22
settembre

STRISCIA LA NOTIZIA 2014/2015: AL VIA STASERA CON LA COPPIA PIERACCIONI-BATTISTA. TAPIRO A FLORIS

Striscia la Notizia, Battista e Pieraccioni

Nell’access di Canale 5 arriva da questa sera alle 20.40 Striscia la Notizia – La voce dell’indecenza; si tratta della 27esima edizione del tg satirico ideato da Antonio Ricci. Molte conferme, ma anche qualche sorpresa, a cominciare dalla prima coppia di conduttori: Leonardo Pieraccioni e Maurizio Battista, al timone del programma per tutta la settimana (da lunedì 29 settembre tornano Michelle Hunziker e Piero Chiambretti).

Striscia la Notizia 2014/2015: stasera il (vecchio) filmato di Daniele De Santis che aggredisce Dario Ballantini

Nella puntata d’esordio di questa sera viene trasmesso un filmato del 2005 con protagonista un giovane Daniele De Santis, l’ultrà romanista accusato di aver ucciso con un colpo di pistola il tifoso napoletano Ciro Esposito prima della finale di Coppa Italia. Nel filmato, registrato al Foro Italico di Roma in occasione degli Internazionali di tennis, De Santis, forse per proteggere Francesco Totti e Ilary Blasi, aveva aggredito il trasformista di Striscia Dario Ballantini (nei panni di Luca Cordero di Montezemolo) e la sua troupe, atterrandoli senza alcun motivo e impedendogli di completare il loro servizio.

Striscia la Notizia 2014/2015: Giovanni Floris è il primo attapirato

Giovanni Floris è, invece, il primo attapirato della 27esima edizione. L’ex conduttore Rai ha ricevuto il Tapiro d’oro per il suo passaggio a La7. Floris, intercettato a Roma da Valerio Staffelli, ha commentato il grosso investimento pubblicitario della Rai per il lancio del nuovo Ballarò: “Con Ballarò i soldi non sono mai buttati, perché ne fa guadagnare talmente tanti che ce ne sono anche per fare pubblicità“. Riguardo il nuovo conduttore di Ballarò Massimo Giannini ha detto: “Oltre a essere un bravo giornalista è un giocatore di calcio molto forte“. Ha poi dichiarato che da questa sera condurrà anche Otto e mezzo al posto di Lilli Gruber: “Lilli da quello che so sta bene. Fino a che ci sarà da sostituirla io sarò qua. E poi tornerà lei“.

Striscia la Notizia 2014/2015: confermati gli inviati, le veline e i velini

Tornando ai volti del programma, sono confermati tutti gli inviati storici della trasmissione: il multiforme Dario Ballantini; Davide Rampello con la sua rubrica “Paesi, paesaggi”; Jimmy Ghione in difesa dei consumatori; il consegna-tapiri Valerio Staffelli; Giampaolo Fabrizio con le sue incursioni tra i parlamentari nei panni di Bruno Vespa; Cristiano Militello e la sua rubrica “Striscia lo striscione”; Moreno Morello sempre a caccia di truffe e raggiri; l’inviato in terra sarda Cristian Cocco; Stefania Petyx con l’inconfondibile impermeabile giallo ed il suo inseparabile bassotto; lo “sturaingiustizie” Capitan Ventosa; l’inviato fratello degli animali Edoardo Stoppa; Fabio e Mingo per dare voce alla Puglia; 100% Brumotti per segnalare gli sprechi in sella alla sua bici.

Ritroviamo, inoltre, anche Antonio Casanova; Max Laudadio per smascherare certi raggiri; Charlie Gnocchi nei panni di Mister Neuro contro le mani bucate della politica; Luca Abete in Campania fra “Terra dei Fuochi” e finti guaritori; il Beppe Grillo di Sergio Friscia; Cristina Gabetti con la nuova rubrica “Occhio al futuro”; la simpatica Peppa Pig di Valeria Graci; Luca Galtieri.

Confermate anche le partecizioni delle veline Irene Cioni e Ludovica Frasca e dei velini Elia Fongaro e Pierpaolo Pretelli.



Articoli che potrebbero interessarti


leonardo pieraccioni maurizio battista
STRISCIA LA NOTIZIA 2014/2015: LEONARDO PIERACCIONI E MAURIZIO BATTISTA CONDUTTORI DELLA PRIMA SETTIMANA


Ezio Greggio e Enzo Iacchetti
Striscia precisa: durata pressochè identica del tg di Ricci e I Soliti Ignoti


Striscia la Notizia
Striscia parte bene con Greggio e Iacchetti. Buona la prima per le nuove Veline


Striscia la Notizia, Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti
Striscia la Notizia 2017/2018: i conduttori. Si riparte con Greggio e Iacchetti, tornano Scotti e Hunziker

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.