6
ottobre

PREMIUM PRESTIGE: IL 15 NOVEMBRE AL VIA IL PRIMO TEMPORARY CHANNEL NATALIZIO DI MEDIASET

Premium Prestige

Premium Prestige

Aria di novità in casa Mediaset. Seppur solo in via temporanea. Prende infatti il via, il 15 novembre 2014 alle 21, il primo temporary channel del Biscione: Premium Prestige. Il canale, ideato da RTI, sarà disponibile fino al 6 gennaio per tutti gli abbonati a Mediaset Premium. Per quanto concerne il palinsesto, si punta in alto con grandi storie, film e serie ambientati nei luoghi più emblematici.

Il canale, ideato in collaborazione con Digitalia 80, nasce ovviamente per esigenze pubblicitarie, per ospitare prevalentemente la comunicazione natalizia di quegli investitori alla ricerca di target specifici e piuttosto particolari. Così, se Sky durante il Natale allarga la propria offerta con canali tipici per il periodo in questione, Mediaset punta su un pubblico più pregiato.

E su una particolare tipologia di investitori, accuratamente selezionati dalla concessionaria, che avranno l’opportunità di sfruttare il temporary channel in toto, anche perché i break risulteranno notevolmente limitati, tanto che è previsto un affollamento inferiore al 6%, break inferiori ai 120 secondi e posizioni singole fuori dai break.

Sarà inoltre prevista la possibilità per gli investitori di associarsi ad un particolare film o ciclo di film, creando un fil rouge con lo spot, oppure proporre contenuti proprietari.



Articoli che potrebbero interessarti


Adriano Galliani
Adriano Galliani è il nuovo presidente di Mediaset Premium


Mediaset Premium
Mediaset Premium, palinsesto 2017/2018: rivoluzione per «Serie A Live». Ecco i nuovi conduttori


Sky Go, Netflix tv on demand
Sky Go, Premium Play e Netflix anche all’estero: l’Europa abolisce il geoblocking


Mediaset
Mediaset Premium: perdita da 384 milioni. Ecco il bilancio 2016 della pay tv

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.