17
ottobre

ITALIA’S NEXT TOP MODEL 3: L’EVOLUZIONE DEL REALITY PIU’ GLAMOUR DEL PICCOLO SCHERMO

ITALIA'S NEXT TOP MODEL 3 SKY SKYUNO

Italia’s Next Top Model è tornato, e con esso le modelle, la fashion house e Natasha Stefanenko, per la terza volta alle prese con il reality più glamour del piccolo schermo, confermandosi il volto di punta di SkyUno.

Il format, arrivato in Italia nel 2007, nelle scorse due edizioni ha assicurato un futuro da top-model a Gilda Sansone e Michela Maggioni, vincitrici ed eredi italiane delle ormai numerose trionfatrici statunitensi; lo show, infatti, è la riproposizione nostrana di America’s Next Top Model, ideato e condotto da Tyra Banks, che dopo una carriera in passerella sembra sempre più intenzionata a crescere come manager e imprenditrice di se stessa. E quest’anno il programma ha finalmente raggiunto un livello pari a quello made in Usa, grazie ad alcune innovazioni e a diversi aggiustamenti, che hanno dato al prodotto uno stile più accattivante e decisamente internazionale.

Salito a sedici il numero delle concorrenti, in gara troviamo ragazze più spigliate e decisamente più preparate di chi le ha precedute. Nel cast, come avvenuto anche in una stagione del format originale, anche due gemelle e diverse ragazze nate all’estero, che aiutano a comporre un puzzle sicuramente più variegato e misto di quanto non sia stato possibile fare nel passato. Il taglio grafico è decisamente più moderno e “meno italiano“, e contribuisce a dare l’impressione che il prodotto sia stato girato e montato guardando a standard che poco hanno a che vedere con le produzioni nostrane. Anche per i momenti-confessionale gli autori sono andati ad attingere ad un espediente, quello degli specchi posti alle spalle della “confessanda” di turno, che manifesta una voglia d’originalità che non può che colpire positivamente.

E se innovazione deve essere, che lo sia pienamente e con coraggio: la differenza che più spicca fra la nuova serie e quelle andate in onda negli scorsi anni riguarda proprio il momento dell’eliminazione, in cui le ragazze sono chiamate a sfilare in un vero e proprio studio, con tanto di pubblico presente in sala, e una giuria che, grazie agli appuntamenti in prima serata, strizza decisamente l’occhio a quelle più celebri dei talent show come X Factor. Così il momento del “verdetto” non è più la liturgia a cui ci ha abituato la Banks nel programma originale, e si tramuta piuttosto in un vero e proprio show, con sfide, applausi, consensi e dispiaceri, nella piena tradizione di ogni reality degno di questo nome.

Nuovo smalto, dunque, ma anche una boccata d’aria fresca per un canale, SkyUno, che guardando all’intrattenimento a 360°, corre l’inevitabile rischio di somigliare troppo a quanto già visto sulla tv generalista. La Stefanenko dimostra di essere all’altezza del compito, e il passo verso la combinazione day-time e show di prima serata è decisamente un salto di qualità. Potete seguire l’evoluzione di Italia’s Next Top Model dal lunedì al venerdì alle 15:00, e ogni venerdì alle 21:00 su SkyUno, canale 109 di Sky.



Articoli che potrebbero interessarti


Italia's Next - Finaliste 8
ALICE TATICCHI E’ LA NUOVA ITALIA’S NEXT TOP MODEL, IL REALITY PIU’ MERITOCRATICO CHE C’E’ IN TV


Amici, GF, XFactor solo sul Digitale Terrestre
COLPO GOBBO A SKY: AMICI, GF E XFACTOR SOLO SUL DIGITALE TERRESTRE


Antonino Cannavacciuolo
BOOM! Antonino Cannavacciuolo giudice di Family Food Fight su Sky Uno


X Factor 2019
X Factor riparte con una puntata di Audizioni in meno

4 Commenti dei lettori »

1. Peppe ha scritto:

17 ottobre 2009 alle 15:19

A me piace molto la Stefanenko e apprezzo il tentativo. Ma queste cose non sono MAI al livello degli originali, purtroppo. Credo sia proprio IMPOSSIBILE! Comunque mi piace e lo guardo! :)



2. BIG SISTER ha scritto:

17 ottobre 2009 alle 16:01

diciamo che biagio ha voluto evitare di dire quest’anno le concorrenti sono belle mentre soprattutto nel primo anno c’erano dei ce**i incredibili che non si capiva come potessero stare li!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



3. pietro ha scritto:

18 ottobre 2009 alle 11:01

ma che stai dicendoo? Ces** incredibili ?! Ma che programma hai visto?!?



4. freelance ha scritto:

1 novembre 2009 alle 23:04

una penosa copia dell’originale…Natasha sei di gran lunga superiore a questo tipo di trasmissioni…suvvia!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.