E MATTINO CINQUE IN VACANZA DAL 14 DICEMBRE


 Roberto Cenci Baila
CANALE 5, PALINSESTI AUTUNNO 2011

4 Commenti dei lettori »

1. giacomo bartoluccio ha scritto:

2 dicembre 2014 alle 11:15

il miglior commento a questo articolo:

https://www.facebook.com/video/video.php?v=4633406389973



2. kalinda ha scritto:

2 dicembre 2014 alle 13:33

La miglio cosa per il programma sarebbe chiuderlo.



3. Lucantonio Prezioso ha scritto:

2 dicembre 2014 alle 14:43

Alessandro Di Antonio questa tua idea è geniale detto questo forse non hai capito che Maria si era stufata della deriva che aveva preso U&D perchè perdeva ascolti e il trono classico faceva di più. Ma i commenti sulla pagina fb di U&D di gente stufa di Barbara Elga ecc li ha letti? Per cui guarda che la gente non vuole questo.



4. Alessandro Di Antonio ha scritto:

2 dicembre 2014 alle 15:50

Carissimo Lucantonio, intanto grazie per aver apprezzato l’idea “geniale”. L’articolo voleva essere una sorta di provocazione e, ancor più, un pretesto per farvi conoscere un format che negli USA è un vero e proprio fenomeno di costume. Non ho letto i commenti su fb poiché guardo U&D come se guardassi una soap opera, con lo spirito di chi considera un programma del genere come un prodotto di puro intrattenimento. Ed è lo spirito che consiglio a tutti coloro che prendono troppo sul serio, su fb e non, le dinamiche del dating show in questione.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.