7
settembre

PRESADIRETTA: RICCARDO IACONA RIPARTE DAGLI “UTILIZZATORI FINALI” DI BABY SQUILLO

Presadiretta, Riccardo Iacona

Tornano le inchieste di Presadiretta. Il programma di Rai3 curato e condotto da Riccardo Iacona riparte oggi, 7 settembre 2014, in prima serata, riconquistando la propria collocazione domenicale tanto cara agli aficionados di sempre. Il debutto della nuova stagione avverrà con la messa in onda di quattro puntate a settembre, fino a domenica 28, e di altri dodici appuntamenti a partire dal gennaio 2015. In totale, il lavoro della squadra giornalistica di Presadiretta porterà alla luce sedici lunghi reportage, tutti autoprodotti.

Presadiretta: Utilizzatori finali, baby squillo a Roma

Si comincia stasera con una puntata intitolata Utilizzatori finali e dedicata al fenomeno della prostituzione minorile d’alto bordo nella Capitale. Il programma ha ricostruito, anche con l’aiuto di un gruppo di attori, la scottante inchiesta della Procura di Roma sulle due ragazzine di 14 e 15 anni che per mesi si sono prostituite in un appartamento del ricco quartiere dei Parioli, a Roma. Una vicenda che ha coinvolto centinaia di uomini adulti, che hanno contattato le due ragazzine. Chi sono questi uomini che non si sono fermati neanche davanti a due minorenni? E cosa cercano i milioni di italiani che abitualmente pagano le donne per avere rapporti intimi con loro, per le strade, nelle case, nei bordelli in Italia e all’estero? La puntata proverà a risolvere questi interrogativi.

Presadiretta: L’erba del vicino

La seconda puntata di PresaDiretta, in onda il 14 settembre prossimo, si intitola invece L’erba del vicino: un’inchiesta sulla coltivazione e il consumo di cannabis, riguardo alla quale è in atto una vera e propria rivoluzione. Il programma di Riccardo Iacona porterà i telespettatori in giro per il mondo per vedere da vicino la lunga onda di depenalizzazione e legalizzazione della marijuana, a cominciare dal Paese una volta il più proibizionista, gli Stati Uniti. L’Italia, che proibizionista lo è ancora oggi, detiene il primato di Paese europeo in cui i ragazzi sotto i sedici anni consumano di più, e di tutto. Tale fenomeno si chiama “poliabuso” e ha conseguenze devastanti per la salute di questi ragazzi.

Presadiretta indaga sul Trasporto Pubblico

Nella puntata del 21 settembre verrà affrontato il tema del Trasporto Pubblico. Il 70 per cento degli autobus che circolano nelle città italiane sarebbe da sostituire perché inferiore alla categoria Euro4, lo standard minimo richiesto dall’Europa. Inoltre, più del 50 per cento degli  autobus ha oltre dieci anni di vita. A Napoli, Genova e Bologna i casi più emblematici di una realtà urbana che PresaDiretta ha voluto approfondire.

Presadiretta: Fondi Europei

La puntata conclusiva del primo ciclo del programma – intitolata Fondi europei – sarà dedicata ad una grande occasione di sviluppo mancata. L’Italia non ha ancora speso 15 miliardi di euro che l’Europa le ha assegnato. E che sicuramente perderà se non li spenderà entro il 2015. Come è possibile? E quali sono le occasioni di sviluppo, di ammodernamento del nostro Paese e di creazione di nuovi posti di lavoro che si stanno perdendo per colpa dell’inefficienza delle Regioni e del Governo? PresaDiretta riparte: in Italia c’è sempre qualcosa da indagare.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Riccardo Iacona
PRESADIRETTA: IACONA RIPARTE FACENDO I CONTI IN TASCA A ROMA. ECCO LE INCHIESTE DELLA NUOVA STAGIONE


Presadiretta, caso Regeni
PRESADIRETTA: IACONA RIPARTE DAL CASO REGENI E DAL TERREMOTO DI AMATRICE


Presadiretta Riccardo Iacona
PRESADIRETTA, IACONA RADDOPPIA: DUE INCHIESTE IN OGNI PUNTATA. ECCO I TEMI TRATTATI


Riccardo Iacona, Presadiretta
PRESADIRETTA: IACONA DOCUMENTATO E SOBRIO. MA SE FACESSE UNA SPACCATA…

1 Commento dei lettori »

1. Angelina ha scritto:

11 gennaio 2015 alle 22:37

Vedrò la registrazione……. è tornato!!!!!!!!!!!
Viva la libertà di parola e la libertà di ascoltarla!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.