3
agosto

IL DESTINO DEL PIANETA TERRA: LE INFLUENZE DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO DA STASERA SU FOCUS

Il Destino del Pianeta Terra

Il Destino del Pianeta Terra

Dal 3 agosto, ogni domenica alle ore 21:15, in prima tv su Focus (Canale 56 Digitale Terrestre Free | Sky canale 418) andrà in onda la nuova serie “Il Destino del Pianeta Terra”, un documentario che racconta come il cambiamento climatico stia influendo in modo sempre più incisivo sulla vita quotidiana del nostro pianeta.

Con l’aiuto del pluripremiato giornalista americano Tom Brokaw, si visiteranno i punti della terra dove il riscaldamento globale ha raggiunto un livello critico dal quale non si può più tornare indietro. Dopo aver esaminato i più recenti dati sul fenomeno responsabile dei repentini cambiamenti climatici, verranno date definizioni sull’effetto serra, le emissioni di anidride carbonica, il CFC e la causa dell’aumento del livello del mare con l’aiuto immagini incredibili, interviste ad esperti e ricostruzioni in computer grafica.

Gli equilibri naturali sulla terra si stanno modificando e questo documentario può incoraggiare lo spettatore a formarsi un’opinione su un argomento che interessa tutti gli abitanti del nostro pianeta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Tu si que vales
Pagelle TV della Settimana (26/11-2/12/2018). Promossi Tú sí que vales e Focus. Bocciati Scherzi a Parte e Il Ristorante degli Chef


Insight Marte
Marte – Missione inSight: in diretta su Focus l’atterraggio della sonda sul Pianeta Rosso


Roberto Giacobbo
Roberto Giacobbo a DM: «Approdo a Mediaset per scelta di vita. A Freedom sarò sempre in esterna mentre gli ospiti in studio»


Nigel Latta
Palinsesti Focus, autunno 2018

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.