13
agosto

MURDER SHIFT: DIETRO LE QUINTE DEL DELITTO SU GIALLO

Murder Shift

Murder Shift

Da oggi, 13 agosto, ogni mercoledì alle 21:00 in prima tv assoluta su Giallo (Canale 38 Digitale Terrestre Free | SKY canale 144) la prima stagione di “Murder Shift”: tutti i retroscena di un’indagine criminale attraverso gli occhi della squadra del dipartimento della polizia di Indianapolis.

Murder Shift segue un team di detective della Omicidi della capitale dello Stato dell’Indiana. Come tutte le grandi città il tasso di criminalità è alto, ma al contrario delle altre metropoli qui abbiamo gli “All-Star”: Christine Minka, Lesia Moore, Tom Tudor, Jesse Beavers, Chuck Benner e Todd Lappin combattono tutti i giorni per le strade, mettendo in pericolo la propria vita e catturando criminali con un unico obiettivo, dare giustizia alle vittime.

Scopriremo come si risolve un caso andando dietro le quinte del delitto. Rintracceremo i sospetti, ci imbatteremo in un omicidio difficile da risolvere per la mancanza di testimoni o al contrario avremo a che fare con varie testimonianze contrastanti.

Una coinvolgente caccia al colpevole senza sosta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Benedetta Rossi
Le novità dei canali tematici Discovery. Arrivano il Masterchef Francesco Aquila, Tomaso Trussardi e Mario Biondi


Sulle tracce del crimine - Viaggio nel giallo e nero Rai
Sulle tracce del crimine: una mostra per ripercorrere il “giallo e nero” targato Rai


In cucina con Imma e Matteo
Palinsesti 2020/2021 Food Network, HGTV, Giallo: cooking show per i Polese, si rivede Paola Marella, spunta Manuel Casella


L'Ispettore Barnaby - Nick Hendrix e Neil Dudgeon
L’Ispettore Barnaby: la ventunesima stagione in prima serata su Giallo

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.