5
agosto

LAPO ELKANN RIFIUTA LA CONDUZIONE DE LE IENE

Lapo Elkann (getty images)

Lapo rifiuta la conduzione de Le Iene

Aggiornamento delle 14:02 del 5 agosto 2014 – A Repubblica Lapo Elkann dichiara di aver deciso di rifiutare la proposta di Italia1:

“La televisione è un mezzo che amo ma credo che ognuno abbia ‘l’arte sua’ e debba dare il meglio di sé nel proprio campo, specialmente se si hanno responsabilità aziendali (…) Sono stato effettivamente contattato dall’equipe di produzione delle Iene. Li ringrazio dell’offerta e del tempo di riflessione offertomi per dare loro una risposta. Sanno però che il mio tempo è dedicato alle responsabilità di presidente di Italia Independent Group, che sono e restano la mia priorità”.

Secondo Il Giornale sarebbe confermata la presenza di Teo Mammucari, che ha firmato un contratto di due anni con Mediaset.

Le Iene 2014/2015: contattato Lapo Elkann

Articolo del 5 agosto 2014 ore 12:04 – “Sì, è vero, mi hanno contattato, ma non ho ancora deciso”. Con queste parole Lapo Elkann -  sul numero di Chi in edicola domani, mercoledì 6 agosto – conferma la clamorosa indiscrezione raccolta dal settimanale diretto da Alfonso Signorini secondo cui il giovane imprenditore si trova in pole position per la conduzione de Le Iene.

Dopo un anno e mezzo, infatti, Teo Mammucari potrebbe lasciare l’irriverente show (cosa sarà successo?) e la rete sta cercando un volto maschile da affiancare alla riconfermata Ilary Blasi, nella nuova edizione al via da settembre (qui i palinsesti di Italia1). Lapo ci sta pensando, per lui sarebbe il debutto con un ruolo da conduttore sul piccolo schermo.

Lapo Elkann a Le Iene? Meglio a Shark Thank!

In tutta franchezza, noi lo vedremmo meglio a Shark Tank, nuovo format sul mondo del business in partenza nel 2015 su Italia1.

E a voi piacerebbe Lapo Elkann nelle vesti di conduttore de Le Iene?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


le iene mammucari
ILARY BLASI E TEO MAMMUCARI LASCIANO, LE IENE RADDOPPIANO


Ilary Blasi, Matteo Viviani
LE IENE, MATTEO VIVIANI MINACCIATO DI MORTE: “ARRIVA LA BOMBA IN DIRETTA”. STASERA AL VIA LA NUOVA EDIZIONE


iene mammucari
TEO MAMMUCARI E LA ‘MASSA MUSCOLARE’: IMBARAZZI SCACCIATI VIA A SUON DI BATTUTE


Le Iene, Ilary Blasi Teo Mammuccari
LE IENE: LA NUOVA EDIZIONE PARTE CON L’IMPEGNO DI RENZI SULLA SLA ED UN REPORTAGE DA GAZA

8 Commenti dei lettori »

1. griser ha scritto:

5 agosto 2014 alle 12:26

Mamma mia perchè non crocifiggono in sala mensa l’idiota che partorisce ste idee?



2. MisterGrr ha scritto:

5 agosto 2014 alle 12:44

AHAHAHAHAHAH



3. aleimpe ha scritto:

5 agosto 2014 alle 14:03

UFFICIALE!!!

Niente LAPO!!! confermato Mammuccari!!!!



4. clacla ha scritto:

5 agosto 2014 alle 14:09

In un paese normale uno come Elkann non sarebbe celebrato in questo modo. Sarebbe uno dei tanti. Punto.

Sarà un motivo molto buono per smettere di guardaer le Iene.



5. MisterGrr ha scritto:

5 agosto 2014 alle 14:17

Una grave perdita per la tv italiana.
Ma chi ha avuto sta idea poi?



6. tinina ha scritto:

5 agosto 2014 alle 14:44

Beh, meno male direi! Alle Iene stanno raschiando il fondo del barile!



7. Viviana ha scritto:

7 agosto 2014 alle 10:57

Avrebbero toccato ancora di più il fondo!!!



8. @ciro ha scritto:

7 agosto 2014 alle 12:58

Ma alle Iene…non né indrizzano uno….: sti conduttori…o sono troppo cretini (vedi Luca e Paolo e Mammuccari) …o sono “figli dì” (Gasman, Amendola…) ….o “mogli di” (Ilary Blasy) ….: ma non possono mettere qlk’uno che ha Merito?
Io non guardo sto programma da quando hanno…cacciato la Chiabotto…..per mettere la Raccomandatissima e “moglie dì” Totti. Ma poi a cosa serve la conduzione…..visto che i servizi….possono essere messi in onda anche senza conduttori?!

Se proprio dovessi scegliere una coppia di conduttori….io a sto punto farei ritornare la Chiabotto e Fabio De Luigi



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.